Home Cani Come rendere il vostro cane adulto più socievole

Come rendere il vostro cane adulto più socievole

CONDIVIDI

Molte volte, capita che il dolce cucciolo che abbiamo accolto nella nostra vita, diventi un cane piuttosto aggressivo da adulto e che tende a prendersela con i suoi simili. Una situazione che diventa ingestibile e che comporta delle difficoltà nel quotidiano, limitando la libertà di passeggiare con il proprio animale in luoghi pubblici, per cui una persona dovrà essere sempre attenta e vigile ai suoi movimenti.

Ci sono vari motivi che portano il cane a perdere la socievolezza. E’ molto importante riuscire a modificare questo comportamento in quanto potrebbero diventare pericolosi e mordaci.

  • Il cucciolo che diventa poco socievole in generale è stato separato dalla madre e i suoi fratelli troppo presto, prima delle 8 settimane, periodo cruciale in qui impara i codici e i comportamenti sociali.
  • Inoltre, se durante la sua crescita, il proprietario non fa in modo che il cucciolo socializzi o incontri altri cani, questo potrebbe portare ad un comportamento sbagliato. Il cane tende a dimenticare determinati codici del suo linguaggio e fraintenderli e per questo potrebbe reagire ad altri cani, diventando anche aggressivo.
  • E’ importante osservare il proprio animale nelle fasi di socializzazione, controllare con chi si relaziona per prevenire i pericoli. In ogni caso, se il cane ha perso l’abitudine di socializzare, può essere recuperato da educatori cinofili che potranno organizzare delle sedute d’incontri con esemplari che potranno servire da esempio e modello al cane problematico e poco socievole.
  • Uno dei luoghi comuni, ma sempre valido, è quello che il cane è più aggressivo se viene tenuto al guinzaglio, tanto più se è teso. Ovvero, tirare sul guinzaglio, limita la libertà al cane che in parte di sente in trappolo e questo fatto che provoca la sensazione di non avere vie di fuga, fa scatenare in lui un comportamento aggressivo. Ecco perché quando incontriamo un altro cane, non bisogna mai tirare il guinzaglio, ma lasciarlo lento ed essere pronti ad intervenire se la situazione precipita.
  • Infine, impossibile non associare l’aggressività e l’irritabilità del cane allo stato emotivo del padrone. Se quest’ultimo è stressato, infonde nell’animale un malessere. Se il padrone ha paura quando incontra un altro cane, trasmetterà questa sensazione al proprio che di conseguenza non accetterà la presenza del suo simile.

SCOPRITE come aiutare il nostro cane a diventare più socievole, clicca successiva