Home Cani Lo Snorkie: l’incrocio tra uno Schnauzer nano e uno Yorkshire

Lo Snorkie: l’incrocio tra uno Schnauzer nano e uno Yorkshire

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:03
CONDIVIDI

Tra i tanti incroci di razze di cani, lo Snorkie è un adorabile cagnolino che oltre ad un aspetto adorabile ha tante altre caratteristiche interessanti.

Lo Snorkie è un mix tra uno Schnauzer nano e uno Yorkshire
Lo Snorkie è un mix tra uno Schnauzer nano e uno Yorkshire (Foto Flickr)

Tra le tante razze di cani che sono state incrociate per creare nuovi mix sempre più adatti alle necessità di noi umani, alcune sono davvero particolari (e anche poco note). Una di queste è una simpatica palla di pelo davvero irresistibile. Lo Snorkie è un piccolo cane, con un peso che varia da 2 a 5 kg e un’altezza che va da 12 a 30 cm. Nasce dall’incrocio tra uno Schnauzer nano e uno Yorkshire ed ha l’aspetto di un piccolo cane adorabile, con un carattere altrettanto interessante, pieno di energia ed intelligenza.

Potrebbe interessarti anche: Lo Schnauzer: un caratterino impetuoso

L’aspetto e le caratteristiche dello Snorkie

snorkie
Lo Snorkie è un perfetto cane da compagnia, molto affettuoso. (Foto Flickr)

L’aspetto dello Snorkie corrisponde al suo essere un mix di razze: ha il viso di uno Yorkshire sul corpo di uno Schnauzer nano.

Dello Yorkshire Terrier ha anche gli occhi neri a bottone, le orecchie dritte e i baffi dritti a ventaglio. Il corpo snello invece è tipico dello Schnauzer in miniatura.

Come anticipato in apertura, tende ad essere piuttosto piccolo, non supera i 5 kg e i 30 cm di altezza. A volte vengono allevati per essere ancora più piccoli.

Ha un pelo liscio e setoso, il cui colore è una combinazione tra vari colori quali: nero, marrone, argento, bianco o blu.

Come le razze da cui ha origine, è un perfetto ed affettuoso cane da compagnia. Ama interagire con la sua famiglia umana e intrattenere i suoi padroni umani.

Adora stare sempre al centro dell’attenzione, e segue dappertutto il suo padrone, tanto da essere perfetto per chi vive da solo (single ed anziani, ad esempio).

Sa andare d’accordo con gli altri cani, anche per il suo carattere equilibrato ed amichevole. Di certo questo aspetto è ereditato dallo Schnauzer.

Ma poiché è alla costante ricerca di attenzioni, soffre molto di ansia da separazione. Per questo, se lasciato solo può fare dei dispetti, se non lasciamo qualche giocattolo con cui sfogarsi.

Come si comporta lo Snorkie

snorkie
Un cane molto energico, ma che vive bene anche in casa. (Foto Pinterest)

Questo cagnolino ha molta energia, ma ogni tanto ha bisogno di una pausa dal troppo divertimento. A volte, infatti, vorrà restare da solo e tranquillo.

La cosa particolare però è che se si stanca troppo, lo Snorkie può diventare irritabile, ma anche un po’ lunatico e nervoso. 

Sembra che questo comportamento sia ereditato dallo Yorkshire, noto per l’insofferenza verso le persone che sente troppo stressanti.

In effetti è un cane anche adatto ai bambini, ma è sempre meglio supervisionare i momenti di gioco insieme. Non è difficile che si possa fare male, così piccolo.

Lo Snorkie è un cane molto giocoso e vivace (anche le razze da cui deriva lo sono, in effetti). Ha bisogno di attività fisica quotidiana (almeno 30 minuti), per sfogare la sua tanta energia.

Le passeggiate sono un perfetto modo per tenere attivo questo cane. La cosa migliore però è tenerlo sempre al guinzaglio, perché i suoi antenati sono cani da caccia.

Vive benissimo anche in casa, se non abbiamo un giardino. L’importante è che venga dedicato abbastanza tempo a giocare con lo Snorkie, in appartamento come fuori.

Abbiamo già dedicato un articolo ai migliori cani da appartamento, e lo Snorkie si adatta perfettamente a vivere in una casa piccola.

E non è solo un cane molto attivo ed energico. Abbiamo già anticipato che richiede molte attenzioni, e se si sente trascurato sa farlo sentire diventando molto vocale.

Ma la sua tendenza ad abbaiare lo rende anche un perfetto cane da guardia. Ogni possibile intruso scatenerà questo piccolo pelosetto in modalità allarme.

Potrebbe interessarti anche: Lo Yorkshire terrier: una miniatura di cane

Addestramento e cura di questa razza

snorkie
Il pelo dello Snorkie ha bisogno di molte cure. (Foto Flickr)

Nonostante il carattere gioioso e divertente, addestrare uno Snorkie non è semplice. A volte è davvero una lunga battaglia basata sulla forza di volontà. 

Ci vuole impegno, perché tende ad essere testardo (a causa della sua parte Yorkshire). Ma con costanza e tanto tempo dedicato all’addestramento, impara velocemente.

Ama infatti compiacere il suo padrone, e si fa persuadere facilmente con i premi in cibo. Un bel po’ di affetto, premi e lodi durante l’addestramento saranno necessari.

La socializzazione precoce può aiutare a diventare più amichevole verso gli altri animali domestici e i bambini.

Non è poi una razza dalle cure semplici. Ha un mantello che richiede molte cure per essere tenuto in buona salute.

Poiché solitamente ha il pelo lungo, solitamente lo Snorkie ha bisogno di una spazzolatura quotidiana, per evitare la caduta eccessiva del pelo e i nodi.

La cosa positiva è che il suo pelo è setoso e morbido, quindi facile da curare e spazzolare. E non perde molto pelo, cosa molto positiva anche per chi soffre di allergie.

L’aspettativa di vita di questa razza è di 12-15 anni circa, ma poiché è un incrocio, le condizioni di salute vengono molto influenzate dai genitori.

Come gli Schnauzer nani, ad esempio, può soffrire di problemi cardiaci, malattie del pancreas (diabete, ad esempio). 

Come lo Yorkshire, invece, può soffrire di problemi ossei (displasia dell’anca), collasso tracheale e ipoglicemia.

F. B.