Gli animali e le presenze spettrali: storie e misteri di percezioni invisibili

Foto dell'autore

By lotta75

Cani, Curiosita

Ecco alcune storie di animali che hanno percepito delle presenze spettrali: dai cani ai conigli, le capacità extrasensoriali dei pelosi.

animali presenze spettrali
(Foto Adobe Stock)

In alcuni casi i nostri amati quattro zampe domestici si comportano in modo strano. Li sorprendiamo a guardare nel vuoto in un senso oppure fissare un punto con insistenza dove non vediamo proprio nulla e come attratti da quel nulla, a volte i cani o i gatti mostrano un comportamento di come se stessero interagendo con qualcosa. Sono solo suggestioni, oppure no? Prima di rispondere a questa domanda, leggete le incredibili storie che riguardano gli animali e le presenze spettrali.

Animali e presenze spettrali: le storie più misteriose

I quattro zampe hanno un sesto senso e lo hanno dimostrato in molte occasioni.

animali presenze spettrali
(Foto Pixabay)

Oltre ai fattori riconducibili a capacità sensoriali ricettive più sviluppate rispetto all’essere umano, ci sono elementi che a volte ci sorprendono e temiamo.

Infatti, è risaputo ad esempio che i felini hanno delle reazioni particolari quando si trovano in dei luoghi occupati da presenze spettrali.

Tanto che secondo usanze e tradizioni esoteriche, il gatto nero contribuirebbe ad assorbire le energie negative. Inoltre, in altri casi, i nostri stessi animali domestici sono apparsi come fantasmi.

Il web pullula di storie e testimonianze di fatti in cui molte persone hanno riferito di comportamenti strani dei loro pelosi.

In ultimo, la recente storia, diventata anche soggetto di un libro, riguardo ad un ponte in Scozia, sopranominato il “ponte dei cani suicida“, dove dal 1950 ad oggi sono morti circa 600 cani che sarebbero stati attratti dal fantasma di una “dama bianca“.

Comportamenti e fatti che vogliamo indagare e dei quali vi riportiamo alcune vicende misteriose con le quali iniziare a porci delle domande.

Non a caso, gli esperti del paranormale nell’elenco degli elementi da valutare per capire se si è in presenza di un fantasma vi è il comportamento di un animale domestico, in quanto proprio i cani e i gatti sarebbero in sintonia con le entità intorno a loro.

Ecco le più affascinanti e inquietanti storie che legano gli animali e le presenze spettrali.

Il caso di Mantova

Tra le vicende a tema animali e presenze spettrali accadute in epoca contemporanea, vi è la storia che si è verificata in un casolare nelle campagne vicino Mantova che i residenti del luogo credono sia infestato dai fantasmi.

animali presenze spettrali
(Foto Pinterest)

Un giorno, una ragazza ha deciso di sperimentare le chiacchere, recandosi al casolare con il suo gatto di nome Rosy.

Secondo il racconto della giovane, ad un certo punto, la micia ha iniziato a comportarsi in modo strano: iniziò a miagolare forte e poi con insistenza.

Successivamente, la gatta ha iniziato a correre in ogni stanza e in tutte le direzioni come impazzita. La micia si fermò ad un tratto e inarcò il dorso iniziando a soffiare contro qualcosa di invisibile.

Alla fine, la gatta scappò da quel punto, il più lontano possibile per nascondersi.

Il caso dell’Ohio

Un programma dedicato ai cacciatori di fantasmi ha riportato la storia accaduta nel 2009 ad una coppia Deborah e Tom Weaver che, per 13 anni, ha vissuto in una casa con i suoi due cani, Trouble e Georgia.

animali presenze spettrali
(Foto Adobe Stock)

Un giorno una loro amica di nome Darlene si trova in difficoltà economiche e la coppia decide di aiutarla accogliendola nella loro casa con la figlia Chelsea e il suo cane Gizmo.

Dopo l’arrivo di Darlene, nell’abitazione dei Weaver iniziarono a manifestarsi strani episodi.

Una volta un loro cane, Trouble che stava riposando in salone ad un tratto si è svegliato iniziando ad abbaiare senza ragione, verso il nulla.

Anche il comportamento di Gizmo, il cane di Darlene era cambiato: il cane che era sicuro di sé inizio ad esser timoroso, rimanendo sempre in un angolo della casa.

Darlene pensò che quel comportamento fosse da ricondurre al trasloco ma in realtà scoprì ben presto che si trattava di ben altro.

Dopo questi episodi, la figlia Chelsea ebbe l’apparizione di una Dama bianca in fondo alle scale della casa e terrorizzata dalla visione andò a rifugiarsi tra le braccia di Deborah.

La madre Darlene al suo ritorno raccontò a Deborah che Chelsea fin da bambina vedeva dei fantasmi.

La coppia piuttosto scettica decise di chiamare degli esperti dell’Ohio per capire cosa stesse succedendo nella loro casa.

La squadra  di cacciatori di fantasmi passarono una notte con Chelsea che probabilmente ha il potere di medium e il cane Trouble che aveva manifestato un certo tipo di contatto.

Durante la seduta sono state registrate delle voci, tra cui quelle di una donna che si faceva chiamare “Temperanza”.

Dopo l’inchiesta notturna, la proprietaria scoprì che una certa Temperanza Howell aveva vissuto nel quartiere.

La coppia si è poi decisa di fare una cerimonia di purificazione mentre Deborah e Chelsea si trasferirono. Nella casa tornò la calma e non vi furono più manifestazioni o episodi strani.

Per leggere le altre storie a tema animali e presenze spettrali, clicca su SUCCESSIVO

Gestione cookie