Home Cani Shelly: la nuova app per segnalare abusi o aree di pericoli per...

Shelly: la nuova app per segnalare abusi o aree di pericoli per i nostri pet in tempo reale

CONDIVIDI

 

shelly1

La tecnologia e la rete si rivelano uno strumento fondamentale per lo scambio d’informazioni in modo rapido e che in pochissimo tempo riescono a raggiungere un ampio raggio di persone. Negli ultimi anni sono stati creati sui social numerosi gruppi di animalisti e le stesse pagine Facebook non solo sono diventate dei biglietti da visita per le associazioni e volontari, ma fungono di passa parola per adozioni, raccolte fondi, collette per salvare i pelosi. Oltre a ciò si sono diffuse anche le pagine dedicate alle segnalazioni, smarrimenti o furti che in molti casi hanno realmente contribuito a far ricongiungere gli animali ai loro padroni. Casi di staffette e di solidarietà, come la pagina Facebook dedicata allo scambio di medicine per animali (Gratuite) oppure servizi dedicati ai dog sitter.

Un mondo virtuale più reale che mai, diventato il veicolo principale grazie al quale creare rete e scambio d’informazioni tra amanti di animali. Lo sviluppo dei sistemi operativi, le possibilità delle applicazioni nei sistemi Ios hanno implementato la velocità e l’utilità di questi scambi immediati, soprattutto per i casi d’emergenza, come cani maltrattati, in pericolo o per segnalare minacce per i nostri amati compagni a 4 zampe come ad esempio aree in cui si sono verificati avvelenamenti di animali.

In tal senso, è stata recentemente lanciata una nuova iniziativa intitolata “Shelly”, una Community per gli animali, con un’App mobile che aggiorna in tempo reale sulle situazioni di potenziale pericolo attorno al luogo in cui una persona si trova con il proprio pet e che segnala situazioni in cui “chi cerca di ferirli o abbandonarli”. La App ha diverse sezioni suddivise in base al tipo di segnalazione, come “Animali liberi” e “Bocconi avvelenati”.

Gli ideatori del progetto hanno sottolineato che l’iniziativa nasce per contrastare il dramma dell’avvelenamento dei cani per bocconcini. Un fenomeno in aumento dal quale difenderci. Il funzionamento è semplice e tramite la app, spiegano i responsabili, “possiamo segnalare in tempo reale i bocconi avvelenati e la nostra segnalazione sarà visibile da tutti sulla mappa aiutandoci a monitorare e prevenire la problematica e magari a non incappare con il nostro animale o con i nostri bambini in questi luoghi senza fare la dovuta attenzione”.

Un progetto interessante che offre un valido contributo e supporto ai proprietari e agli amanti dei cani.

Per collegarvi alla community ecco la pagina Facebook La Community per gli animali di Shelly App

PER SCARICARE LA APP SHELLY GRATIS PER IOS CLICCA QUI

PER SCARICARE LA APP SHELLY GRATIS PER ANDROID CLICCA QUI