Home Cani Come difendere il tuo cane da un altro cane: regole e consigli

Come difendere il tuo cane da un altro cane: regole e consigli

Come difendere il tuo cane da un altro cane? Esistono delle regole di comportamento da seguire in un contesto simile. Vediamo quali sono, insieme ad altri consigli utili.

Come difendere il tuo cane da un altro cane
(Foto Unsplash)

Ogni padrone farebbe di tutto per dare sicurezza e benessere al proprio amico a quattro zampe. Si è sempre pronti ad intervenire in una situazione spiacevole per proteggere il peloso da possibili pericoli. Ed è proprio all’esterno che fido rischia di più. Può accadere che bau venga aggredito da un suo simile. Cosa fare, allora? Vediamo come difendere il tuo cane da un altro cane.

Come difendere il tuo cane da un altro cane: le regole

Quando si è a passeggio con il cane fuori casa, si è più esposti a tanti pericoli esterni, tra cui anche una possibile e inaspettata aggressione da parte di un altro animale o un suo simile. Come agire in una situazione simile? Approfondiamo qui nell’articolo.

Due cani abbaiano
(Foto Pexels)

Portare a spasso fido rientra tra le mansioni preferite del peloso e anche nostre. Per il padrone, uscire e muoversi in libertà con fido significa rilassarsi e stare bene insieme, aspettando di osservare e lasciarsi sorprendere da ciò che può accadere.

Partendo fuori casa con tanto entusiasmo da parte di entrambi, però, può succedere anche qualcosa di inaspettato e inopportuno quando si è lontano dalla sicurezza del proprio nido.

Nel mondo esterno, il cane entra in contatto con tutto, persone nuove e sconosciute, pericoli della strada, come veicoli e biciclette, e anche con i suoi simili.

É preoccupazione frequente, nel suo proprietario, che bau possa vivere incidenti o che possa subire un’aggressione da parte di qualcuno o un altro animale.

Dobbiamo sapere che, purtroppo, è comune ritrovarsi intrappolati in situazioni brutte di pericolo, in cui occorre essere pronti a difendere il proprio peloso domestico.

Se anche tu ti stai chiedendo come difendere il tuo cane da un altro cane, sei nel posto giusto.

Allontanarsi da un possibile pericolo

Mentre ci si trova in un luogo con fido, osserviamo bene la zona e controlliamo che non ci siano cani sconosciuti (o con cui lui non va d’accordo) ed allontaniamoci il più possibile per evitare sorprese.

Attenzione alle aree per cani, luoghi ideali per far correre fido in libertà e in cui può socializzare. Queste zone, però, possono ospitare cani con un temperamento difficile o aggressivo, in grado di dare fastidio a bau. Nel caso, informiamoci sui cani presenti.

Come difendere il tuo cane da un altro cane: una corretta socializzazione

Una buona prevenzione si deve basare anche sull’insegnamento che si fornisce al proprio peloso. Fido deve imparare, sin da cucciolo, a socializzare con i suoi simili, abituandosi a stare in compagnia di altri cani, diversi da lui.

In questo modo, il nostro cane non tenderà ad essere ostile o aggressivo con loro, fino all’età adulta.

L’uso della museruola può essere uno strumento di protezione per il cane che rischia di essere attaccato da un altro peloso. Protetto da ciò, fido eviterà di reagire attaccandolo o aggredendo il suo proprietario. Lo stesso vale se il cane ostile è il nostro.

Mantenere il cane al guinzaglio e non lasciarlo libero aiuta a mantenere il controllo in un contesto pericoloso, a contatto con un altro cane aggressivo. Se fido reagisce tirando il guinzaglio, nel tentativo di volersi avvicinare, dobbiamo resistere e allontanarci.

É sempre meglio non portare con sé i suoi giochi al parco. Fido sa essere molto geloso delle sue cose e vedere palline o altri giochini in giro può scatenare invidie in altri cani intorno.

Anche una cagnolina in calore può scatenare uno scontro tra più cani ed una naturale competizione tra loro. Sarebbe meglio evitare di portarla in luoghi pubblici troppo frequentati dai cani.

Potrebbe interessarti anche: Perché il cane attacca l’altro cane in casa: il significato del suo gesto

Proteggere fido al parco: altri consigli

Come comportarsi, allora, se il proprio cane viene aggredito da un altro peloso? Si tratta di una situazione delicata in cui è bene non commettere errori di reazione. Leggiamo meglio più avanti.

Cagnolini a passeggio
(Foto Pixabay)

Anche se si fa attenzione e si cerca di prevenire contrasti e pericoli tra altri cani e il proprio, tutto può succedere e la situazione può sfuggire di mano all’improvviso.

Può accadere di distrarsi e non vedere un pericolo imminente per fido. Nel caso in cui vediamo che il cane sta per essere aggredito da un suo simile bisogna restare lucidi ma agire subito.

Innanzitutto, evitiamo di urlare e di metterci in mezzo tra i due esemplari. Il nostro intervento tra i due rischia di aggravare la situazione e di mettere a rischio noi per primi, con la possibilità di essere morsi o colpiti.

Assolutamente sbagliato cercare di fermare il cane aggressore e non picchiarlo, perché così facendo lui si sentirà ancora di più attaccato e si metterà sulla difensiva.

Evitiamo di correre via, altrimenti il cane potrebbe sentirsi confuso e allarmato. Occorre spaventare il peloso che attacca con un rumore forte e distrarlo fino a quando non si allontanerà.