Home Cani Le razze di cani più testarde e difficili da addestrare

Le razze di cani più testarde e difficili da addestrare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:16
CONDIVIDI

Alcune razze di cani sono più difficili da addestrare, scopriamo quali sono e perché

cucciolo cane africa
Un cucciolo di Basenji: una razza originaria dell’Africa (foto Flickr)

Ogni cane ha una sua personalità e un suo carattere che cambia a seconda di vari fattori: a cominciare dalle specifiche genetiche della razza, l’ambiente in cui è cresciuto, l’interazione sociale nei primi mesi di vita e l’approccio con le persone. Quindi è facile accorgersi e sperimentare in prima persona quanto i nostri simpatici compagni a 4zampe siano diversi tra loro a cominciare dal delicato tema dell’addestramento.

L’addestramento è in realtà l’educazione del cane per facilitare la convivenza e per la sicurezza del nostro animale. In situazioni di pericolo, come ad esempio in prossimità di una strada, se il cane scappa, è fondamentale che risponda ai comandi. Non si tratta dunque d’imporre una dominazione sull’animale quanto di una forma di educazione per migliorare l’intesa e il legame.

Educare un cane è un’impresa difficile. Necessita coerenza e un impegno quotidiano da parte del proprietario dell’animale che si dovrà armare di molta pazienza.

Razze di cani testarde

Ecco allora un piccolo elenco di  alcune razze più difficili da addestrare in modo da orientare la scelta del cane che si desidera, considerando uno degli aspetti fondamentali, che è quello dell’attitudine all’obbedienza. Spesso, i cani da caccia, esemplari fedeli e leali, hanno il vizio di essere piuttosto testardi, anche se in molti casi sono facilmente addestrabili. I levrieri sono un’altra razza piuttosto difficile così come il chihuahua, un piccolo diavoletto, travestito da angelo.

Levriero afgano

Levriero Afgano

Il levriero afgano è una razza molto popolare e di moda negli anni Ottanta. La sua eleganza ha da sempre conquistato il pubblico ai concorsi di bellezza. Anche il carattere del levriero afgano è apprezzato: intelligente, è un cane sensibile e molto affettuoso. Tuttavia, l’afgano sa come mettere a dura prova i padroni a causa del suo istinto da caccia e tende spesso e volentieri alla fuga e a disobbedire ai comandi. Necessita molta pazienza e tanta creatività da parte del padrone che dovrà trovare il modo per educarlo.

Borzoi

Borzoi

Una razza di levriero originario della Russia. Apprezzato per la sua eleganza è stato da sempre associato all’aristocrazia. Un cane tendenzialmente calmo anche se molto testardo. Il borzoi è un cane indipendente che necessita di molto tempo e pazienza per l’addestramento.

Chihuahua

Chihuahua attento (Foto Pixabay)
Chihuahua attento (Foto Pixabay)

I chihuahua sono notoriamente piperini. Hanno un carattere giocoso e sono tanto sicuri di sé da avere la personalità di un cane da guardia. La sua audacia è pari alla sua testardaggine che in molti casi si rivela problematica per l’educazione del chihuahua che necessita molta costanza e un approccio quotidiano.

Basset hound

Basset hound

Il basset hound è uno straordinario cane da pista. Ha un olfatto molto sviluppato. Questo significa che tende ben volentieri a seguire le tracce che incontra lungo il suo percorso, evitando i richiami del padrone. Una razza molto sensibile e socievole che tuttavia preserva il suo istinto indipendente. Un tal caso è necessario dare un’educazione maggiore al cane fin da cucciolo, che deve essere coerente.

Cane St. Hubert o Bloodhound

Un altro cane da caccia dall’olfatto molto sviluppato impiegato non a caso per le persone scomparse. Una razza estremamente testarda che richiede un addestramento serio e costante. Intelligente e affettuoso, il St Hubert conquista per la sua straordinaria bellezza.

Basenji

cane che non abbaia
Basenji

Una razza originaria dell’Africa orientale, usata nella caccia. Ha la vista e l’olfatto estremamente sviluppati, qualità specifiche della razza nota per la sua intelligenza. Tuttavia, si tratta di un cane caparbio che deve essere inquadrato fin da cucciolo, educandolo in maniera coerente, altrimenti sfugge al controllo del padrone.

C.D.