Home Cani Il cane capisce quando sto tornando a casa 🏠 o è solo...

Il cane capisce quando sto tornando a casa 🏠 o è solo una mia convinzione?

Il cane capisce quando sto tornando a casa? E’ questa una delle domande che si pone chi convive con Fido. Scopriamolo insieme.

Cane aspetta alla finestra
Cane aspetta alla finestra (Canva)

Potrebbe sembrare strano eppure chi convive con un amico a quattro zampe ha la convinzione che quest’ultimo, nel momento in cui il suo umano ritorna a casa, lo stia davvero aspettando.

E’ la verità o è solo una nostra convinzione? Nel seguente articolo vedremo se il cane capisce quando stai tornando a casa oppure no.

Il cane capisce quando sto tornando a casa?

Chi convive con un amico a quattro zampe nota qualsiasi tipo di comportamento che quest’ultimo presenta. Infatti molto spesso, proprio facendo attenzione ad alcuni gesti che presenta il cane, molte persone ritengono che quest’ultimo sia capace di comprendere quando una persona di famiglia stia tornando a casa da lavoro o da una semplice uscita.

Cane affacciato aspetta uomo
Cane sulla finestra (Pexels)

Ma il cane capisce davvero quando stiamo tornando a casa? Secondo l’esperimento svolto da dottor Rupert Sheldrake, i nostri amici a quattro zampe, anche se non si sa benissimo come, possono facilmente percepire il momento in cui la loro persona stia tornando a casa.

L’esperimento si è svolto sul comportamento di un piccolo Terrier che per anni, come riferito dai suoi proprietari, riusciva persino a comprendere quando il proprio umano si stava accingendo a tornare a casa.

L’esperimento si è svolto monitorando con una telecamera il comportamento del cane nello stesso momento in cui il suo umano si accingeva a tornare a casa.

Grazie ai filmati è stato dimostrato che nel momento in cui la persona in questione si alzava da una panchina per tornare a casa, il suo amico peloso si alzava dalla sua cuccia per posizionarsi davanti alla finestra e aspettare il suo ritorno.

Da tale esperimento, l’esperto ha potuto dichiarare che, sebbene non si sappia come, i cani potrebbero essere davvero in grado di percepire il rientro a casa dei loro umani.

Potrebbe interessarti anche: Legame uomo-cane: consigli indispensabili per migliorare il rapporto

Come fa il cane a capire quando sto rientrando a casa?

Oltre all’esperimento di cui abbiamo parlato nel paragrafo precedente, sono molte le persone che, monitorando il proprio cane attraverso le videocamere presenti in casa, hanno potuto constatare che il proprio amico a quattro zampe si posizionava dinanzi alla porta prima ancora che loro rientrassero.

Cane aspetta padrone
Cane sulla poltrona (Pexels)

Ma come fanno? Sebbene non ci sia una risposta scientifica che possa spiegarci la capacità del cane di comprendere quando stiamo rientrando in casa, sicuramente ci sono alcuni elementi che possono suggerire al nostro amico a quattro zampe il nostro rientro come per esempio il nostro odore.

Siamo tutti a conoscenza del fantastico senso dell’olfatto che presentano i cani, e possiamo facilmente intuire come quest’ultimo possa ad una determinata distanza percepire il nostro odore e quindi posizionarsi dinanzi alla finestra o alla porta per aspettare il nostro rientro.

Oltre all’olfatto, un altro senso molto sviluppato nel cane è l’udito. Probabilmente il nostro amico a quattro zampe potrebbe aver imparato il rumore della nostra auto e potrebbe con il suo fantastico udito percepire l’arrivo di quest’ultima, anche distinguendola tra il rumore di tante automobili.

Inoltre non bisogna dimenticare che i cani sono ottimi osservatori, grazie proprio a questa capacità possono facilmente capire quando stiamo rientrando a casa, osservando infatti i comportamenti dei familiari presenti in casa.

Infine i nostri amici a quattro zampe presentano anche un orologio interno, ossia si rendono conto, sebbene non sappiano l’orario preciso, in che fase della giornata si trovano.

Potrebbe interessarti anche: Il legame tra cane e uomo, indissolubile anche nell’altra vita

Quindi molto probabilmente il cane, quando si avvicina una determinata fase della giornata, si posiziona dinanzi alla porta per aspettare il nostro rientro, in quanto siamo soliti rientrare in quella determinata ora. Inoltre il cane potrebbe essere certo del nostro rientro anche mettendo insieme tutte queste sue capacita.