Home Cani Salute dei Cani Quanta acqua deve bere al giorno il cane? Quantità e come regolarsi

Quanta acqua deve bere al giorno il cane? Quantità e come regolarsi

CONDIVIDI

Soprattutto con il caldo, è naturale domandarsi quanta acqua deve bere al giorno il cane: ecco come calcolare le quantità giuste per il suo benessere

cane sete acqua
Quanta acqua deve bere il cane ogni giorno? (Pixabay)

Se hai adottato un cane, ti sarai probabilmente chiesto quale sia la giusta quantità di acqua che il tuo amico a quattro zampe deve assumere quotidianamente: questo comportamento può essere un segnale molto importante del suo stato di salute ed è fondamentale imparare ad osservare se il cane beve troppo poco o, al contrario, lo fa in maniera eccessiva.

La dose giornaliera di acqua che il cane dovrebbe bere varia in funzione di una serie di fattori, proprio come la dose quotidiana di cibo per cani: la temperatura esterna, l’attività fisica svolta dall’animale, la razza e la taglia, il tipo di alimentazione seguita. Vediamo quanta acqua deve bere il cane ogni giorno e cosa fare se beve troppo o troppo poco.

Dosi giornaliere di acqua per i cani e come regolarsi

Quanta acqua deve bere il cane ogni giorno
Dosi giornaliere di acqua per il cane (Pixabay)

Soprattutto in estate, il cane ha bisogno di bere la quantità di acqua necessaria a garantire la corretta idratazione e ad evitare alcuni pericoli tipici dell’estate, come il tanto temuto colpo di calore che colpisce cani di ogni età.

Inoltre, assumere la giusta dose d’acqua consente al cane di mantenersi in salute: imparare a regolarsi e osservare se il cane beve troppo o troppo poco è fondamentale per capire se ci sono piccoli o grandi problemi di salute per il nostro quattro zampe.

In generale, il cane ha bisogno in media di circa 70 ml di acqua per chilo di peso ogni giorno: questa quantità varia notevolmente in base a una serie di fattori, tra cui l’eventuale gravidanza in corso, la taglia o la quantità di esercizio fisico svolto.

Inoltre, i cani che mangiano solo cibo secco bevono più di quelli che integrano la propria alimentazione anche con cibo umido, mentre un altro fattore di cui tenere conto è la stagione in corso: è naturale che in estate, con le temperature più alte, i cani tendano ad avere più sete.

Un buon trucco per regolarsi rispetto alla quantità di acqua che il cane beve nel corso della giornata consiste nel misurare l’acqua versata ogni mattina nella ciotola, per poi misurare la quantità rimasta quando si va a cambiare l’acqua nel corso della giornata.

Potrebbe interessarti anche >>> Cibo per gatti: è meglio il cibo umido o il cibo secco?

Quando il cane beve troppo

cane beve troppo
Se il cane beve troppo o troppo poco (Pixabay)

Se notiamo che il cane ha molta più sete del solito e c’è un aumento eccessivo rispetto alla normale quantità di acqua consumata quotidianamentem dobbiamo fare molta attenzione: questo cambiamento potrebbe essere il sintomo di alcune malattie pericolose per l’animale.

– POLIDIPSIA NEL CANE > quando il cane ha molta sete e beve tanta acqua, è possibile che ci sia un problema di diabete, un’intossicazione in corso oppure che si tratti dell’effetto collaterale di alcuni farmaci. Questo sintomo è solitamente abbinato a una minzione più abbondante del solito (poliuria).

– POTOMANIA NEL CANE > se il cane beve tanto e in modo compulsivo, potrebbe esserci un problema mentale del cane. La potomania, infatti, è una malattia vera e propria che si manifesta in un disturbo psicologico di natura compulsiva.

Quando il cane beve troppa poca acqua

Cane beve acqua
Il cane ha bisogno di acqua, soprattutto nei periodi caldi

Al contrario, se il cane beve troppo poco, si parla di ADIPSIA ossia di assenza di sete e consumo quasi inesistente di liquidi. Questa condizione è il sintomo di alcuni problemi di salute anche gravi, come ad esempio idrocefalia, tumore dell’ipotalamo, problemi cerebrovascolari, lesioni, anomalie congenite.

Inoltre, se il cane beve poco rischia di trovarsi in una condizione di disidratazione: questo problema si accompagna ad altri sintomi come vomito, diarrea e apatia. Inoltre, se si osservano le gengive e la lingua si può notare che sono asciutte.

Per capire se il cane è disidratato, bisogna pizzicare leggermente la sua nuca: se la pelle torna subito in posizione normale il cane sta bene, altrimenti la disidratazione è già in corso e il cane va portato immediatamente dal veterinario.

Potrebbe interessarti anche >>> Il cane cambia appetito in estate: cause e rimedi per stimolarlo a mangiare

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI