Home Cani Razze di cani Haldenstovare: razza, caratteristiche, carattere e salute

Haldenstovare: razza, caratteristiche, carattere e salute

DESCRIZIONE

L’ Haldenstover  chiamato anche Segugio di Halden  oppure Halden Hound è adatto a qualsiasi tipo di attività per la caccia, la sua specialità è la caccia alla lepre, alla volpe e alla lince. Per i cacciatori è essenziale nel lavoro perché riescono anche a coprire diversi terreni tortuosi anche in presenza di neve, fango, piogge o situazioni simili. E’ una razza intelligente, energica ma molto dolce con il padrone. Non è adatto come cane solo da compagnia è preferibile adottarlo per farlo lavorare. Non tutti lo possono addestrato dato il suo carattere testardo e indipendente. Ha bisogno di spazi grandi e di stare all’aperto per sfogare la sua energia. Cane da caccia norvegese da secoli, ma non ha mai avuto grande successo al di fuori del suo Paese natio. Distaccato con gli estranei può fare cane da guardia alla proprietà. E’ una razza robusta, di ottima ossatura e possente, con una costituzione adatta per il lavoro che svolge. Non adora giocare con i bambini, ma fare dei giochi di ricerca con il padrone, l’unica persona a cui si affeziona con il tempo, lo rende molto felice. Si sconsiglia di farlo vivere in città, il suo posto ideale è la campagna. 

CARATTERISTICHE

  • Tipo d’impiego:Cane da segugio
  • Taglia:Media
  • Vita Media:10-12 anni
  • Altezza maschio:52-60 cm
  • Altezza femmina:50-54 cm
  • Peso maschio:18-24 Kg
  • Peso femmina:18-24 Kg
  • Riconoscimento:ENCI

CARATTERE E STILE DI VITA

Il Segugio di Halden risulta essere molto intelligente tanto da avere un temperamento diverso in ogni situazione in cui si trova. E’ testardo e indipendente durante la sua vita quotidiana. A lavoro riesce ad essere tenace, costante e caparbio per superare qualsiasi difficoltà che gli si presenta sul campo. E’ poco adatto alla vita in famiglia ma ciò nonostante solamente con il padrone sa essere affettuoso, obbediente e fedele. Il suo lavoro di segugio lo rende perfetto per la caccia da solitario, mai in muta, e deve essere addestrato per una sola tipologia di preda. Per i cacciatore è un perfetto compagno per il lavoro, su cui possono contare durante le battute di caccia. E’ molto resistente ai cambiamenti climatici tanto da poter lavorare in inverno anche sotto la neve e non ha difficoltà in estate con il tanto sole. Può vivere con un gatto ma è essenziale che sia di casa siccome potrebbe diventare la sua preda. Il suo lavoro non lo aiuta per poter fare una convivenza con i suoi simili è possibile solo se sono cresciuti insieme. Il suo stile di vita è rurale, in campagna tra la natura per essere libero senza vincoli. Non è fatto per la vita in città o in appartamento, se proprio deve abitarci, ha bisogno di una casa con giardino o terrazzo per potersi sfogare. Qui vi consigliamo di recintare il luogo per non farlo scappare e seguire una pista per la sua preda. Possono anche essere adottati per farli diventare dei cani da guardia perché la loro indole solitaria li rende sospettosi con gli estranei, e sempre in allerta con gli intrusi che non lo raggirano con poco.

PREZZO

Questa razza poiché è sconosciuta in Italia, non ci sono allevamenti e questo non ci permette di sapere il prezzo. Sicuramente varierà in base al sesso e all’età. Il Segugio di Halden, potrebbe avere un budget mensile di circa 40 euro, questo lo si può intuire grazie ai cani con delle caratteristiche simili.

ASPETTO GENERALE

Il cane ha un aspetto molto definito nelle sue forme, solido e compatto, con un corpo più lungo che alto. La corporatura ha la forma di un rettangolo. Fiero del suo aspetto è molto forte e massiccio. La sua andatura è leggera e sciolta con i movimenti degli arti in modo parallelo.

Haldenstovare adulto
Haldenstovare adulto

TESTA E COLLO

La testa ha una misura media molto proporzionata al corpo restante, include un cranio bombato. Lo stop è poco evidente con il tartufo di colore nero e narici ampie. Gli occhi, leggermente obliqui, hanno una grandezza media con la giusta distanza tra di loro. Il colore della pupilla è marrone scuro. Le orecchie con attaccatura medio-alta, sono pendenti arrivando alla metà dell’altezza del muso. Molto sottili con punta arrotondata. Il collo è lungo, muscoloso molto forte senza la presenza di giogaia. 

TRONCO E CODA

Il tronco ha linea dorsale diritta e perfettamente in modo orizzontale. Il dorso è robusto con rene vasto. La groppa è lievemente discesa con il torace profondo e costole ben cerchiate. La coda ha attaccatura ad altezza media, molto doppia e finisce a punta, portata sempre bassa.

ARTI

Gli arti anteriori sono muscolosi con una struttura ossea molto buona. Hanno spalla con ottima ossatura con scapola lunga e massiccia, e avambraccio diritto e pulito. Gli arti posteriori includono coscia grande con ginocchio angolato. Hanno gamba lunga con garretti ampi e non girati. I piedi hanno forma ovale con dita ricoperte di pelo e unghia nere.

PELO E MANTELLO

Si mostra come un cane a pelo duro, corto, ruvido e fitto. presenta anche un sottopelo molto denso. Il colore ammesso per il mantello è bianco con macchie nere. Sono consentite alcune sfumature sulla testa e sulle gambe. Non è accettato il nero su tutto il corpo.

PADRONE IDEALE

L’HaldenStøveren è un segugio e non si consiglia di acquistarlo per fargli fare solamente il cane da compagnia, ma ciò nonostante è obbediente e docile. Il padrone deve avere il giusto temperamento per accudirlo, con fermezza e coerenza senza risultare troppo aggressivo o violento. Si sconsiglia alle persone sedentarie, che non gli permettono nemmeno delle passeggiate quotidiane. Non è adatto per gli anziani e per i novizi siccome è poco adatto alla vita familiare. Preferisce lavorare e non avere dei vincoli. Per stimolarlo nella fase di apprendimento dei comandi, sono utili gli snack per aiutarlo ad apprendere più in fretta. Essendo molto energico, agile e deciso avrà bisogno di un padrone sportivo. Sarà un compagno eccezionale per le vostre avventure sportive. Il padrone ideale è un cacciatore che lo sappia addestrare per le battute di caccia. E’ un segugio indipendente e solitario, questo lo rende un cane a cui non serve un padrone sempre al suo fianco, infatti l’assenza di esso non è un problema, ma se si annoia diventa distruttivo. Per questo si consiglia di soddisfare tutti i suoi bisogni e di dargli dei compiti da svolgere nel periodo in cui si è lontani da casa. Un proprietario viaggiatore andrebbe più che bene perché è un cane che vuole essere stimolato e provare nuove avventure: scoprendo, curiosando e sentendosi libero di sfogare la sua energia tramite la corsa. Ciò nonostante, si deve fare un lavoro di socializzazione da cucciolo per permettergli di non creare caos in altri luoghi che non siano casa sua, ed è fondamentale, per il suo carattere indipendente, che abbiamo appreso i comandi da cucciolo per poterlo portare in giro ovunque in quanto la sua taglia lo permette senza creare difficoltà negli spostamenti.

ALIMENTAZIONE

Il peso per l’HaldenStøveren non crea problemi poiché è un cane che svolge molta attività in modo quotidiano ed è molto dinamico, ciò non lo porta ad essere in sovrappeso. Nei periodi di caccia l’alimentazione deve essere adeguata. Si consiglia un pasto al giorno, di sera, per evitare che nel corso della giornata possa lavorare a pancia piena.

TOELETTATURA

Questo cane scandinavo non ha bisogno di essere toelettato, ha un pelo corto e raso che non necessita di cure particolari. Le spazzolate devono essere fatte una volta a settimana. Non ha una perdita del pelo eccessiva. 

PATOLOGIE

Questa razza non risulta predisposta a patologie particolari anzi non vi è alcuna patologia nota, ma come qualsiasi altro cane deve essere tenuto sotto regolare controllo veterinario e correttamente vaccinato.

CENNI STORICI

L’HaldenStøveren proviene dalla Norvegia con precisione dalla contea Østfold, nella prima metà del 19 ° secolo, ma non si hanno certezze. Viene definita la razza dei segugi più antica del Paese. Le molteplici somiglianze, tra cui colore e corporatura, fa pensare che derivi dagli  incroci tra i cani autoctoni cacciatori di lepre, i Dovers con i Beagle, gli Harrier e i Foxhound. La razza in origine aveva svariati nomi: Bisseberghund, come Hans Larsen Bisseberg, il primo allevatore che li addestrò facendoli conoscere  nel 1860. Con il tempo il suo nome si modificò in Ankerstøver per poi essere modificato nuovamente in quello attuale, HaldenStøveren, questo venne stabilito nel 1938. Questa razza ha visto il suo momento di gloria nel 1952 essendo riconosciuta in modo ufficiale. Prima di arrivare al riconoscimento, sappiamo che nel 1931 ci fu la peste dei cani e questa razza quasi cedette, ma è probabile che Oscar H. Newlands di Skjeberg è stato colui che li ha salvati poiché ha lavorato sodo per salvare la razza e ciò ha portato al 1952 anno in cui tutti iniziano a conoscere la razza. Dopo trent’anni è stato anche fondato il primo club nel 1982. Ad oggi non ci sono più tantissimi esemplari in nessun Paese.

NOMI

Il segugio Halden dal mantello bianco-nero è perfetto per seguire le vostre piste e farvi cacciare l’animale giusto. Se scegliere il nome diventa difficile, potete affidarvi alla lista e trovare quello giusto tra i nomi per i cani da caccia. Qui potete trovare la lista per il nome al vostro cane.

  • Femmina: Clio e Lilly
  • Maschio: Ken e Jage

CHICCHE

Una cagna di questa razza di nome Lise fece nascere ben 72 cuccioli in una sola volta e per 50 è stata un’esemplare eccezionale per il lavoro di caccia e le mostre in tutta la Scandinavia.