Home Cani Razze di cani Beagle harrier

Beagle harrier

CARATTERE

Ha un carattere vispo e vivace. Ama ricevere le coccole. Generalmente affettuoso con i bambini e altri animali, e questo lo rende un ottimo animale domestico. Il Beagle Harrier essendo un cane da caccia richiede esercizio e molto spazio.

CARATTERISTICHE

Tipo d’impiego: cane da segugio – Taglia: media – Vita Media: 10-12 anni – Altezza: Maschio 45-50 cm Femmina 45-50 cm – Peso: Maschio 20-25 kg Femmina 20-25 kg.

ASPETTO GENERALE

Presenta un cane di taglia media ben equilibrato. Il cane è armonioso con un aspetto energico e vitale. Si differenzia con il Beagle inglese per la sua taglia più leggera.

TESTA E COLLO

La testa di medie dimensioni incorpora un cranio grande e largo con uno stop non troppo marcato. Il tartufo è sviluppato e di colore nero. Gli occhi hanno un espressione molto vivace e risultano vispi e vivaci di colore scuro. Le orecchie inserite sulla linea degli occhi e risultano di media grandezza. Il collo è appena curvato.

TRONCO E CODA

Il corpo ha un tronco ben sostenuto che incorpora un rene muscoloso e robusto. Il torace è disceso e non troppo piatto. La coda è molto lunga e la vediamo sulla linea del dorso e portata alta.

ARTI

Gli arti anteriori presentano spalle robuste e lunghe. Gli arti posteriori, invece, hanno le anche oblique con cosce massicce. I piedi non sono lunghi ma ben chiusi con cuscinetti spessi.

PELO

Il Beagle Harrier forma un pelo molto corposo, ma corto e abbastanza piatto.

MANTELLO

Il mantello non è uniforme, deve essere tricolore a base fulva con gualdrappa bianca e nera. Sono ammessi i tricolori grigi o i bianco-grigi, ma non son desiderabili.

CENNI STORICI

I Beagle Harrier nascono in Francia nel XIX secolo per l’astinenza del barone Gerard, e la sua caccia al cervo o alla lepre. Questa razza è un incrocio tra il Beagle e l’Harrier, ma all’inizio le cucciolatedi quest’incrocio non risultarono soddisfacenti, solo dopo qualche tempo si riuscirono a fissare i caratteri della nuova razza. È stato riconosciuto dalla FCI nel 1974. Oggi il Beagle-Harrier è in Francia ma non tanto in Italia.

STILE DI VITA

Non esige di una stile di vita come un cane reale, anzi si adatta a tutti gli ambienti. Tollera senza problemi sia il caldo quanto il freddo. E’ un ottimo compagno per tutta la famiglia.

PATOLOGIE

Questa razza soffre di qualche patologia, ma non letale e curabili senza problemi. Le loro patologie comuni sono la displasia dell’anca e la malocclusione.

PADRONE IDEALE

Il padrone non avrà problemi ad accudirlo, la sua intelligenza e predisposizione ad obbedire agli ordini lo rendono addestrabile con facilità. Instaura un rapporto molto forte con il suo padrone. E’ un cane da compagnia, ma non deve assumere una vita da sedentario perchè dobbiamo ricordare che è un segugio, infatti l’ideale sarebbe avere un giardino o in alternativa essere dei padroni amanti del movimento.E’ un compagno fedele e leale e adatto ai più piccoli.