I diserbanti innocui per cani e gatti: ecco cosa usare in giardino

Foto dell'autore

By Diana Cavalieri

Salute dei Cani, Salute dei Gatti

Ci sono diserbanti da usare nel giardino che sono completamente innocui per cani e gatti ed ecco quali sono per evitare intossicazioni. 

ragazza e cane sull'erba
Ragazza e cane sull’erba (Pixabay-Canva-Amoreaquattrozampe.it)

Avere con sé un cane o un gatto o più animali significa pensare e soddisfare tutte le loro esigenze. Una di queste è farli vivere in uno spazio adeguato e molte persone pensano che con un grande giardino questa condizione sia soddisfatta.

Certamente lo è. L’animale ha così modo di camminare, correre e giocare senza uscire dalla recinzione e senza correre pericoli. Purtroppo, però, i pericoli sono presenti anche in giardino.

Ci sono fiori e piante estremamente tossiche per cani e gatti, ma ci sono anche fertilizzanti chimici che possono avvelenarli. Insomma, non è possibile avere un giardino ben curato e come si vuole se si hanno cani e gatti?

Diciamo che esistono dei diserbanti innocui per cani e gatti, quindi, la possibilità di curare il proprio giardino senza far loro del male c’è. Cerchiamo di capire quali sono qui di seguito nell’articolo.

Diserbanti innocui per cani e gatti: la lista

Al posto di fertilizzanti e diserbanti chimici, in commercio sono disponibili dei prodotti naturali che svolgono il loro ruolo senza danneggiare animali e persone.

Gatto nero
Gatto nero (Pixabay-Amoreaquattrozampe.it)

Ma si possono realizzare dei diserbanti naturali anche in casa. Ci sono degli ingredienti che possiamo trovare nella nostra cucina che sono efficienti e innocui.

Eccone una piccola lista:

  • sale: è indicato contro le erbacce, quindi, se cosparso su di esse ne impedirà la ricrescita; attenzione, però, a non metterlo sulle piante perché farà loro del male;
  • zucchero: anche questa sostanza impedisce la crescita delle erbacce ed è particolarmente efficace su quelle molto spesse, ma ha la controindicazione di attirare parassiti (basta aggiungere un po’ di peperoncino);

🐾 Vi aspettiamo sul nostro nuovo canale TELEGRAM con tanti consigli e novità

  • acqua bollente: nessun rischio per gli animali, ma le erbacce moriranno subito con una grande quantità di acqua bollente sulle radici;
  • aceto: spruzzarlo su erbe e piante che non si desiderano nel giardino è una buona soluzione, non fa male agli animali, naturalmente se non viene spruzzato loro negli occhi.

Non perdere tutti i video di 🐾 Amore a quattro zampe: li trovi su TIKTOK

In realtà, tutti questi ingredienti si possono facilmente combinare tra loro per avere un risultato migliore.

Avvelenamento da diserbanti: i sintomi negli animali

Se non si usano prodotti naturali, ma prodotti chimici, è molto probabile avvelenare i proprio animali domestici.

Gatto in giardino
Gatto in giardino (Pixabay-Amoreaquattrozampe.it)

Dopo qualche tempo dal contatto con il prodotto, l’animale può manifestare alcuni di questi sintomi:

  • debolezza 
  • nausea o vomito
  • diarrea
  • spasmi 
  • convulsioni 
  • testa rigida 

Nel peggiore dei casi possono sopraggiungere insufficienza renale o epatica, coma e morte.

Ecco perché bisogna stare molto attenti ai fiori e alle piante che si hanno in casa e in giardino, ma anche ai prodotti che usano per la loro manutenzione.

In ogni caso, se si ha un solo dubbio sul contatto del cane o del gatto con una sostanza tossica, bisogna portarlo immediatamente dal veterinario per intervenire subito con la cura più adeguata.

Gestione cookie