Home Cavalli I cavalli sentono l’odore della paura e della gioia

I cavalli sentono l’odore della paura e della gioia

CONDIVIDI

Anche i cavalli sentono l’odore degli stati d’animo umani

Una ricerca condotta da un gruppo di ricercatori dell’Università di Napoli Federico II ha dimostrato che i cani erano in grado di sentire la paura o la felicità annusando una persona. Osservando le reazioni dei cani, gli studiosi hanno rilevato che i cani erano in grado di sentire l’odore della paura e della felicità dei padroni. Quando i padroni avevano paura, i cani si avvicinavano a loro, mentre se erano felici, i cani si mostrava più espansivi.

Paolo Baragli dell’Università di Pisa, noto ricercatore nel campo degli equini, ha svolto un esperimento simili come i cavalli, per verificare se anche i cavalli erano in grado di “annusare” la paura o la gioia dalla sudorazione delle persone. Ovvero, dimostrare se i cavalli riconoscessero le emozioni (segnali chimici trasmessi dall’uomo) attraverso l’olfatto.

Per lo studio sono stati osservati sette cavalli di età e razze diverse. Agli animali sono stati fatti annusare i tamponi con il sudore di alcune persone, sottoposte ad emozioni paurose durante la visione di un film dell’orrore e altri indumenti impregnati con un odore di gioia sprigionato dai volontari sottoposti alla visione di un film che portava a gradevoli stati d’animo.

Durante il test, è stata monitorata l’attività cardiaca dei cavalli, rilevando delle differenze nelle risposte fisiologiche. Ovvero, l’attività del sistema nervoso che controlla il battito cardiaco e il respiro cambiava a secondo dell’odore sottoposto ai cavalli.

Reazioni che per i ricercatori potrebbero rilevare un meccanismo di trasferimento di emozioni tra specie diverse attraverso gli odori del corpo.

Tuttavia, non è stato possibile stabilire se l’odore della paura generi nel cavallo paura o se l’odore delle felicità provochi emozioni positive. E’ anche possibile che i cavalli potrebbero essere in grado di “annusare” altri stati d’animo.

Uno studio che permette di aprire nuove frontiere nel campo dell’etologia equina, sul comportamento dei cavalli e la loro interazione con le persone ma anche con il branco dal punto di vista di un sistema di comunicazione olfattiva.

La ricerca in ogni caso conferma l’esistenza di un trasferimento di emozioni tra specie diverse multi sensoriale: udito, vista, olfatto, tatto e suono.

Sullo stesso tema–> Cavalli in grado di riconoscere le emozioni umani attraverso le espressioni facciali

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI