Home Cani Quali cani tendono a mordere più di altri? Ecco la classifica

Quali cani tendono a mordere più di altri? Ecco la classifica

CONDIVIDI

cane distrugge casa

Nonostante il cane sia per antonomasia il “migliore amico dell’uomo”, anch’esso può avere dei comportamenti che lo spingono all’aggressività sia verso l’uomo che verso l’ambiente che lo circonda. Abbiamo parlato spesso di problemi comportamentali legati allo stress, alla noia e all’ansia da separazione. Sono tutti disturbi che portano il cane a amplificare comportamenti irrequieti, come mordere, abbaiare, rosicchiare e ululare. Ci sono infatti cani che tollerano più la solitudine rispetto ad altri, ideali magari per chi per motivi di lavoro è sempre fuori; cani più indicati ai bambini, cani che hanno bisogno di maggior impegno e di un’educazione un po’ più rigida e attenta.

Ovviamente ogni razza di cane ha nel corredo genetico determinate caratteristiche comportamentali; ragione per cui non si può stilare una lista esatta e universale per definire quale cane sia più buono, o più calmo o più aggressivo; tutto dipende da come educhiamo il cane e come interagiamo con lui. Premesso inoltre che qualsiasi cane può mordere, e che tendenzialmente non morde senza un motivo, si può stilare una lista dei cani che per selezione genetica sono maggiormente “incontrollabili”, “mordaci” e “irrequieti”.

Ecco le razze che maggiormente tendono ad essere più mordaci

chow chow

IL CHOW CHOW: Il suo carattere è particolarissimo, diverso da quello di ogni altro cane. Estremamente indipendente, fiero e riservato, può apparire freddo e scostante: in realtà adora il padrone e vuole bene agli altri membri della famiglia, pur non abbandonandosi mai a grandi manifestazioni di affetto. Non è molto adatto per i bambini troppo piccoli, che solitamente sopporta senza però lasciarsi coinvolgere nei loro giochi. Va capito a fondo per essere veramente apprezzato. Il maschio non ha sempre uno spiccato gusto per il gioco (detesta il chiasso e le grida), mentre la femmina si sa mostrare più dolce e materna.

IL PASTORE ABRUZZESE: il pastore abruzzese trasmette una grande fierezza, dignità e tempra. E’ un cane che non sa cedere a compromessi e non si lascia intimidire. Ha un temperamento molto forte, sicuro e indipendente. Non è amante delle effusioni e delle coccole, tanto che vive bene in solitudine e sa stare senza i suoi simili. Va assolutamente addestrato a rispettare il padrone e il suo ambiente al quale si lega possessivamente. Potrebbe mordere gli altri cani presenti nel branco per cui bisognerà prestare la massima attenzione.

rottweiler

IL ROTTWEILER: Di carattere equilibrato, protettivo e determinato, obbediente, coraggioso, indipendente e fedele al padrone, ama i bambini. E’ sicuro di sé ed è difficile da impressionare in quanto sa che non ha nulla da temere. Reagisce con molta attenzione a ciò che lo circonda e sa affrontare con prontezza una situazione di pericolo. Il Rottweiler è un cane da guardia e difesa personale, è indispensabile che stia vicino al padrone il quale avrà l’obbligo morale di educarlo e addestrarlo facendolo socializzare già da cucciolo.

pittbullIL PITTBULL: La nomea di cane violento deriva dal fatto che è un cane che in molti paesi è usato come cane da combattimento per via della sua robustezza e prestanza fisica al dolore. E’ un cane che facilmente si eccita e sfocia la sua eccitabilità in aggressività se non incanalata nel gioco. Per questo potrebbe nascere qualche piccolo scontro se dovesse incontrare un altro cane dominante magari dello stesso sesso, ma con un po’ di educazione è evitabile e controllabile anche questo caso. Al contrario con le persone è un cane davvero molto dolce e fedele, se non in caso di difesa del proprio padrone da una situazione di grande pericolo. Può vivere in appartamento tranquillamente a patto che venga fatto sfogare almeno due ore al giorno per evitare spiacevoli ricordi in casa.

B.M