Home Cani Razze di cani Piccolo muensterlander: razza, caratteristiche, carattere e salute

Piccolo muensterlander: razza, caratteristiche, carattere e salute

DESCRIZIONE

Il piccolo Munsterlander proveniente dalla Germania è di piccole dimensioni, muscoloso al punto giusto, forte e possente. Risulta essere il più piccoli tra i cani da ferma tedeschi. Apprezzato nel lavoro per la sua polivalenza come cane da ferma e da riporto. Negli ultimi tempi è stato adottato anche esclusivamente come cane da compagnia. Adatto a qualsiasi padrone che sia anziano, bambino o adulto. Amichevole con tutti e socievole anche con gli estranei. Riesce ad adeguarsi in qualsiasi luogo dalla città alla campagna. Facile da educare anche per chi non ha esperienza con i quattro-zampe.

CARATTERISTICHE

  • Tipo d’impiego:Cane da caccia polivalente
  • Taglia:Media
  • Vita Media:12-14 anni
  • Altezza maschio:50-54 cm
  • Altezza femmina:50-54 cm
  • Peso maschio:18-27 Kg
  • Peso femmina:18-27 Kg
  • Riconoscimento:ENCI

CARATTERE E STILE DI VITA

Il Kleiner Münsterländer Vorstehhund da tutti conosciuto come il Piccolo Münsterländer ha un temperamento tranquillo. E’ sveglio, tenero, posato e ha tanta voglia di apprendimento, infatti è svelto nel riprodurre il comando chiesto dal padrone. Attivo e scattante a lavoro, pacato e sereno in casa. Amichevole e socievole con gli umani tanto da non essere molto diffidente con gli estranei. Questo non lo rende un buon guardiano, tanto da non essere aggressivo. Anche se è un cane da caccia con l’istinto da predatore riesce a gestirlo e vivere con i felini. Il suo carattere amorevole gli permette di coabitare con i suoi simili, anche perché spesso caccia in branco. Un lavoratore instancabile, il suo lavoro lo fa con passione e amore seguendo passo dopo passo il padrone. Si adegua con facilità a qualunque tipo di terreno e cambiamento climatico. Regge bene la stagione estiva, ma si consiglia di limitare l’attività con il caldo torrido, quanto quella invernale tanto da gestire le intemperie. Può vivere sia all’interno che all’esterno. Occorre fare attenzione quando si è a spasso in spazi aperti oppure se è lasciato solo in giardino perché il suo fiuto lo porta a seguire delle piste e quindi ad allontanarsi dal suo ambiente familiare. Come tutti i cani cacciatori lo stile di vita è attivo, infatti fare il sedentario nel piccolo appartamento non è la miglior soluzione, ci vuole una villa con giardino oppure una casa tra i boschi per sfogare la sua energia. Un ottimo cane da compagnia per grandi e piccini.

PREZZO

Il costo di questa razza non è eccessivo, anche se varia in base all’età al sesso e le origini, non sale in modo eccessivo. Se si vuole un cucciolo di pedigree ci aggiriamo intorno ai 600 euro, nel caso si preferisce una linea genealogica selezionata si sale sui 900 euro. Il suo budget mensile per sostenere le spese di questa razza si aggira sui 40 euro.

ASPETTO GENERALE

Il piccolo Munsterlander è un cane dimensioni medio-piccole, con ossatura forte e corporatura armoniosa. Un portamento equilibrato e grande nobiltà. L’aspetto è equilibrato con un’andatura che copre molto terreno. Ottimo allungo dagli arti anteriori e i posteriori restano paralleli.

Piccolo münsterländer adulto
Piccolo münsterländer adulto

TESTA E COLLO

La testa non è eccessivamente grande con cranio leggermente bombato. Lo stop poco marcato con tartufo di colore marrone. Gli occhi sono piccoli con una forma quasi a mandorla, di colore marrone scuro. Le orecchie hanno attaccatura alta, sono larghe ricoperte dalle frange. Scendono pendenti sui lati del viso. Il collo è lungo, leggermente arcuato e saldo alle spalle.

TRONCO E CODA

Il tronco ha linea superiore diritto con garrese evidente e dorso muscoloso e massiccio. Il rene è corto e vasto, invece la groppa è ampia e lunga. Il torace è profondo con costole arrotondate. La coda ha attaccatura alta, è doppia dalla base alla punta e finisce con un lungo pennacchio. 

ARTI

Gli arti anteriori sono rettilinei e paralleli tra di loro. Hanno spalla con scapola aderente e muscolosa. Il braccio è longilineo con gomiti attaccati al corpo. Gli arti posteriori hanno coscia lunga e grande con ginocchio e gamba possente. Il garretto è forte. I piedi hanno forma rotonda e sono lievemente curvati con dita raggruppate e cuscinetti spessi e resistenti.

PELO E MANTELLO

Il pelo è denso e risulta liscio su alcune parte e ondulato su altre. Non deve essere eccessivamente lungo, anzi il corpo deve vedersi. Il colore del mantello del piccolo Munsterlander deve essere solo ed esclusivamente marrone e bianco oppure marrone con macchie marroni.

PADRONE IDEALE

Qualsiasi padrone potrebbe adottare questo cane per addestrarlo senza avere grossi problemi. È intelligente e acuto per un padrone alle prime armi e per essere aiutati nella fase educativa si possono utilizzare gli snack per avere i risultati sperati. Docile e tranquillo per gli anziani, ama quest’ultimi devono garantire delle passeggiate ogni tanto essendo un cane da caccia. Solare e affettuoso per tutta la famiglia, anche giocherellone e allegro per stare con i più piccoli. Perfetto per i padroni sportivi, infatti ha bisogno di fare tanta attività fisica tramite gli sport canini come la ricerca, il freestyle e l’agility. Anche un padrone che ama la caccia è perfetto per questa razza che viene definita eccellente nel suo lavoro. Le sue dimensioni gli consentono di stare con i padroni ovunque e di essere trasportato in qualunque mezzo dall’aereo all’auto. Se i bisogni sono stati soddisfatti e da cucciolo ha ricevuto una buona fase di addestramento è possibile che riesca a stare da solo, ma la troppa inattività potrebbe farlo diventare distruttivo.

ALIMENTAZIONE

Come tutti i cani da lavoro ha bisogno di fare molta attività fisica e questo gli permette di mantenere il suo peso forma senza ingrassare con tanta facilità. Si consiglia di farlo mangiare la sera per evitare che stia a stomaco pieno durante le battute da caccia. Sono sufficienti le crocchette industriali per sfamarlo. 

TOELETTATURA

Nonostante non abbia un pelo raso non bisogna fare la toelettatura, occorrono solo delle spazzolate frequenti per mantenere il pelo in salute. Durante tutto l’anno la caduta del pelo è regolare.

PATOLOGIE

Questa razza non risulta predisposta a patologie particolari anzi non vi è alcuna patologia nota, ma come qualsiasi altro cane deve essere tenuto sotto regolare controllo veterinario e correttamente vaccinato.

CENNI STORICI

Le origini di questa razza le si trovano nella regione di Münster, in Germania. Nel 1870 in questa città esistevano i cani ‘d’oysel’ a pelo lungo che erano dotati di un fiuto eccellente e si pensa che questi siano gli antenati del piccolo münsterländer. Con il tempo vennero sostituiti da cani con taglie più grandi, ma nel 1906, il poeta Hermann Löns e suo fratello, si misero alla ricerca degli ultimi esemplari, e partirono da una razza che veniva chiamata ‘Heidebracke Rosso di Hannover’ e li denominarono ‘Heidewachtel’, ossia ‘Epagneul della Landa’. Nello stesso periodo, il Barone von Bevervörde-Lohburg e il Direttore di scuola Reitmann di Burgsteinfurt, videro i primi risultati con il loro allevamento selezionato. Questa razza è il risultato dall’incrocio tra Spaniel e Bracco tedesco a pelo lungo. Nel 1912 il 17 marzo si fondò l’associazione dei piccoli cani da ferma di Münster. Purtroppo, questa razza non aveva uno standard e questo era un problema per l’allevamento e l’ingrandimento dell’associazione. Solo nel 1921 grazie Dottor Friedrich Jungklaus si ebbe lo standard ufficiale.

NOMI

Questo cane dal pelo ondulato e dai colori che ricordano i Dalmata della carica dei 101, è un esemplare da ferma molto apprezzato. Per dargli un nome adatto noi abbiamo preferito scegliere qualcosa inerente al suo lavoro da cacciatore. Qui potete trovare la lista per il nome al vostro amico a quattro-zampe.

  • Femmina: Nanà è Maya
  • Maschio: Ziggy e Dik