Home Cani Razze di cani Anglo francais de petite venerie: razza, caratteristiche, carattere e salute

Anglo francais de petite venerie: razza, caratteristiche, carattere e salute

CONDIVIDI

DESCRIZIONE

Questo razza di origini francesi è prettamente per la caccia, ma con la giusta educazione riesce ad essere anche un cane per tutta la famiglia. Il suo temperamento gli permette di essere un buon cane per i cacciatori e gli sportivi. Non è il cane ideale per gli anziani. I padroni alle prime armi devono essere consigliati da veri professionisti per ammaestrarlo. Riesca a stare con i bambini, ma si preferisce la presenza di qualche adulto.

CARATTERISTICHE

  • Tipo d’impiego: Cane segugio per piccola selvaggina
  • Taglia: Media
  • Vita Media: 10-13 anni
  • Altezza maschio: 48-56 cm
  • Altezza femmina: 48-56 cm
  • Peso maschio: 16-20 Kg
  • Peso femmina: 16-20 Kg
  • Riconoscimento: ENCI

CARATTERE E STILE DI VITA

L’Anglo-Francais Petite Veneire è un cane polivalente in quanto oltre ad esemplare da caccia, addestrato nel modo giusto può essere anche un cane da compagnia a tutti gli effetti, senza però renderlo un cane da salotto, chiuso tra le mura domestiche. Ha un temperamento attivo e dinamico ed è molto intelligente. Queste caratteristiche, unite a molte altre com’è l’essere instancabile, fedele e affidabile, fanno sì che i cacciatori lo apprezzano per il lavoro che svolge in maniera eccellente. Ciò nonostante, non può essere definito un buon cane da guardia. I cambiamenti climatici non sono un grosso problema poiché riesce ad organizzarsi e lavorare con ogni temperatura. Si consiglia però, che in estate con un clima molto caldo, le attività vengono ridotte, oppure si può trovare un posto all’ombra e una ciotola piena d’acqua tutto alla sua portata. In inverno, invece, riesce a gestisce le basse temperature ma è essenziale che non viva all’esterno. Questo lo aiuta anche quando svolge attività di caccia. In Francia viene utilizzato principalmente per la caccia alla volpe, in Italia invece è stato allevato anche per cacciare i cinghiali sia in modo individuale si in muta. Questo però non lo limita a cacciare anche piccola selvaggina. Riesce a svolgere il suo lavoro su qualsiasi terreno, che sia paludoso, in pendenza o tra i boschi. Purtroppo, la coabitazione con i gatti non è fattibile in quanto li considera delle vere e proprie prede. Selezionato per vivere e lavorare in muta, questo cane va in generale molto d’accordo con i suoi simili. Non è adatto per la vita di città, infatti si consiglia di farlo vivere in montagna, in campagna all’aria aperta, oppure la soluzione alla vita cittadina potrebbe essere una casa con giardino. Attenzione, però al suo istinto da cacciare perché può scappare e inseguire una preda.

PREZZO

Anche se questa razza viene allevata in Italia, non ci sono allevamenti con affisso Enci, ma è una specie a tutti gli effetti riconosciuta dall’Ente Nazionale Cinofilo italiano. Per questo non si conosce un costo per poterlo acquistare, ma come tutte le razze varia in base al sesso, alle origini e all’età. Possiamo ipotizzare, in base alle sue caratteristiche fisiche, un budget per il mantenimento mensile, per soddisfare le sue esigenze e può essere di un 50 euro.