Differenze tra cane e lupo: perché i lupi non abbaiano mentre i cani lo fanno

Foto dell'autore

By Ilaria Grimaldi

Cani, Curiosita

Differenze tra cane e lupo sono tante e ci permettono di capire meglio la loro natura. Ad esempio, solo i cani abbaiano e i lupi no, perché si verifica questo? Leggiamo tutte le curiosità nell’articolo.

Le differenze tra il cane e il lupo
Lupi nella natura (Canva – amoreaquattrozampe.it)

Sia cani che lupi fanno parte della famiglia dei canidi e, infatti, i cani discendono dai lupi essendo stati poi, nel corso della loro storia, addomesticati dall’uomo. Se ci pensiamo, questi sono simili tra loro ma ci sono alcune cose che li rendono differenti. Vediamo, in questo articolo, quali sono le differenze tra cane e lupo, sia estetiche che comportamentali.

Differenze tra cane e lupo: un diverso modo di comunicare

Ci sono alcune differenza importanti tra cane e lupo, tra cui il modo di comunicare e vocalizzare con gli altri esemplari. Infatti, i cani abbaiano mentre i lupi ululano. Ma a cosa è dovuta questa sostanziale differenza? Leggiamo tutto qui.

Le differenze tra cani e lupi
Cani giocano insieme (Unsplash – amoreaquattrozampe.it)

Cani e lupi possono somigliarsi molto, ognuno ricorda l’altro in certi aspetti ma ci sono differenze importanti tra questi esemplari. Antenati dei cani, i lupi dopo migliaia di anni possono ancora dare vita a ibridi.

Subito si può notare una differenza tra cane e lupo nel comportamento, nella struttura del cranio e nella pelliccia, così come c’è nella forma di comunicazione. Sappiamo, infatti, che i lupi non abbaiano, perché comunicano mediante l’ululato e altri vocalizzi.

In realtà, studi scientifici sulla natura dei lupi hanno dimostrato che questi animali hanno una gola che permette loro di emettere questo particolare verso, eppure non sono mai stati osservati o ascoltati dei lupi nel momento dell’abbaio.

Va precisato, però, che è successo di ascoltare diversi cuccioli di lupo abbaiare i quali, crescendo e divenendo adulti, hanno poi perso la capacità di abbaiare, continuando con altri tipi di vocalizzi e con l’ululato.

Ma continuando sul tema dell’abbaiare, si può dire dunque che, per i lupi, questo tipo di comunicazione appartenga all’età prepuberale, una specie di richiamo infantile, il quale si tende a perdere una volta che si diventa adulti.

Il famoso fenomeno della domesticazione dei lupi da parte degli umani ha fatto sì che i vecchi lupi assumessero tratti fisici e comportamentali diversi, che li avrebbero portati a trasformarsi nei nostri cani di oggi. Successivamente, i cani avrebbero preferito linguaggi e atteggiamenti diversi, soprattutto con l’umano, a cui si sentivano più vicini.

Il motivo di differenze tra cane e lupo nell’abbaiare, quindi, risiede nell’evoluzione dei cani, che si sono mano a mano differenziati molto dagli antenati lupi. Anche i lupi sentono la mancanza degli esseri umani, proprio come i cani, e tendono a non colpire molto le persone. Ma le differenze restano.

Per comunicare e interagire nel miglior modo con gli umani, i cani hanno abbandonato l’ululato a favore dell’abbaio, perché hanno da subito capito che non poteva funzionare nel rapporto con noi. Un grande passo evolutivo per gli animali, desiderosi di instaurare un’amicizia con i loro padroni uomini.

Precisiamo, inoltre, che l’ululato non permetteva di tradurre in modo corretto tutti i messaggi che i cani dovevano inviare alle persone che incontravano. Allora, vediamo di capire, più avanti nell’articolo, perché i cani abbaiano.

Cani differenti dai lupi: l’abbaio dei nostri amici pelosi

É tramite l’abbaio che i nostri amici a quattro zampe comunicano con noi e ci danno tutte le informazioni riguardo lo stato di salute, le esigenze e tutti i bisogni che fanno parte della loro vita insieme a noi. Continuiamo a leggere per saperne di più.

Cani differenti dai lupi
Il lupo in libertà (Pexels – amoreaquattrozampe.it)

I nostri amici cani abbaiano per comunicare ogni cosa e per rivolgere l’interesse verso l’oggetto o la persona (e animale) con cui stanno interagendo. Quando Fido vuole le coccole, desidera mangiare o giocare, l’abbaio è lo strumento con il quale esprime ciò che vuole fare o di cui ha bisogno in un preciso contesto.

Rispetto agli antenati lupi, i cani sono più abituati ad ascoltare la voce umana, un fattore che li porta ad abbaiare di più. Un motivo perché i cani abbaiano tutti insieme è legato proprio a quella parte istintiva che fa parte della loro antica natura.

Diversi modi e tante ragioni portano i cani ad abbaiare verso le persone e tutti gli esseri viventi, il segreto sta nell’ascoltarli con attenzione e nel notare tutti gli altri comportamenti associabili ad esso, per non sbagliare nell’interpretazione.

Gestione cookie