Home Cronaca Tre molossi ridotti in fin di vita: salvati grazie all’Oipa (VIDEO)

Tre molossi ridotti in fin di vita: salvati grazie all’Oipa (VIDEO)

CONDIVIDI

Sequestro agghiacciante in provincia di Teramo dove le Guardie eco zoofile dell’Oipa sono intervenute per salvare due rottweiller e un pitbull detenuti in condizioni disumane.

Dopo una segnalazione, le autorità competente tra cui il Servizio Veterinario ASL sono giunte sul posto per  accertare le condizioni degli animali. I giovani esemplari,da prima 4, ma uno di loro deceduto dopo poco, di circa 3 anni, erano detenuti in un bunker interrato senza finestre, con una piccola fessura da dove trapelava un po’ d’aria. I cani come descrive l’Oipa erano “costretti all’interno di piccoli box, al buio, erano completamente immersi nei loro escrementi, privi di cibo, con acqua oramai stagnante a disposizione”.

Gli animali erano in un gravissimo stato di denutrizione: i loro corpi erano scheletrici e il loro stato era cachettico, tanto che faticavano a camminare. Il pittbull, di soli 7 chili, era così debilitato che per portarlo via è stato preso in braccio da un volontario OIPA.

Oltre a questo orrore, poche ore prima dell’intervento, i cani hanno assistito alla morte di un quarto cane, una femmina di rottweiler la cui carcassa è stata congelata affinché l’Istituito Zooprofilattico di Teramo potesse effettuare un’autopsia e accertare le cause del decesso.

I tre cani sono stati trasferiti alla Clinica Universitaria della Facoltà di Medicina Veterinaria di Piano D’Accio dove oltre alle loro condizioni disperate sono state riscontrate delle dermatiti e un’otiti purulente.

Tanto sdegno da parte degli operatori i quali hanno riferito che, il proprietario aveva respinto la richiesta del veterinario ASL di intervenire per poterli liberare, spiegando che i cani erano aggressivi. Sfortunatamente, i volontari dell’Oipa hanno invece scoperto le condizioni drammatiche di questi cani che non avevano neanche la forza di abbaiare.

Il proprietario è stato denunciato con l’accusa di maltrattamento e uccisione di animali.