Home Cavalli Arriva la prima edizione online del Salone del cavallo

Arriva la prima edizione online del Salone del cavallo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:15
CONDIVIDI

Torna il salone del cavallo in una versione inedita online

salone del cavallo online

In piena crisi di pandemia, con il lockdown delle attività, le restrizioni sugli spostamenti e il distanziamento sociale, introdotti dal Governo per contenere i rischi di diffusione del coronavirus, molte attività ed eventi in programma si sono spostati in rete. Tra mostre e tour virtuali, anche nei rifugi o negli zoo, i cittadini di tutto il mondo sono rimasti connessi e aggiornati. Tra le innumerevoli proposte non sono mancati anche festival in via streaming. Anche con la fase 2, restano in vigore numerose limitazioni, tra le quali il divieto di assembramento.

Ecco perché, il Salone del Cavallo ha lanciato la prima edizione online. Una quattro giorno di eventi, in programma dal 9 al 12 maggio, interamente dedicati al mondo del cavallo e al settore dell’equitazione.

L’iniziativa si avvale del patrocinio della Federazione Sport Equestri e di partner editoriali di riviste del settore come “Il mio cavallo” o “Cavallo magazine”. L’ideatore e promotore della manifestazione Giancarlo Doardo non ha voluto rinunciare alla kermesse che da oltre trentanni promuove il settore equestre.

Un evento con il quale si spera conquistare sempre e nuovi appassionati sia per le attività agonistiche che per diletto come nel settore del turismo equestre.

Eventi Salone del Cavallo online

Caratteristiche del cavallo (Foto Pixabay)
Cavallo (Foto Pixabay)

Gli eventi sono stati spostati in rete per continuare a parlare di cavalli, soprattutto in un periodo che ha ulteriormente gravato sul settore sia dell’ippica che dei maneggi.

L’appuntamento online si suddivide in quattro sezioni: “Divertire”, “Informare”, “Creare Business” e “Charity”.

Ci saranno delle dirette streaming con esperti, incontri in podcast e show online, con protagonisti alcuni dei migliori artisti e stunt a cavallo.

Tra gli ospiti delle dirette, il presidente della FISE Marco Di Paola, il presidente della Fitetrec–Ante Alessandro Silvestri, il presidente dell’Italian Reining Horse Association Roberto Cuoghi, il direttore sportivo delle Discipline Olimpiche FISE Francesco Girardi, Gabriele Gregolo del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Duccio Bartalucci della Fise Ct della Nazionale di Salto Ostacoli, Alessandri Meconi della Fise Responsabile Dipartimento Reining, Francesco Girardi Fise Direttore Sportivo delle Discipline Olimpiche, Stefano Cappa, Avvocato specializzato in Diritto dello Sport, come pure Mino Palma Fise Responsabile Dipartimento Pony o Mario Giunti, Fise Referente Area Pony Sportivo.

Sarà poi possibile vede in podcast alcuni esperti nelle diverse discipline equestri della FEI- Federazione Equestre Italiana come il Dressage, il completo, Reining, Endurance, Attacchi, Polo, Volteggio oppure il dipartimento pony.

Una sezione podcast è invece riservata alle razze e alla loro tutela, alla quale prende parte il noto ricercatore Paolo Baragli dell’Università di Pisa, Fabrizio Contilli, presidente Associazione Cavalli d’Italia, Angelo Grazzo, Presidente Unione Associazioni Italiane Pura Raza Espanola ma anche Francesco Ramella, presidente Haflinger Italia.

Infine, l’ultima parte, riservata agli show, propone una rassegna di artisti tra i quali Terry che lavora in libertà con Angloarabo sardi, Gino Giuseppa Castellana artista vincitore già nel 2014 del Concorso Internazionale Talenti&Cavalli by Fieracavalli, Matteo Rufini che ha vinto Talenti&Cavallo, Raffaele di Palma acrobate e stunt a cavallo sul piano internazionale, Sara Nuti, artista umbra che lavora con i cavalli in libertà, Bartolo Messina e Luciano Messina degli Aragonas, come pure Sasà, acrobatadegli Aragonas, tra i più giovani a livello internazionale, Rorò Castellana appartenente alla nota famiglia Castellana, i Cavalieri Maremmani, Andrea e Gianluca Galuppi addestratori e preparatori di cavalli per grandi show e per il cinema. Infine, si segnalano Vicent Tortorella della Basilicata, Giuseppe Cannella e Ignazio Pirrera rappresentati dell’Alta Scuola e Monta Vaquera, Luigi Altieri della Scuola classica spagnola, per concludere con Selene &Ermes un duo di performe,  originari della Puglia.

Collegati al sito: salonedelcavallo

C.D.