Home Cani Cani antistress per aiutare gli studenti durante gli esami

Cani antistress per aiutare gli studenti durante gli esami

CONDIVIDI

canistress

La Pet therapy è ormai una terapia che viene applicata in vari ambiti, sia per i bambini portatori di handicap che per le persone anziane, per i malati terminali oppure anche nei tribunali, per aiutare i testimoni a superare il loro trauma in aula.

Una pratica diffusa in molti paesi. In ultimo, lo scorso anno è  stato sperimentato il potere benefico dei cani sugli studenti durante la sezione degli esami. In West Virginia negli Stati Uniti, è emerso che l’87% degli studenti è “angosciato” dalle prove e per questo un’università ha predisposto un’area dove gli studenti, nell’arco degli esami, potessero andare a rilassarsi, con tanto di supporto psicologico dei nostri compagni a 4zampe.

Il successo di questa iniziativa è stato tale che un’altra università, questa volta in Canada, abbia deciso di impiegare i cani come “anti-stress” per gli esami.

I dirigenti dell’università di Edmonton, ad Alberta, hanno pertanto dato l’occasione agli studenti di condividere momenti di amore incondizionato e di conforto con i cani, durante gli esami.

Si tratta di una strategia terapeutica adottata nell’ambito di un programma sulla salute degli studenti, mirato anche alla prevenzione dei suicidi.

“Molti studi hanno dimostrato che il semplice fatto di accarezzare un cane, aumenta la sensazione di benessere”,ha scritto in una nota la direzione dell’università.

Non a caso, l’università d’Hiroshima in Giappone ha effettuato una ricerca degli apporti rilassanti dei cuccioli di cane e gatti sugli esseri umani.

Gli effetti positivi degli animali sugli studenti sarebbero diversi e tra questi, anche il miglioramento del livello di concentrazione. Tanto che, secondo le indiscrezioni, trapelate dai media locali, l’università di Alberta, avrebbe avviato una raccolta fondi, per trovare 43mila euro, per poter finanziare progetti mirati alla salute fisica e morale degli studenti.