Home Cani Razze di cani Norrbottenspets: razza, caratteristiche, carattere e salute

Norrbottenspets: razza, caratteristiche, carattere e salute

DESCRIZIONE

Il Norbottenspitz o chiamato Pohjanpystykorva in Finlandia. E’ un cane di statura media, possente, muscoloso e proporzionato. Giocherellone, molto vivace, e amichevole. Non resta fermo un attimo, e riesce a stare con tutti dai bambini agli adulti e anziani. Ottimo per tutta la famiglia e risulta un po’ diffidente con gli estranei. Essendo molto energico deve poter far sport, infatti le attività ludiche gli permettono di canalizzare la sua energia. Come quasi tutti i cani da caccia è indipendente e testardo. Nato come cane da caccia ma veniva utilizzato anche per la guardia e trainare le slitte. Oggi viene scelto anche come un cane da compagnia. Non è una razza pericolosa, infatti può essere adottata da anziani e inesperti.

CARATTERISTICHE

  • Tipo d’impiego:Cane da caccia
  • Taglia:Media
  • Vita Media:11-13 anni
  • Altezza maschio:44-46 cm
  • Altezza femmina:40-44 cm
  • Peso maschio:12-25 Kg
  • Peso femmina:12-25 Kg
  • Riconoscimento:ENCI

CARATTERE E STILE DI VITA

In quanto cane del Nord risulta indipendente, sicuro di sé, attivo, testardo e dinamico. Il Norbottenspitz ha un viso allegro, dolce e vorrebbe essere parte integrante della famiglia. Se non socializza con gli esseri umani, fin da cucciolo potrebbe crescere con il timore, infatti è raro che da adulto dimostri segni di paura. Essendo un cane vissuto in luoghi freddi e avendo un doppio pelo protettivo, non teme le basse temperature, ma il caldo è il suo peggior nemico, infatti si consiglia di spostare l’attività fisica in giornate fresche con precisione la mattina presto o la sera tardi. La coabitazione con un gatto non sarà un problema per la convivenza se sono cresciuti da cuccioli insieme, in quanto se sono felini che non conosce, possono diventare delle sue prede. Per vivere nella stessa casa con altri cani è possibile solo nel caso in cui l’esemplare abbia imparato i codici canini e quindi potrà socializzare con i suoi simili. Non è un cane da guardia ma viene considerato un ottimo cane d’allarme. Se ci fosse qualche intruso sa come avvertire il padrone, tuttavia non è minaccioso, a causa delle sue dimensioni che non incutono paura. Usato sempre come cane da caccia e con il tempo è diventato anche un ottimo compagno per la vita. Può vivere in appartamento o in ville con giardino purché abbia la possibilità di essere libero. La soluzione sarebbe una casa in campagna con grandi spazi verdi e senza vincoli. Se vive in città si consiglia di recintare il luogo circostante per evitare che il suo istinto da cacciatore prevalga e quindi possa inseguire una sua pista per catturare la preda.

PREZZO

Data la poca diffusione in Italia, il costo del Norrbottenspitz non lo conosciamo ma come la valutazione di tutti gli altri cani, varia in base delle origini, all’età e il sesso. Prendendo d’esempio un cane della sua statura possiamo stabilire un prezzo di sostentamento che è di circa 30 euro. 

ASPETTO GENERALE

Il Norbottenspitz ha la forma del corpo lievemente rettangolare. Molto agile con struttura ossea possente e abbastanza muscoloso. L’andatura è flessibile, elastica e leggera con un portamento raffinato. 

TESTA E COLLO

La testa è vigorosa con cranio grande e stop marcato. Il muso si restringe verso il tartufo che è di colore nero. Gli occhi sono di un colore che va nel marrone scuro con posizione trasversale e forma a mandorla. Sono di grandezza media non troppo ravvicinati tra di loro. Le orecchie hanno una posizione abbastanza alta, portare in modo eretto e vanno a formare un triangolo. Il collo è piuttosto lungo, possente, lievemente arcuato e ben attaccato al corpo.

TRONCO E CODA

Il tronco ha garrese circoscritto e dorso corto con una forma orizzontale. Il rene è ampio con groppa lunga e leggermente discendente. Il torace è alto e longilineo, di forma ovale. Il petto è definito. La coda ha attaccatura alta e viene portata curvata. 

ARTI

Gli arti anteriori hanno scapola lunga e larga, molto muscolosa, con garrese irrobustito. Il braccio e la scapola hanno la stessa lunghezza. Il braccio forma un angolo evidente. I gomiti non sono girati in dentro né in fuori. Gli arti posteriori sono paralleli tra di loro con coscia prolungata in proporzione dalla massiccia muscolatura. I piedi sono piccoli e forte con dita arcuate e compatte.

PELO E MANTELLO

Il pelo è denso con un sottopelo fitto e corposo. La lunghezza non è omogenea su tutto il corpo. Sul muso, sul cranio e sulla parte anteriore degli arti il pelo è corto, invece sul collo, sulla parte posteriore delle cosce e sulla parte inferiore della coda è più lungo. Il manto è di colore bianco, con alcune macchie ben distribuite che vanno dal rosso al giallo. 

PADRONE IDEALE

Per adottare un Norbottenspitz o qualsiasi cane da caccia ci vuole pungo fermo per la sua testardaggine, si deve essere sufficientemente rigidi per l’indipendenza del cane e bisogna avere pazienza nell’educarlo poiché è un esemplare molto sicuro di sé. Oltre al lato forte, proprio come uno Spitz, dall’altro canto possiamo vedere un animale dolce e affettuoso con la famiglia e i bambini del suo gruppo sociale. Si sconsiglia di non adottarlo se si è una persona svogliata, pigra e sedentaria, infatti anche gli anziani per poterlo comprare devono potergli garantire un minimo di movimento. Può avere un proprietario inesperto, ma dato il suo carattere che non è facile da gestire, si potrà ricorrere agli snack come ricompensa per aiutarvi durante le sessioni di educazione. Nel caso sfugge di mano la situazione, prima di far prendere al cane il sopravvento, occorre rivolgersi ad un professionista che può dare consigli e far adattare il cane alle vostre esigenze. Essendo molto energico il padrone ideale è uno sportivo che gli permette di fare sport canini come: il canicross, l’agility, il coursing e il dog trekking. Il padrone ovunque vada può portarlo con sé, grazie alla sua statura piccola. Lasciato da solo in casa se non ha soddisfatto i suoi bisogni, può creare disastri diventato distruttivo, nonostante per poco riesca a reggere la solitudine grazie alla sua indipendenza e autonomia.

ALIMENTAZIONE

Non è golosone ma se non mangia le giuste quantità tende ad ingrassare. Se non caccia deve poter fare sport per mantenersi in forma e non diventare obeso. Non ci sono preferenze per l’alimentazione, ma si consiglia quella tradizionale a base di carne cruda, verdura fresca e cereali.

TOELETTATURA

Dal pelo corto non si necessita di una toelettatura, bisogna solo pettinarlo almeno un due volte al mese per mantenere il pelo lucido e morbido. Nei periodi di muta il cane tende ad avere una caduta eccessiva del pelo.

PATOLOGIE

Questa razza non risulta predisposta a patologie particolari anzi non vi è alcuna patologia nota, ma come qualsiasi altro cane deve essere tenuto sotto regolare controllo veterinario e correttamente vaccinato.

CENNI STORICI

Le origini di questa razza le possiamo trovare nella Contea di North Bothnia o come veniva chiamata storicamente Norrbotten, in Svezia. I primi esemplari sono stati documentati nel XVII secolo, ma si presume che il suo antenato sia il piccolo Laika di tipo Spitz che ha vissuto nella preistoria. Hanno vissuto fino ai tempi della seconda guerra mondiale tramite la selezione naturale, ma da quel momento iniziarono a scarseggiare e si stava assistendo all’estinzione di questa razza. Gli appassionati cinofili tra gli anni 50 e 60 andarono a cerca di quelli che erano sopravvissuti, avviando un programma nuovo di allevamento. Nel 1966 è stato riconosciuto il nuovo standard di razza dalla FCI con il nome ufficiale di Norrbottenspets. L’anno dopo, nel 1967 il Kennel Club svedese registrò la razza e fu scritto un nuovo standard. Lo scopo di creare questa razza era quello di farli diventare cane da fattoria e da caccia, per catturare i galli cedroni, le volpi, le martore euroasiatiche e i procioni. Con il passar degli anni è diventato anche un cane da compagnia.

NOMI

Questo cane svedese dal pelo corto e colorato, adora il suo lavoro ed è per questo che vi potete ispirare al suo ruolo da cacciatore per trovargli un nome adatto. Qui potete trovare la lista per il nome al vostro amico a quattro-zampe.

  • Femmina: Justice e Bella
  • Maschio: Geo e Furia