Home Cani Perché adottare un cane anziano?

Perché adottare un cane anziano?

CONDIVIDI

cane anziano

Più che la definizione anziano, preferiamo parlare di esemplari “senior” oppure di vecchiotti pelosi capaci di regalare ancora tanto amore. Nella maggior parte dei casi, quando si parla di prendere o di adottare un cane,  le persone hanno nell’immaginario il desiderio di un cucciolo, scartando a priori la possibilità di accogliere nella propria casa, un cane non più tanto giovane. Purtroppo, nei casi delle adozioni, si tratta proprio degli animali più a rischio eutanasia nei paesi dov’è praticata nei canili. Ma non solo. Un cane anziano abbandonato o finito in un canile per cause più drammatiche come la morte del padrone, soffre maggiormente sia per le sue condizioni fisiche più delicate e non adatte alle gabbie di un rifugio, sia per quelle psicologiche nel ritrovarsi da solo, in un ambiente sconosciuto dopo aver passato anni magari in un luogo in cui era coccolato o curato.

Questa armata di vecchiotti è molto più fragile di quanto si possa pensare e non a caso, alcuni buon samaritani sono diventati esperti nell’adottare cani anziani per concedere a queste dolci creature un po’ d’amore nei pochi anni di vita che hanno ancora a disposizione.

Ecco un piccolo percorso per scoprire i lati positivi nell’adottare un cane anziano…

clicca successiva