Home Cani Razze di cani Fila Brasileiro: razza, caratteristiche, carattere e salute

Fila Brasileiro: razza, caratteristiche, carattere e salute

DESCRIZIONE

Il Fila Brasileiro è un cane un cane temerario, sempre all’erta, combattivo, essendo da guardia. Non adora stare da solo per molto tempo poiché riconosce chi gli dimostra amore ed è fedele al padrone. Riesce a stare con i bambini, anzi tende a fargli da baby sitter per sorvegliarli. Gli estranei e gli intrusi sono intimiditi dalla sua stazza e dal suo modo aggressivo nei loro confronti. Per non farlo diventare violento è necessario dargli un’educazione fin da cucciolo. Non è adatto a qualsiasi padrone. E’ un cane intelligente e molto sicuro di sé stesso. Viene usato anche nelle sfilate per il suo portamento. Riesce ad adattarsi a qualsiasi stile di vita, anche all’appartamento, ma non in spazi stretti in quanto ha una statura non adatta. E’ eccellente come cane da guardia ma viene usato anche come cane da caccia per la selvaggia e il bestiame.

CARATTERISTICHE

  • Tipo d’impiego: Cane da guardia
  • Taglia: Gigante
  • Vita Media:10-12 anni
  • Altezza maschio:65-75 cm
  • Altezza femmina:60-70 cm
  • Peso maschio:50-58 Kg
  • Peso femmina:38-44 Kg
  • Riconoscimento: ENCI

CARATTERE E STILE DI VITA

Questo cane presenta un carattere leale, coraggioso e adorabile. Date le sue origini brasiliane, riesce a resistere al clima tropicale e non soffre il freddo. Non è un cane aggressivo con la famiglia, ma essendo un cane da guardia è diffidente con gli estranei. Riesce a stare sotto lo stesso tetto con altre specie, soprattutto se abituato già da cucciolo. Il suo stile di vita perfetto è all’aperto, oppure in una casa con giardino. Data la sua statura non può vivere in case piccole, ma si adatta alla vita in città. Nato come cane da guardia per la proprietà è propenso anche per la caccia alla selvaggina e al bestiame. Oggi viene usato anche nelle gare di estetica per il suo grandioso portamento.

PREZZO

Il costo di questo cane parte da un 1000 euro, ma può variare e salire con il budegt, perché tutto dipende dal sesso, dall’età e dalle origini. Il Fila Brasileiro ha un prezzo mensile di 70 euro per le spese mediche, di toelettatura e alimentazione.

ASPETTO GENERALE

Il cane brasiliano ha una caratteristica che lo contraddistingue: quando cammina muove con un passo le zampe dello stesso lato, facendole leggermente dondolare. Ha l’aspetto della tipica razza molossoide, con ossa massicce, struttura possente e compatta. Il corpo è armonioso e proporzionato. Ha un’andatura agile ma molto semplice. 

Fila Brasileiro cucciolo
Fila Brasileiro cucciolo

TESTA E COLLO

La testa robusta, solida e ben attaccata al corpo, include un cranio ampio e leggermente bombato. Lo stop è quasi assente, tende a non vedersi, con il tartufo ben ampliato e narici grandi di colore nero. Gli occhi hanno una media grandezza e sono a forma di mandorla con la giusta distanza tra loro. Hanno un colore che varia dal marrone scuro al giallo. Le orecchie sono a forma di V, molto larghe e tendenzialmente pendenti sulle guance, ma lasciano vedere il volto. Hanno attaccatura alta e dietro il cranio. Ampi alla base si restringono verso le punte arrotondate. Il collo è muscoloso, lievemente curvato e ben staccato dal cranio, con la presenza di giogaia alla gola. 

TRONCO E CODA

Il tronco è ampio e profondo con torace più lungo dell’addome. Il garrese è in discesa. I reni non sono così profondi come il torace. Nelle femmine la parte bassa dei fianchi è più sviluppata. La groppa è lunga ed è leggermente più alta del garrese. Le costole sono ben cerchiate. La coda è spessa alla basa e si assottiglia al livello del garretto. Ha attaccatura ad altezza media. Quando il cane è in allerta, la coda è rialzata.

ARTI

Gli arti anteriori sono paralleli con ossa possenti e diritte. La spalla è ben strutturata, con metacarpo corto e leggermente obliquo. Gli arti posteriori sono meno pesanti dagli anteriori ma non risultano assottigliati e sono comunque proporzionati alla struttura ossea. Hanno coscia ampia e garretto possente. Il ginocchio e il garretto sono lievemente angolati. I piedi sono ovali con dita forti e ben arcuate, con unghie scure. Le unghie bianche sono ammesse quando il colore delle dita corrispondenti è bianco.

PELO E MANTELLO

Il pelo è corto, molto fitto con pelle aderente al corpo. Per il manto sono ammessi diversi colori: tutti i monocoloritigrati con tinta monocolore e strisce più o meno scure. Sono ammesse macchie bianche sui piedi, petto e punta della coda. Le macchie  sulle altre parti del manto sono considerate un difetto.

PADRONE IDEALE

Il Mastino è perfetto per un padrone non single, ma che tiene famiglia e c’è la presenza dei bambini. Come fa con il suo gruppo, tende a farlo anche con la famiglia, ossia li protegge. Il proprietario deve essere di pugno fermo durante l’addestramento e non farsi trovare fragile o incompetente, ma deve cercare di mantenere un rapporto di fiducia per non stimolare il carattere aggressivo del cane. Per gli anziani non è ideale perché non sa essere un cane sedentario. Il padrone sportivo deve fare molta attenzione alla sua crescita, infatti, da cucciolo può fare attività fisica, ma senza troppi sforzi, da adulto, invece ha bisogno di muoversi ed anche tanto. E’ molto coraggioso, infatti è perfetto come cane da guardia, poiché non non esita un secondo per difendere i suoi padroni. E’ aggressivo con gli estranei e sa minacciare gli intrusi se è di guardia. Il suo fisico grosso non facilita gli spostamenti, infatti non può viaggiare spesso con i suoi proprietari. Le assenze dei padroni le riesce a gestire, se gli si assegna il compito da guardiano, ma non occorre lasciarlo solo troppo tempo, perché potrebbe diventare distruttivo se si annoia. Non si allontana volontariamente dal suo ambiente familiare, ma bisogna fare attenzione.

ALIMENTAZIONE

Il mastino ha una stazza grande e massiccia e occorre fare attenzione alla sua alimentazione per non portarlo fuori dai suoi canoni, facendolo diventare obeso. Le razioni di cibo devono essere moderate in tutta la sua crescita. Da cucciolo è necessario l’intervento di un veterinario per seguire una dieta corretta e farlo aumentare di volta in volta in modo regolare. L’alimentazione deve essere fatta con alimenti casalinghi o industriali, ma quest’ultimi devono essere di qualità.

TOELETTATURA

La razza brasiliana è rustica molto spartana, ma per il suo pelo sembra elegante e di gran classe con quei colori caldi proprio come la sua terra. Per la cura del pelo, occorrono pettinate regolari fatte in modo quotidiano per avere sempre il manto pulito e pettinato. Il periodo di muta non risulta un problema per la caduta del pelo, in quanto non è abbondante.

PATOLOGIE

Questa razza, anche se regolarmente vaccinata e curata, potrebbe essere maggiormente predisposta ad alcune patologie. Clicca qui per gli approfondimenti. 

  • Disturbi della crescita;
  • Articolazioni fragili;
  • Displasia dell’anca;
  • Ernie del disco.

CENNI STORICI

I cenni storici per questa razza non sono certi e ci sono più versioni. Alcuni studiosi sostengono la tesi nel quale la razza derivi dall’incrocio tra il Mastino, il Bulldog e il Cane di Saint-Hubert, ossia il Bloodhound. Da questi cane sembra che abbia preso anche alcune caratteristiche. Dal Bulldogs ha assimilato l’essere testardo, i colori e la resistenza. Dal Mastino ha acquistato la statura, la testa grande e i colori di base. Dal Bloodhound ha ottenuto le labbra, le orecchie e il senso di orientamento. L’altra versione vede le sue origini dai cani discendenti che arrivarono dal Brasile nel 1630 con gli olandesi. Abbiamo ancora una terza versione: l’incrocio tra il Levriero spagnolo e i molossoidi. Il nome fila deriva dal cane portoghese ‘fila terceirense’ e nella lingua portoghese significa ‘tenere’, e questa è diventata la funzione del cane: tenere gli schiavi che scappavano. La razza è stata riconosciuta ufficialmente nel 1946.

Fila Brasileiro adulto
Fila Brasileiro adulto

NOMI

Per questa razza possiamo capire dal nome che è di origini focose, brasiliane, e lo vediamo anche dal mantello colorato e particolare. Per dargli un nome adatto potete farvi ispirare dal mondo dei vip e adattare quello più ideale. Qui potete trovare la lista per il nome al vostro cane.

  • Femmina: Floyd e Zenit
  • Maschio: Tinkerbell e Rufio

CHICCHE

Un cane di questa razza ha spopolato sul web, il cane in questione si chiama Xango. Nel video fa vedere il cagnone di 80 Kg a soli 11 mesi, che in seguito ad un rimprovero ha avuto una reazione davvero molto tenera nel farsi perdonare.