Home Cani Razze di Cani I 5 buoni motivi per scegliere uno Spinone italiano

I 5 buoni motivi per scegliere uno Spinone italiano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:30
CONDIVIDI

Razza da ferma tra le più antiche. Scegliere uno spinone italiano significa non solo sostenere le nostre razze autoctone, ma riscoprire dei lati quasi dimenticati dei nostri amici pelosi

Due spinoni italiani
Roano e bianco arancio sono le due classiche variazioni dello Spinone italiano (Foto Adobe Stock)

Si hanno notizie antichissime di questa razza a pelo ruvido che fu introdotta in Italia dai commercianti greci ed etruschi ai tempi dell’Antica Roma. Le sue sembianze sono state immortalate dal pittore Andrea Mantegna nell’affresco della nota sala degli Sposi nel palazzo ducale di Mantova.

Una volta lo Spinone Italiano era conosciuto con il nome di griffone, come si solevano chiamare in modo approssimativo tutte le razze da caccia a pelo ruvido che circolavano nelle corti europee. In realtà questi esemplari possiedono caratteristiche ben precise che li rendono non solo un ottimo cane da ferma ma un amico a quattro zampe leale, obbediente e al contempo giocherellone, ideale per famiglie con bambini.

Il suo manto può prevedere due colorazioni: quello bianco aranciato e quello roano. La prima variante è da considerasi più pura e pregiata. Al di là dei possibili colori del pelo, ciò che sorprende è che questa è l’unica razza al mondo a non necessitare di una specifica geografica. Lo Spinone proviene da un’unico e solo paese, l’Italia, e perciò potrebbe essere chiamato solo Spinone.

Potrebbe interessarti anche: Caccia: come segnalare irregolarità e bracconaggio

I 5 buoni motivi per scegliere uno spinone italiano: un’indole oltremodo paziente

Profilo di spinone italiano
Paziente e premuroso lo Spinone italiano è adatto a vivere anche affianco dei più piccoli (Foto Adobe Stock)

Non fatevi intimorire dalla sua mole energica e possente. Lo Spinone italiano difficilmente utilizzerà la sua taglia grossa e la sua muscolatura importante per intimorire o sottomettere. La sua indole infatti è riconosciuta per essere molto paziente e socievole.

Si lascia volentieri strapazzare e infastidire bonariamente dal padrone e dagli altri componenti della famiglia stando al gioco. Mai mordace, possiede un carattere festoso e giocoso anche con gli estranei, senza mai trascendere nell’invadenza.

La sua resistenza pressoché eroica

Spinone italiano in un bosco
Robusto e atletico è in grado di trottare per ore (Foto Adobe Stock)

Lo Spinone italiano è famoso per essere un camminatore instancabile, anzi sarebbe meglio dire trottatore, suo passo preferito. La sua resistenza si misura su tutti i tipi di terreni e si dimostra particolarmente eccezionale quando questa razza si trova davanti ad ostacoli naturalistici ostici.

Si getta senza timore nelle acque gelide dei fiumi e dei torrenti ed è in grado di attraversare indenne folti e pericolosi arbusti di rovi e spini grazie al suo resistente pelo ispido. Ma attenzione, il pelo ruvido dei cani va trattato in maniera specifica. Sono proprio alcune delle sue caratteristiche morfologiche a facilitarlo nell’affrontare temperature rigide e percorsi paludosi e pietrosi come i suoi coriacei cuscinetti plantari, il pelo ispido che lo protegge e la sua stazza agile, atletica e compatta. 

Potrebbe interessarti anche: Il Bracco Italiano: la punta di diamante dei cani da caccia

I 5 buoni motivi per scegliere uno spinone italiano: un vanto del nostro Bel Paese

Cuccioli di Spinone Italiano
Gli allevamenti riconosciuti di questa razza autoctona sono sempre stati un vanto per l’Italia (Foto Adobe Stock)

Insieme al Bracco Italiano, lo Spinone è la razza italiana più rappresentativa dedicata all’arte venatoria. L’Italia ha dato origine ha numerose altre razze canine. Un vero e proprio orgoglio per il nostro paese. Tanto che all’estero c’è sempre una forte richiesta di cuccioli. In Paesi come Gran Bretagna, Paesi Bassi, Germania, Svezia, Norvegia, Finlandia e negli Usa lo Spinone viene ammirato e ricercato tanto che alcune di queste nazioni hanno pensato, a partire dagli anni ’80, di soddisfare i loro bisogni avviando allevamenti indipendenti dall’Italia.

Le due guerre mondiali hanno poi seriamente messo a rischio l’esistenza della razza, che solo grazie al lavoro e alla passione di alcuni allevatori è riuscita ad arrivare fino ai giorni nostri senza estinguersi. Tuttavia, questa razza non può certo dirsi popolare. Molti cacciatori, ad esempio, prediligano razze più veloci e meno riflessive rispetto allo Spinone.

L’eccezionale capacità di apprendere

Spinone Italiano fra la neve
La totale abnegazione verso il padrone ne facilita l’addestramento (Foto Adobe Stock)

Questa razza è anche tipica per la sua obbedienza e devozione al padrone. La solerzia e la prontezza con la quale uno Spinone italiano risponde ai comandi, sia durante le sessioni di caccia che nella vita di tutti i giorni, lo rende particolarmente facile da addestrare. Per non pregiudicare questa sua indole, è bene sempre ricordare che il tipo di addestramento che si sceglie influisce sul rapporto cane/padrone.

Quest’attitudine deriva anche dalla sua straordinaria capacità di concentrazione che tende a sviluppare sul terreno quando con fare riflessivo e meticoloso snoda i dintorni in cerca della preda senza mai farsi scoraggiare da ostacoli e piste false.

Potrebbe interessarti anche: Come insegnare il riporto al cane: tecniche e consigli da seguire

I 5 buoni motivi per scegliere uno spinone italiano: Maestro di fierezza e dignità

Spinone Italiano su di una roccia
La fierezza nel portamento si traduce in ostinata responsabilità quando è ora di cacciare (Foto Adobe Stock)

Nonostante il suo aspetto rustico e apparentemente trasandato per via del suo manto irto e scomposto, lo Spinone Italiano esprime grande fierezza e dignità sia nel portamento che durante l’attività venatoria.

Si dimostra caparbio e ostinato durante le battute di caccia e molti dei suoi stimatori lo descrivono compreso e fiero nel suo ruolo, tanto che si potrebbe arrivare a dire che ne intuisce l’importanza.

C.F