Home Cani Come adottare cani poliziotto quando terminano il loro servizio

Come adottare cani poliziotto quando terminano il loro servizio

CONDIVIDI

Anche i cani poliziotto vanno in pensione, e la domanda è: al termine della loro onorata carriera dove vengono ospitati? La risposta spesso è semplice: vengono dati in adozione, ed è così anche qui da noi in Italia, dove i quattrozampe addestrati possono trovare ospitalità in genere al poliziotto con cui hanno condiviso diversi anni di esperienza sul campo. Però quando questi non è in grado per i più svariati motivi di prenderlo con se come si fa? Permane sempre l’adozione in tal caso, ma aperta a chiunque inoltri una opportuna richiesta. Occorre infatti visitare il sito web ufficiale della Polizia di Stato, dove sono fruibili al pubblico tutte le schede dei cani adottabili, con nome, età, foto ed altre caratteristiche.

A poter adottare un cane poliziotto possono essere sia i privati cittadini che le associazioni od i gruppi, anche se è richiesta una certa esperienza da parte dei richiedenti con cani da guardia o da difesa. Tra i cani che hanno cessato il proprio servizio tra le forze dell’ordine e che adesso cercano una nuova casa ci sono Burton, 10 anni, affiliato alla squadra cinofili di Falconara, in provincia di Caltanissetta, e  Quesrry, 11 anni, di stanza a Reggio Calabria. Entrambi sono dei bellissimi esemplari di Pastore Tedesco, che presentano qualche acciacco legato alla loro età ormai non più verdissima. Ecco i riferimenti per poterli prendere con voi: ricordatevi di compilare l’apposita domanda che potete trovare sempre sul sito web ufficiale della Polizia di Stato, da inviare per consegna diretta, raccomandata, o via fax (06/985623317) al Centro di Coordinamento dei Servizi Cinofili c/o Istituto per Ispettori – Via S. Barbara, 94 – 00048 Nettuno, provincia di Roma. Quello che segue è l’indirizzo PEC: centrocoordservizicinofili.rm@pecps.poliziadistato.it.

A questo seguirà un colloquio per verificare la vostra idoneità e quanto siate compatibili con l’animale in questione, oltre a poter testare le vostre capacità di gestirlo. Ci sono sempre 15 giorni di tempi per poter prelevare il quattrozampe, scaduti i quali verranno prese in considerazione altre richieste. Ma non ci sono solo i cani a prestare servizio nella Polizia, figurano infatti anche diversi cavalli, ma quest’ultimi possono essere adottati solamente dal personale della Polizia di Stato in servizio o in pensione e dal personale dell’amministrazione civile dell’interno, e possono prenderli in consegna soltanto per motivi affettivi; eventuali fattori di lucro che possono intercorrere nell’adozione faranno si che la domanda venga subito cestinata. via libera invece alle onlus ed alle associazioni no profit. In Australia invece un cane poliziotto di appena un anno è stato subito ‘licenziato’, ed il motivo vi strapperà più di un sorriso.

Polizia di Stato – sito web ufficiale