Home Cronaca Alex, il cane conteso: arriva la sentenza del giudice

Alex, il cane conteso: arriva la sentenza del giudice

CONDIVIDI
(Pixabay)

Una decisione destinata a fare giurisprudenza quella Secondo Collegio del Tribunale civile di Modena in una causa di separazione consensuale. Infatti, l’ex marito, oltre all’assegno per il mantenimento dei figli, dovrà corrispondere anche quello per Alex, il cane di famiglia. Si tratta di 50 euro al mese che andranno al pastore tedesco. La vicenda è riportata dal quotidiano ‘La Repubblica’.

Si tratta di una battaglia vinta dalla ex moglie, assistita dall’avvocato Pierangela Bisconti. La donna, nel suo ricorso giudiziale aveva spiegato che il cane, che appartiene al marito, era un punto di riferimento per la famiglia. Alex non voleva separarsi dal marito, ma nemmeno dai figli della coppia. Il giudice così ha deciso che andava collocato a casa della donna, con gli ex figli. In ogni caso, l’ex marito contribuirà, con i suoi 50 euro, al 50% della spesa, pertinente a entrambi gli ex coniugi.

Si tratta di una decisione che sembra andare bene a entrambi i coniugi, che sono molto legati ad Alex. Peraltro, questo pastore tedesco ha una storia di tutto rispetto. In passato, ha collaborato in diversi casi alla ricerca di persone scomparse insieme alla Croce Rossa. Sul tema dell’affidamento degli animali domestici in caso di separazione e divorzio, non esiste una giurisprudenza univoca. E’ il giudice che decide di volta in volta, ma sicuramente in questo caso – scegliendo di lasciare Alex  con la donna – si è tutelato sia lui che i figli della coppia.

La vicenda di Kiara Fontanesi e del suo cane Ice

Nei giorni scorsi era emersa la vicenda di Kiara Fontanesi e Maverick Viñales, lei pluriridata nel cross, lui pilota di fama mondiale. La coppia aveva preso un cane in comune, Ice, ma poi la loro storia d’amore si era conclusa. Ora entrambi hanno una nuova relazione stabile, rispettivamente con il collega Scott Redding e la bionda Cristina Llovera. Ma in mezzo ci sta appunto Ice.

Si tratta di uno splendido esemplare di husky che ha allietato la convivenza dei due a Pontetaro e che è rimasto a casa di Kiara Fontanesi. Ma ora il pilota Yamaha vorrebbe trascinare l’ex fidanzata in un tribunale. Lorenzo Croce presidente nazionale di AIDAA ed ideatore del tribunale degli animali, sulla vicenda ha le idee chiare: “Se la decisione deve tenere conto del benessere del cane,questo deve restare nella casa che lo ospita ovvero nella casa di Kiara Fontanesi, mentre il suo ex compagno il pilota di motogp Maverick Vignales se davvero ama il suo cane deve accontentarsi di passare con lui qualche giorno,tenendo conto anche del fatto che la sua vita è molto movimentata a causa degli spostamenti per prove e gare di moto”.

GM