Home Cronaca Lo hanno abbandonato legato con una felpa al palo

Lo hanno abbandonato legato con una felpa al palo

CONDIVIDI
@Facebook/Questura di Roma
@Facebook/Questura di Roma

 

Era legata ad un palo della luce, con una felpa stretta al collo, nei pressi della fermata di un autobus, su via Prenestina, all’angolo con via di Tor Tre Teste.

L’hanno trovata in quel modo, senza acqua né cibo, una cucciola di circa un anno, di taglia media, incrociata con un pastore tedesco, accucciata e rannicchiata su se stessa, intimorita e aggressiva a causa della paura e forse dei maltrattamenti subiti.

Sul posto è intervenuta una pattuglia della Polizia del Commissariato Casilino, dopo una segnalazione e ha provveduto a recuperare il cane evidentemente spaventato e a trasferirlo in un luogo più sicuro.
Secondo alcune testimonianze, riportate dal Corriere.it, alcuni testimoni avrebbero riferito di aver visto una donna abbandonare il cane che ancora non è stata identificata.

All’arrivo degli agenti, la cucciola era aggressiva, ma dopo aver mangiato e bevuto, si è calmata. Grazie agli agenti, la lupacchiotta ha trovato anche un padrone, un uomo di 66 anni che gestisce un deposito giudiziario nelle vicinanze del luogo del ritrovamento

“Quando me l’hanno portata era sotto choc e non si lasciava avvicinare: comportamento tipico dei cani bastonati o maltrattati”, ha raccontato il nuovo padrone che ha chiamato la cagnolina Camilla, spiegando che adesso si è inserita con gli altri due cani di famiglia, un rottweiler e uno yorkshire, che l’hanno subito accolta.