Home Cani Come evitare l’accoppiamento tra cani: cosa occorre sapere

Come evitare l’accoppiamento tra cani: cosa occorre sapere

Come evitare l’accoppiamento tra cani? É importante stare attenti e conoscere i metodi per proteggere il proprio fido. Vediamo, qui, i consigli pratici ed efficaci.

Come evitare l'accoppiamento tra cani
(Foto Unsplash)

Quando si possiede un cane, maschio o femmina che sia, si è consapevoli del fatto che prima o poi desidererà correre verso un altro cane, per un naturale accoppiamento. Si tratta di un evento normale nella vita dell’animale, ma se il suo proprietario non vuole è bene sapere come evitare l’accoppiamento tra cani, seguendo questi semplici consigli.

Come evitare l’accoppiamento tra cani

L’accoppiamento tra i cani è qualcosa di assolutamente normale e inevitabile. Il richiamo della cagna in calore e la risposta dell’esemplare maschio avvengono poche volte durante l’anno e se non si è pronti per farlo realizzare bisogna sapere come evitarlo. Leggiamo qui.

Come allontanare i cani
(Foto Pexels)

Anche gli amici cani, così come tutti gli animali in natura, devono accoppiarsi tra loro appena entrati nel periodo giusto.

L’obiettivo dell’incontrarsi è quello di riprodursi ed è l’unico mezzo che permette agli amici a quattro zampe di non estinguersi.

Quando le cagnoline sono in calore possono attirare tanti esemplari maschi che vogliono accoppiarsi. La situazione si complica se non si desiderano gravidanze inaspettate e sarebbe davvero difficile gestirne le conseguenze.

Per fare in modo di evitare l’accoppiamento tra cani è possibile seguire dei metodi efficaci e allontanare questa preoccupazione. Vediamo meglio qui di seguito.

La prima regola da conoscere, per proteggere la propria cagnolina, è quella di occuparsi sempre di lei e controllare che nessun cane si avvicini.

Siccome è difficile che i cani maschi non percepiscano la sua presenza, l’ideale sarebbe farla uscire vicino casa sotto la supervisione del padrone. Un giardino o un piccolo spazio disponibile possono andare bene.

Step da tenere a mente

Sarebbe opportuno stare sempre accanto alla propria cagnolina in calore, perché l’eventualità di essere avvicinata dai pelosi maschi è alta e potrebbero avvicinarsi davanti alla sua casa anche per marcare il territorio.

La pulizia della casa, con la cagnolina in questo periodo, è fondamentale. Noi umani non possiamo sentire l’odore profondo della pelosetta in calore che, in realtà, è molto potente e in grado di attirare l’olfatto del cane maschio.

É preferibile far uscire la piccola pelosa per una passeggiata negli orari più protetti della giornata. Optare anche per i luoghi non troppo frequentati dove la cagnolina può muoversi in totale tranquillità.

Potrebbe interessarti anche: Gravidanza indesiderata nel cane: cosa possiamo fare prima e dopo

Gli amici a quattro zampe e l’accoppiamento: altri consigli pratici

Proteggere la cagnolina in calore da incontri probabili con altri cani maschi richiede attenzione e presenza costante. Ecco cosa devi sapere e utilizzare per allontanare ogni rischio e attendere il momento giusto per l’accoppiamento della piccola.

Come non far accoppiare i cani
(Foto Pixabay)

Ci sono altri modi efficaci per evitare l’accoppiamento tra cani. L’importante è informarsi ed imparare a gestire tutti gli aspetti della giornata della cagnolina.

Non dimentichiamo, comunque, che un buon metodo per evitare l’accoppiamento tra i pelosi è quello di sterilizzare o castrare la cagnolina, una operazione semplice che può darle dei vantaggi, come quello di eliminare possibili disturbi del comportamento.

Devi sapere che esistono, in commercio, dei potenti spray antiodore contenenti la clorofilla, prodotti pensati per confondere l’odore che emana il cane femmina. Per adoperarlo, però, si consiglia di consultarsi prima con il proprio veterinario.

Sempre con il veterinario di fiducia è possibile discutere di una possibile iniezione per rallentare il calore nella cagnolina. Si tratta di un metodo finalizzato ad arrestare la fase del ciclo estrale.

Questo rimedio, però, può favorire l’insorgere di alcuni problemi di salute, patologie quali sovrappeso e obesità nel cane. Parliamo di un metodo utilizzato, di solito, per le cagne non ancora sterilizzate.

Ci sono anche dei metodi contraccettivi da far prendere alla pelosetta, sempre sotto consiglio medico, medicine che possono far sviluppare degli effetti collaterali anche gravi, come il cancro. Per qualsiasi decisione, il parere del medico esperto è essenziale.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.