Home Cani Razze di cani Bracco del bourbonnais

Bracco del bourbonnais

CARATTERE

Questa razza si presenta molto affettuosa, tranquilla e tenera, anche nei confronti della sua famiglia. E’ molto apprezzato dagli amanti della caccia, poichè si presenta equilibrato e cooperativo.

CARATTERISTICHE

Tipo d’impiego: cane da ferma – Taglia: media – Vita Media: 12-15 anni – Altezza: Maschio 51-57 cm Femmina 48-55 cm – Peso: Maschio 18-25 kg Femmina 16-22 kg.

ASPETTO GENERALE

Il Bracco del Bourbonnais lo vediamo come una razza di taglia media ma con un ottima costruzione corporea. Ha un aspetto massiccio e forte, ma ciò non toglie la sua eleganza che lo contraddistingue in particolare nella femmina.

TESTA E COLLO

Dalla testa possiamo vedere un cranio di forma rotonda e con uno stop pronunciato, ma non abbastanza. Il tartufo è molto grande ma risulta in armonia con il colore del mantello. Mostra degli occhi grandi a forma rotonda con un colore nocciola o ambra. Le orecchie anch’esse rotonde cadono lungo le sue guance. Il collo presenta una leggerissima giogaia e non risulta essere lungo.

TRONCO E CODA

Il corpo ha un tronco non lineare con un garrese sporgente e muscoloso. La groppa è arrotondata mentre il torace grande e spazioso scende appena sotto il livello del gomito. La coda può non esserci oppure essere molto corta.

ARTI

Gli arti anteriori sono perpendicolari tra loro con una grossa muscolatura. La spalla è obliqua con braccio lungo e gomito non troppo aderente al torace. Gli arti posteriori presentano una coscia lunga con gamba robusta e ginocchio angolato. I piedi hanno dita chiuse e curvate.

PELO

Il pelo risulta sottile e corto per tutto il corpo tranne sul dorso che lo vediamo un po’ più lungo.

MANTELLO

Per il manto sono ammessi diversi colori e ci possono essere varie combinazioni. Se di colore marrone, il mantello è pezzato, con moschettature vaste. Se invece il mantello è di colore fulvo, le pezzature sono trotinate, sempre con peli ben miscelati. Sono ammesse macchie di colore sulla testa senza coprire gli occhi.

CENNI STORICI

Il Bracco del Bourbonnais lo possiamo accostare già negli anni del 1500, in particolare dal 1598, in quest’epoca era conosciuto come cane “abile nella caccia delle quaglie”. Gli allevatori impostando i loro metodi hanno rischiato di far estinguere questa magnifica razza, ma dagli anni ‘70  un gruppo di allevatori, sollecitati da Michel Comte, prese l’impegno di non farli estinguere: grazie così a una selezione prudente, oggi la razza ha numerosi esemplari.

STILE DI VITA

Il suo stile di vita è tranquillo all’interno di abitazioni cittadine come appartamenti o piccole villette. E’ disposto a viaggiare con i suoi padrone senza creare danni, bisogna solo stare attenti in estate perchè non supporta temperature alte.

PATOLOGIE

Non ci sono patologie per questa razza, ma bisogna stare attenti all’aspetto esterno del cane perchè può essere affetto da problemi dermatologici come: epidermolisi bollosa, vitiligine e demodicosi.

PADRONE IDEALE

La persona ideale a questa razza deve essere uno sportivo, o almeno una persona attiva che può portarlo con se per lunghe passeggiate e corsette insieme. E’ un cane splendido per la famiglia, si affeziona subito a chi lo vuole bene. Può stare con i bambini che hanno già avuto esperienza con i cani. Il padrone non deve fare l’errore di abbandonarlo per molto tempo perché soffre di l’esclusione e solitudine. Il suo carattere cooperativo lo rende un cane facile da educare, sempre con modi dolci e affabili.