Home Cani Stare con il tuo cane fa bene alla salute: 4 ragioni per...

Stare con il tuo cane fa bene alla salute: 4 ragioni per interagire con Fido

Chi ne ha uno può certamente confermarlo: ecco perché stare col cane fa bene al nostro sistema nervoso e come agisce su di esso.

Stare col cane
Cane e padrone (Canva-Amoreaquattrozampe.it)

Non è un segreto per nessuno che la vita subisca un cambiamento in meglio se condivisa con un amico a quattro zampe; tuttavia forse non tutti sanno che non si tratta solo di ‘riempire un vuoto’ o condividere esperienza, ma stare col cane fa bene al sistema nervoso per ragioni scientifiche accertate. Ecco dunque cosa dobbiamo sapere sull’effetto (positivo) che un  Fido ha sul nostro cervello.

Perché è importante stare col cane?

Quando torniamo a casa sfiniti dopo una lunga giornata di lavoro quale migliore ‘premio’ dello stare insieme al nostro Fido? E quando siamo tristi o annoiati per qualcosa che ci angoscia, la sua compagnia non è il rimedio migliore per il nostro stato d’animo? Insomma i padroni possono confermare che stare col cane è importante per una serie di motivi che riguardano noi e il rapporto con lui. Infatti passare del tempo insieme rafforza il legame e la nostra intimità, l’intesa e la confidenza.

Attività fisica col cane
Esercizio fisico col cane (Canva-Amoreaquattrozampe.it)

Consideriamo anche che (probabilmente) nessuno meglio del nostro Fido saprà capire come stiamo e di cosa abbiamo bisogno, dal restare soli al voler essere consolati. E inoltre non sarà mai troppo impegnato per dedicarti il suo tempo!

Poiché riesce a dare valore ad ogni minimo aspetto del tempo trascorso insieme al suo padrone, è anche in grado di trasmettere entusiasmo per ogni motivo, fa ridere e sorridere e fa anche restare in forma, poiché costringe il suo umano (voglia o no) a fare attività fisica.

Stare col cane fa bene al sistema nervoso: la teoria polivagale

Ma non è solo una ‘impressione’ dei padroni quella che stare col cane migliora il nostro stato fisico e psichico, poiché lo scienziato Stephen W. Porges già nel 1994 ha parlato di come il sistema nervoso umano ‘assorba’ gli stati di ansia e stress esterni e come risponde ad essi.

Se il cervello è incapace di gestire gli stati emotivi e le emozioni, la ‘colpa’ è del nervo vago, quello che si occupa di regolare gli organi interni del corpo e il comportamento emotivo e sociale. Lo stesso Porges ha sviluppato la teoria polivagale, secondo la quale il sistema nervoso può vivere tre stati diversi:

  • lo stato vagale dorsale (che comporta immobilizzazione e dissociazione),
  • eccitazione simpatico (stato di passaggio),
  • lo stato vagale ventrale (essere sicuri e regolari).

In termini elementari, pare proprio che stare col cane aumenti le possibilità di passare da uno stato dorsale a quello ventrale, sia che si tratti del nostro animale domestico sia di un cane da Pet Therapy. Allo stesso modo per chi ha subito in passato traumi ed esperienze che hanno sconvolto la sua esistenza, può trovare sicurezza, conforto e protezione proprio nel tempo trascorso con un amico a quattro zampe.

Stare col cane fa bene al sistema nervoso: le 4 ragioni principali

Ma questa idea di Porges non resta ad un livello teorico, poiché pare che ci siano 4 ragioni, 4 veicoli attraverso i quali Fido stabilisce una connessione con noi e ci fa ‘stare meglio’. E si tratta di:

Cane fa stare bene il padrone
Stare col cane fa bene (Canva-Amoreaquattrozampe.it)
  • contatto fisico,
  • attività,
  • consapevolezza di essere presenti,
  • connessione sociale.

Attraverso il contatto fisico col nostro Fido, il nostro corpo rilascia ossitocina, l’ormone detto anche ‘dell’amore’ perché infonde il buonumore e produce una sensazione di benessere complessivo, ovviamente facendo vivere stati di calma e relax.

L’attività, l’esercizio fisico fatto in compagnia di un quattro zampe aiuta invece a produrre endorfine, quindi a scaricare ansia e stress, migliorando non solo la salute fisica ma anche quella mentale.

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER

Inoltre tutte le attività che ci tengono impegnati nella cura del nostro Fido ci fanno avere la consapevolezza del presente e della presenza in quel momento; infine non ci sentiremo mai soli, perché noi ci saremo per lui…e viceversa!