Home Cani Razze di cani Laika russo-europeo: razza, caratteristiche, carattere e salute

Laika russo-europeo: razza, caratteristiche, carattere e salute

DESCRIZIONE

Il Laika Russo-Europeo ha un aspetto solido, forte e compatto. Di medie misure, risulta robusto con una struttura ossea possente. Giocherellone da cucciolo e da adulto preferisce fare giochi che lo aiutano a migliorare nel lavoro. Viene definito come cane da caccia polivalente, versatile nel cacciare varie prede. Di solito prende scoiattoli e procioni. Attivo e non pantofolaio, dinamico e non noioso. Adora stare con i membri della famiglia e quando riesce a fidarsi delle persone diventano presto suoi amici. Non è aggressivo ma sa dissuadere gli estranei. Ha coraggio da vendere ed è fedele al padrone. Non si butta d’istinto verso le prede grandi, ma ragiona se sono alla sua portata prima di attaccare. Cerca di evitare un attacco con salti e giravolte. Viene adottato come cane da guardia e da allerta oltre al suo compito da cacciatore. Non può essere acquistato esclusivamente come cane da compagnia. Per i novizi e gli anziani non è perfetto come primo cane. Nel nostro paese non è diffuso, ma nel territorio d’origine è molto apprezzato.

CARATTERISTICHE

  • Tipo d’impiego:Cane da caccia polivalente
  • Taglia:Media
  • Vita Media:12-15 anni
  • Altezza maschio:52-58 cm
  • Altezza femmina:48-54 cm
  • Peso maschio:18-25 Kg
  • Peso femmina:18-25 Kg
  • Riconoscimento:ENCI

CARATTERE E STILE DI VITA

Lo stile di vita del è adattabile a qualsiasi ambiente. L’appartamento non è la sua scelta preferita ma si adatta con facilità se viene portato a passeggio in modo quotidiano. La città non è un luogo gradito, la soluzione sarebbe vivere in campagna ma in questo caso si deve recintare il suo spazio limite per non farlo scappare poiché ha un forte istinto da caccia e tende a seguire ogni preda. Il suo mantello lo protegge dalle intemperie e freddo in inverno, ma in estate si preferisce farlo stare all’ombra con tanta acqua fresca da poter bere. Deve poter imparare i codici canini da cucciolo per poter far un buon lavoro di socializzazione da adulto e poter vivere con i suoi simili. Coabitare con i felini non è consigliabile per il suo istinto da cacciatore. Apprezzato dai cacciatori per l’olfatto e il rilevamento preda. La sua cacciagione sono procioni e scoiattoli. È diffidente con gli estranei ed ha un forte istinto territoriale. Con gli intrusi sa essere molto dissuasivo, questo lo rende un guardiano esemplare. È un cane equilibrato, diligente e amichevole. Fedele al padrone ed ha molta sicurezza di sé stesso. Giocare con i membri della famiglia lo rende felice e attivo, in particolare i giochi di ricerca e monitoraggio. Proprio come i cani nordici è indipendente, attivo e sempre pronto per qualsiasi attività si debba svolgere.

PREZZO

In Italia il cane nordico è poco diffuso, infatti è difficile trovare questa razza negli allevamenti nel nostro Paese. Per questo non si hanno notizie sul costo di un cucciolo di pedigree registrato. Per il suo standard e le caratteristiche fisiche possiamo solo stabilire un prezzo approssimativo per il budget mensile che è di circa 40 euro. 

ASPETTO GENERALE

L’esemplare in questione come tutti i cani russi è forte di costituzione e particolarmente robusto. Ha un manto nero con macchie bianche o viceversa. L’andatura preferita è il galoppo e riesce a coprire molto terreno. Ha un movimento naturale, molto fluido e brioso.

Laika russo-europeo cucciolo
Laika russo-europeo cucciolo

TESTA E COLLO

La testa ha la forma di un cuneo e risulta più lunga che larga. Il cranio è vasto con stop poco evidente. Il tartufo è di larghezza media con un colore nero. Gli occhi non sono eccessivamente grandi, molto ravvicinati tra di loro. Hanno una forma a mandorla e hanno un colore scuro, di solito marrone. Le orecchie sono erette e formano una V. L’attaccatura è molto alta, ricoperte dal pelo completamente nero. Il collo è corto ma ben saldo alle spalle, massiccio e con molto pelo.

TRONCO E CODA

Il tronco è abbastanza rettilineo con un garrese molto sviluppato e definizioni appropriate al suo tronco. Il dorso è diritto con rene piccolo e groppa larga ma lievemente inclinata. Il torace è grande e disceso. La coda è spessa dalla base alla punta e viene portata arrotolata sul dorso oppure a forma di falce.

ARTI

Gli arti anteriori sono forzuti e robusti, risultano molto diritti da essere paralleli tra di loro. Le scapole sono lunghe e portate all’indietro. Il braccio è lungo con gomito attaccato al corpo, l’avambraccio è in linea retta ed asciutto. Gli arti posteriori sono muscolosi e massicci con coscia leggermente lunga e ginocchio angolato. La coscia è lievemente più lunga della gamba. I piedi hanno forma ovale un po’ inarcati con dita serrate e unghie nere.

PELO E MANTELLO

Il Laika Russo- Europeo ha un pelo levigato con una lunghezza non omogenea su tutto il tronco, infatti possiamo vedere che sulla testa e sulle orecchie risulta corto, invece tende ad allungarsi su spalle e collo. Ha un sottopelo corposo e soffice. Il manto è dal colore nero con pezzature bianche o bianco con macchie nere. E’ ammesso un mantello monocolore ma è difficile trovarlo. 

PADRONE IDEALE

Per adottare questa razza russa occorre essere dolci e non aggressivi, con pugno fermo da far capire al cane chi comanda in particolare da piccolo poiché è testardo ed ha tanta voglia di scoprire. Creativi e con tanta voglia di giocare insieme in quanto è un cane che si annoia facilmente se non viene stimolato. Cocciuto e irremovibile è difficile l’addestramento, ecco perché il cane deve capire chi impartisce gli ordini. Il padrone deve far sì che il cane non prende il sopravvento durante le sessioni di addestramento. Con questo esemplare si deve essere tolleranti, tenaci e affettuosi. È un ottimo amico per tutta la famiglia e tollera anche i bambini ma solo finché sanno rispettarlo. Le persone sedentarie con una quotidianità inattiva non sono adatte per questa razza attiva e dinamica. Le sue caratteristiche corrispondono ad un padrone sportivo e possono diventare una doppietta perfetta. Questo permette a Laika di essere produttivo fisicamente e mentalmente. Correre e annusare sono le sue specialità. Un cane polivalente molto apprezzato dai cacciatori per il suo olfatto e la cattura della preda in tempi ristretti e brevi. Non è compatibile con gli inesperti a meno che non siano consapevoli del loro carattere esuberante e devono essere disposti a soddisfare le loro esigenze. Per l’addestramento di un novizio ci si può aiutare con degli snack per premiare il buon comportamento. Viaggiare non è il suo pezzo forte, infatti se i padroni preferiscono esplorare il mondo si consiglia di non adottare questa razza. Anche se la sua stazza lo permette, il suo comportamento non è dei migliori durante gli spostamenti. Annoiarsi non è tra i suoi programmi quotidiani, infatti la mancanza dei padroni deve essere breve per non farlo diventare distruttivo e avere dei disturbi comportamentali.

ALIMENTAZIONE

Il Laika russo ha una bella resistenza fisica ed è un cane sportivo, infatti questo lo aiuta a non ingrassare ed avere problemi di sovrappeso. La dieta da seguire è quella tradizionale con carne cruda, verdure fresche e farinacei. Gli snack li preferisce ma non li pretende essendo un cane poco goloso.

TOELETTATURA

Dal pelo liscio e sempre in ottima salute, questo cane non ha bisogno della toelettatura ma deve essere correttamente spazzolato una volta a settimana per non far perdere la lucentezza al mantello bianco-nero. Durante tutto l’anno la caduta del pelo è abbondante e occorre fare attenzione alla cura del manto.

PATOLOGIE

Questa razza non risulta predisposta a patologie particolari anzi non vi è alcuna patologia nota, ma come qualsiasi altro cane deve essere tenuto sotto regolare controllo veterinario e correttamente vaccinato.

CENNI STORICI

Le origini di questa razza le vediamo nel 1900 nella zona forestale della Russia Europea. Nel XVIII è stato selezionato in Russia e Finlandia e deriva dall’incrocio tra la Laika finlandese e il Cane da pastore del Caucaso. Gli antenati di questa razza nordica con le orecchie a punta furono registrati nel 1895 da  A.A.Shirinsky-Shikhmatov nell’ ‘Album di cani- Laika nordici da slitta’. I cani che furono registrati erano Cheremis e Zyriansky Laika. Solo nel 1947 le razze Arkhangelsk, Komi, Karelia e Votiatsk si unirono in un unico cane con il nome di Laika Russo- Europeo. Le regioni in cui era diffusa si limitavano, ed erano: Komi, Udmurtia, Arkhangelsk, Yaroslavl, Tver e Moscow. Solo nel 1952 fu approvato lo standard della razza nordica. Il cane russo attuale non proviene dagli incroci dei vari Laika, ma è il risultato di un allevamento selettivo durato un lungo periodo di tempo. Oggi è spesso confuso con il Cane da orso della Carelia per il loro aspetto esteriore molto simile. Molto diffuso in tutta la Russia ma poco al di fuori del Paese natio. E’ stato riconosciuto ufficialmente dalla Federazione Cinofila Internazionale.

Laika russo-europeo adulto
Laika russo-europeo adulto

NOMI

Questo cane somiglia tantissimo al cane orso della Carelia esteticamente, infatti se non si è esperti si possono confondere. La loro distinzione si vede nel carattere, ma di mantello sono letteralmente uguali. La nostra ispirazione per il nome è venuta dal colore del suo manto, sbizzarritevi anche voi. Qui potete trovare la lista per il nome al vostro amico a quattro-zampe.

  • Femmina: Piuma e Edelweiss
  • Maschio: Uragano e Sucre

CHICCHE

Questa razza ha partecipato alla 51esima Esposizione Internazionale Canina fatta alla Fiera di Padova per il concorso di bellezza ed ha gareggiato tra 2.780 cani.