Home Cani Razze di cani Segugio serbo: razza, caratteristiche, carattere e salute

Segugio serbo: razza, caratteristiche, carattere e salute

CONDIVIDI

DESCRIZIONE

Il Segugio dei Balcani è di statura media, con un corpo ben proporzionato, avente gli arti muscolosi e massicci con un aspetto gentile ed elegante. Nato come cacciatore, le sue prede preferite sono i cinghiali, ma non dispiacciono anche gli altri animali. Diffuso a sufficienza nel suo Paese natio, ma quasi sconosciuto in Italia. Dal carattere grintoso, vivace ed energico è un esemplare instancabile, un lavoratore ben apprezzato. Si lega con il tempo al padrone e riesce anche ad essere un compagno di gioco per i bambini. Con gli estranei è guardingo e non si fida subito di chiunque. Preferisce i giochi che lo aiutano a sviluppare il suo fiuto. Si adegua alla vita familiare ma gli riesce difficile adattarsi in città. Preferisce una casa con giardino o meglio ancora stare in campagna all’aria aperta senza vincoli. Gli anziani non possono adottarlo, ma è perfetto per degli sportivi o cacciatori alle prime armi. Nessun terreno burrascoso o condizione temporale lo impaurisce, caccia con qualsiasi condizione estrema si presenti. Gli piace passeggiare se non può cacciare. Non è però, solo un cane da caccia, perché si adegua anche ad una vita familiare.

CARATTERISTICHE

  • Tipo d’impiego:Cane da segugio
  • Taglia:Medio
  • Vita Media:12-15 anni
  • Altezza maschio:46-56 cm
  • Altezza femmina:44-54 cm
  • Peso maschio:11-23 Kg
  • Peso femmina:11-22 Kg
  • Riconoscimento:ENCI

CARATTERE E STILE DI VITA

Il Segugio dei Balcani o chiamato anche Serbski gonic e Segugio dei Balcani è un cane nato per la caccia, ma preferisce anche la compagnia dell’uomo. Dinamico, vivace, grintoso e amabile è apprezzato nel suo lavoro per la capacità di cacciare anche su terreni disastrosi o con condizioni climatiche pessime. Non si stanca mai di cacciare, e se non riesce a farlo, deve poter passeggiare per ore e sfogare i suoi bisogni all’aria aperta. Non c’è differenza tra le prede che acciuffa, ma è molto portato per la caccia ai cinghiali, lepri o caprioli. La forte grinta gli consente di essere un buon cane da guardia. Lo aiuta anche la sua diffidenza verso gli estranei, ma non diventa aggressivo. La vita cittadina non fa al suo caso, preferisce una vita tranquilla senza caos, questo è possibile solo vivendo in campagna oppure in una villa con giardino in cui poter divertirsi e tirar fuori la sua energia. Occorre delimitare il perimetro nel caso vivesse fuori poiché l’istinto da cacciatore lo porterebbe a seguire degli indizi per catturare qualsiasi preda. Ciò nonostante, è molto probabile che ritrova la strada di casa se si allontana perché riesce ad orientarsi molto bene. Durante l’estate è opportuno sospendere le attività, oppure si devono poter svolgere in orari in cui c’è la possibilità di stare all’ombra come al mattino presto o in tarda serata. Anche se ha un consistente sottopelo è molto sensibile al freddo, e ciò vuol dire che in inverno non riesce a vivere all’aperto. Da cucciolo o dall’entrata in casa deve aver imparato i codici canini di socializzazione per poter convivere con i suoi simili. Coabitare con un felino può portare dei problemi perché potrebbe confonderlo con qualche preda da catturare.

PREZZO

La poca diffusione nel nostro Paese non ci permette di sapere il prezzo medio di un cucciolo registrato con pedigree del segugio serbo. Infatti, non ci sono allevamenti in Italia riconosciuti dall’Enci. Molto probabilmente il costo varierà in base alle origini, al sesso e all’età. Il budget per il sostentamento di un cane di queste dimensioni che soddisfi le sue esigenze, è di circa 40 euro al mese.