Home Cani Razze di cani Basset blue de gascogne

Basset blue de gascogne

CARATTERE

Mostra un carattere molto intelligente, è vivace e giocherellone. Questa razza viene utilizzata per la caccia a tiro e le sue prede sono il coniglio e la lepre. Inoltre, cosa non ha poco per un cane da caccia, è dotato di bella voce da urlatore.

CARATTERISTICHE

Tipo d’impiego: cane per la caccia al tiro – Taglia: media-piccola – Vita Media: 13-15 anni – Altezza: Maschio 34-38 cm Femmina 34-38 cm – Peso: Maschio 16-20 kg Femmina 16-20 kg.

ASPETTO GENERALE

Per molte caratteristiche fisiche, somiglia abbastanza alla razza Basset Artésien-Normand, anche se i colori del manto sono diversi. Il Basset Bleu de Gascogne non risulta pesante. Presenta un’ espressione dolce anche se un po’ triste.

TESTA E COLLO

La testa è formata da un cranio non particolarmente ampio con occipite ben segnato. La parte posteriore del cranio ha la forma ovale. Il tartufo è nero, con narici ampie. Lo stop appena segnato. Gli occhi di colore  marrone e di forma ovale che raffigurano un’espressione un po’ triste. Le orecchie sono la caratteristica di questa razza: lunghe e fini, arrotolate in dentro e terminando a punta alla base.

TRONCO E CODA

Il corpo è allungato e dritto, con rene corto e ben impiantato. Il torace è ampio e scende sotto il livello del gomito. Il dorso è lungo e ben fermo, con fianco profondo. La coda inizia massiccia alla base ed è portata a sciabola, quando riposa la coda deve toccare il terreno.

ARTI

Gli arti anteriori sono vigorosi con spalla possente senza risultare pesante ed obliqua  con gomito molto aderente al corpo. Gli arti posteriori sono formati da cosce muscolose con garretto grande e disceso, leggermente angolato. Metatarso poco esteso e forte.

PELO

Il suo pelo  risulta molto corto e folto di media grossezza.

MANTELLO

Si presenta del tutto moschettato di colore nero e bianco con macchie più o meno estese. Le macchie nere le troviamo su ognuno dei due lati della testa, ricoprendo le orecchie e circondano gli occhi fino alle guance. Possiamo trovare anche traccie di focature sulle guance, labbra, arti e sotto la coda.

CENNI STORICI

Questa razza fu ricreata intorno alla fine del XIX secolo,poiché era quasi estinta. Furono ripresi nel diciannovesimo secolo per merito di alcuni cacciatori dell’ovest. Da allora il Basset Bleu de Gascogne ha visto una costante evoluzione anche morfologica. Tutt’oggi molti affermano che questo tipo di cane è in pieno rinnovamento. E’ conosciuto anche come “Cane del Mezzogiorno”.

STILE DI VITA

Non si presenta come cane da compagnia, in quanto abituato a cacciare spesso in muta. Ciò non toglie che si mostra come un cane affettuoso. Il loro stile di vita non gli permette di vivere con i gatti, ma non adorano nemmeno la vita sedentaria.

PATOLOGIE

Non presenta patologie particolari. Ma si consiglia di portarlo fin da cucciolo dal veterinario per sottoporre il cane alle principali vaccinazioni.

PADRONE IDEALE

Il padrone ideale di questa razza non può essere un anziano poichè non adora la vita sedentaria. In casa con se non adora la presenza di altri animali, ma adora stare con in bambini ed è molto paziente con loro. Durante la notte è meglio farlo accomodare in casa. Non è difficile per un padrone alle prime armi per addestrarlo in quanto si tratta di un cane molto ubbidiente. E’ un cane perfetto per l’intera famiglia, perlopiù se i loro padroni adorano andare all’aria aperta per fare i pic-nic.