Home Cronaca Cani e gatti viaggiano gratis su metro e bus a Milano

Cani e gatti viaggiano gratis su metro e bus a Milano

CONDIVIDI

Trasporti pubblici gratuiti per gli animali a Milano

Trasporti pubblici cani e gatti
Trasporti pubblici gratuiti per cani e gatti a Milano

E’ stato approvato dal Consiglio Comunale di Milano, durante la discussione sulle nuove tariffe dei mezzi pubblici, un emendamento presentato dal consigliere comunale della Lega Nord Gabriele Abbiati sul sistema tariffario per gli animali domestici e che potranno viaggiare senza pagare il biglietto.

Il regolamento come in molti altri comuni, prevedeva il pagamento di un biglietto, tranne per i cani di accompagnamento di non vedenti e in alcune fasce orarie, per cani di piccola taglia.

Da oggi in poi, non ci saranno limiti orari per fido e felix che potranno viaggiare a tutte le ore. La norma si è estesa ai cani di taglia media e grossa finora penalizzati. Viene inoltre confermato niente biglietto anche per i cani d’accompagno per i ciechi.

La nuova ordinanza va incontro ai proprietari di animali spesso limitati a muoversi con i loro 4zampe. Infatti, l’assessore alla Mobilità Marco Granelli ha spiegato che si tratta di una norma che va di pari passo con i tempi di oggi: “La giunta si è detta favorevole perché gli animali d’affezione fanno parte a tutti gli effetti delle famiglie milanesi che oramai usano i mezzi pubblici non solo per andare al lavoro ma per vivere insieme la città”.

L’emendamento di Abbiati ha avuto il via libera bipartisan. “Sono molto felice che finalmente i nostri cuccioli potranno accompagnarci nei nostri spostamenti sui mezzi senza dover pagare un ulteriore e inutile balzello”, ha commentato Abbiati.

In aula anche il presidente di AIDAA Lorenzo Croce ha espresso la sua soddisfazione e il suo ringraziamento.

“Siamo felici di questa decisione. Ora speriamo che questa decisione venga presa anche dalle altre città italiane e che si possa nei prossimi mesi individuare anche la possibilità di viaggi gratuiti su treni, navi ed aerei per micio e fido”. Ha commentato Croce.

Norme che sicuramente facilitano la vita di chi vive con un animale domestico. un giusto riconoscimento agli animali non “bollati” come beni di lusso, bensì come membri della famiglia.

C.D.

Amoreaquattrozampeè stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizieSEGUICI QUI