Home Cani Collari coercitivi: ecco perché non usarli

Collari coercitivi: ecco perché non usarli

CONDIVIDI

collare elettrico

Negli ultimi anni si sta sempre più diffondendo un tipo di addestramento del cane che si basa sul “rinforzo positivo” e che a differenza dell’addestramento che si basa sul rimprovero per ottenere l’obbedienza del cane, sfrutta il buon comportamento del cane per premiarlo. Un tipo di educazione che accompagna la natura dell’animale, rispettandolo e ottenendo la sua collaborazione e il suo rispetto. Ecco perché anche per i collari, ci sono delle vere e proprie rivoluzioni in atto, tanto che oggigiorno viene sempre più impiegata la pettorina anziché il collare.
Da quello semplice, passando per il collare a strozzo a quello elettrico, si tratta di strumenti coercitivi e dannosi per la salute del cane. Vediamo il perché.

Clicca successiva