Home Cani Il cane protegge i bambini dall’eczema e dall’asma

Il cane protegge i bambini dall’eczema e dall’asma

CONDIVIDI

Diverse ricerche hanno evidenziato i benefici sulla salute della presenza di un animale domestico in casa e come ad esempio i cani aiutano a ridurre i rischi di allergie nei neonati o a potenziare il sistema di difese immunitarie nei bambini. Tesi scientifiche che spesso sono state critiche anche se dimostrate. A rafforzare l’argomento, ben due studi presentati nell’ambito della conferenza annuale dell’American College of Allergy, Asthma and Immunology (ACAAI).

Dalle ricerche è emerso che i cani possono aiutare i bambini dalla dermatite atopica, ovvero si tratta di una forma di eczema cronico che si scatena da fattori allergici. I bambini sono a rischio fino ai 10 anni e secondo i ricercatori, i cani contribuiscono a ridurre l’insorgenza dell’eczema.  “Nonostante la dermatite sia comunemente diffusa nei neonati, non molti sanno che questa può portare allo sviluppo di allergie alimentari, rinite allergica ed asma. Volevamo scoprire se vivere con un cane fosse in grado di rallentare questo processo” ha spiegato Gagandeep Cheema.

 

Lo stesso vale per l’asma provocato dalle allergie: “Nei bambini che vivono in città e che sono allergici ai cani si possono osservare due diverse conseguenze del passare del tempo con un cane. C’è allo stesso tempo un effetto protettivo dai sintomi dell’asma, causato dai batteri trasportati dal cane, contrastato ovviamente dall’esposizione della proteina che causa la reazione allergica”, ha invece sostenuto Po-Yan Thou, autore della ricerca sull’asma, ricordando che l’allergene può scatenare sempre l’asma nei bambini allergici ai cani. Ma ci sono dei modi per ridurre questi rischi, come lavare bene il bambino dopo che ha toccato il cane, mantenere delle zone della casa dove i cani non possono entrare e aerare l’ambiente.

Due studi che confermano quanto sostenuto fino ad oggi sull’importanza di un animale in casa per i bambini.

C.D.