ūüźĺ‚ö† Come togliere una zecca correttamente senza rischi per il cane o il gatto

Foto dell'autore

By Diana Cavalieri

Cani, Gatti

Ecco come togliere una zecca ad un cane o ad un gatto correttamente senza rischiare di fargli male o di andare incontro a inconvenienti.

uomo e cane
Uomo che controlla le orecchie del cane (Adobe Stock – Canva – Amoreaquattrozampe.it)

La bella e calda stagione √® arrivata e, accanto a molti aspetti positivi per persone e animali, sono arrivati anche i contro. Alcuni di questi riguardano gli insetti che si diffondono facilmente in questi mesi un po’ dappertutto.

Quando portiamo il nostro cane e fare delle passeggiate, o quando lasciamo uscire il nostro gatto per un po’, dopo √® fondamentale controllare il pelo.

Ci sono alcuni insetti molto aggressivi che non aspettano altro che aggrapparsi al pelo del nostro animale domestico. Questi, per√≤, portano molte malattie, anche gravi, che possono essere trasmesse dall’animale all’uomo.

Vedremo, quindi, come togliere una zecca correttamente e senza rischi per l’animale, cane o gatto che sia. √ą fondamentale seguire una serie di accortezze che ancora troppo spesso molte persone sottovalutano o trascurano del tutto.

Come togliere una zecca dal pelo di un cane o di un gatto

Le prime due cose da fare sono queste: dare al nostro amico un antiparassitario adeguato e non farsi prendere dal panico quando si vede comunque una zecca sul pelo. Si può togliere.

gatto pulizia
Un gatto che si pulisce (Pexels – Amoreaquattrozampe.it)

Ecco tutti i passaggi da seguire:

  1.  prendere delle pinzette e una lente di ingrandimento;
  2. ¬†afferrare la testa dell’insetto e poi tirare lentamente ma in modo costante;
  3.  se la testa è rimasta nella pelle, toglierla con ago sterilizzato;
  4.  bruciare la zecca o metterla in alcol;
  5. ¬†disinfettare l’area del morso;
  6.  lavarsi accuratamente le mani.

Dopo questi passaggi √® opportuno continuare a tenere controllata la zona della pelle dove c’era la zecca. Possono formarsi delle infezioni e in questo caso occorre chiamare il veterinario.

Quando chiamare il veterinario

Il procedimento pu√≤ essere semplice, ma se dovesse comparire qualche complicazione, allora √® meglio chiamare il veterinario. Pu√≤ succedere, infatti, di non essere in grado di rimuovere la zecca perch√© troppo ancorata alla pelle dell’animale.

Oppure, pu√≤ succedere che riusciate a togliere un pezzo, mentre un altro rimane sotto la pelle e non riuscite ad afferrarlo. Infine, pu√≤ subentrare un’infezione nella zona del morso.

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER

In tutti questi casi non bisogna esitare, ma prendere il telefono, chiamare l’esperto che vi dir√† che cosa fare. Oppure, meglio recarsi direttamente nel suo studio medico.

Gli errori da non commettere mai

Mai e poi mai prendere una zecca con le dita, né tantomeno tentare di schiacciarla senza nessuna protezione alle mani.

Inoltre, mai utilizzare sostanze per cercare di toglierla. Alcol, acetone o qualsiasi altra sostanza induce l’insetto a rigurgitare e questo aumenta il rischio di infezione e malattia.

Infine, non essere bruschi nei movimenti per mantenere la zecca tutta intera. La testa si stacca velocemente e pu√≤ rimanere, come abbiamo gi√† detto, incastrata sotto pelle favorendo l’infezione.