Curare un animale da soli senza veterinario: attenzione ai rischi

Foto dell'autore

By Diana Cavalieri

Curiosita

Ci sono dei rischi molto pericolosi se si decide di curare un animale da soli senza consultare il veterinario, ecco quali sono.

gattino in casa
Gattino in casa (Pixabay-Canva-Amoreaquattrozampe.it)

Quando un animale domestico ha un problema si tende a minimizzare spesso la situazione oppure a provare a fare qualcosa da soli basandosi su cose già avvenuto o per sentito dire. Ma non è una scelta giusta.

Curare un animale da soli senza veterinario comporta dei rischi perché potreste dare al vostro cane o al vostro gatto farmaci assolutamente tossici o non adatti al problema che ha. Quindi, non si dovrebbe mai fare.

Vediamo, qui di seguito, ad ogni modo, quali sono i rischi a cui si va incontro se si usano farmaci sbagliati o se si procede da soli senza consultare un esperto di animali.

Curare un animale da soli senza veterinario: attenzione ai rischi

In diversi settori il fai da te non è una scelta possibile. Questo può creare problemi e mettere l’animale in pericolo di vita.

Cane sul divano
Cane sul divano (Pixabay-Amoreaquattrozampe.it)

Alcuni potrebbero pensare di somministrare ad un cane o ad un gatto gli stessi farmaci che possiamo prendere noi. Questa è una cosa assolutamente sbagliata. Gli animali, ad esempio, non possono assolutamente venire in contatto con il paracetamolo, sostanza presente in gran parte dei nostri farmaci analgesici.

Per loro è tossico e basta una piccola quantità per provocare danni al fegato. Anche l’ibuprofene è altamente tossico per loro e può causare gravi danni al loro organismo. Il gatto, inoltre, è estremamente sensibile al dipirone, o metamizolo, un noto e diffuso antinfiammatorio.

Un componente che è diffuso nella maggior parte dei farmaci, velenoso per i gatti, è il fenolo. Un gatto alle prese con un’intossicazione da fenolo potrebbe morire in pochissimo tempo. Insomma, niente farmaci da banco fatti per le persone agli animali domestici.

Come medicare gli animali

La regola da tenere a mente è mai dare cose che servono per noi. Tuttavia, non è detto che non si possa intervenire da soli senza il veterinario, ma attenzione al come.

gatto sul divano
Gatto sul divano (Pixabay-Amoreaquattrozampe.it)

Per prima cosa si può intervenire solo ed esclusivamente con prodotti fatti apposta per gli animali. Non solo. Bisogna dare ai gatti prodotti specifici per gatti e ai cani prodotti specifici per cani. Mai scambiarli e mai pensare che sia la stessa cosa. Anche loro sono animali diversi e hanno bisogno di cose diverse.

Inoltre, ci si può rivolgere agli addetti delle farmacie che vendono prodotti per animali, oppure si può ripetere un’azione identica che si è già verificata in passato. Ma deve essere lo stesso problema nello stesso animale.

In ogni caso, una chiamata al veterinario è consigliato farla sempre e comunque chiedendo se si può somministrare un certo farmaco per un determinato problema. Mai sottovalutare questo aspetto, bastano poche quantità di una sostanza tossica per avvelenare un animale e provocarne la morte.

Impostazioni privacy