Home Cani Lo fa troppo o troppo poco? Ascolta bene il tuo cane, puoi...

Lo fa troppo o troppo poco? Ascolta bene il tuo cane, puoi scoprire tanto di lui

Lo fa troppo o troppo poco? Quando Fido abbaia sta comunicando qualcosa che va interpretato nel modo giusto. Vediamo come tradurre i segnali del cane.

Lo fa troppo o troppo poco
Fido sta abbaiando (Foto Unsplash)

Ci sono delle situazioni, nella convivenza con l’amico peloso, in cui non è facile comprendere le sue esigenze e richieste quotidiane. Spesso, può essere complicato intuire cosa voglia Fido da noi e si ha sempre la paura di sbagliare. La sua comunicazione avviene tramite l’abbaiare e anche lì ci sono dei fattori di cui tenere conto. Lo fa troppo o troppo poco? Come capire il cane.

Lo fa troppo o troppo poco?

Per comunicare con il suo padrone umano, il cane abbaia poiché è una forma di espressione di cui ha strumento. Abbaiare fa parte del linguaggio canino e si deve imparare a interpretare bene. Approfondiamo nell’articolo.

Il cane abbaia poco
Cagnolino non abbaia (Foto Pixabay)

La comunicazione con il proprio animale domestico è essenziale per avere una convivenza sana e felice. Il dialogo costante con Fido si deve basare sui valori e sull’educazione che riceve.

Per parlare con l’umano, il cane ha a disposizione pochi strumenti e con essi fa di tutto per farsi capire, in ogni contesto.

Chi è alla prima esperienza con Bau può avere delle difficoltà a comprendere ciò di cui lui ha bisogno e crearsi dei dubbi.

Questo perché bisogna capire se lo fa troppo o troppo poco, se abbaia di continuo o raramente.

Abbaiando, l’animale comunica il suo stato d’animo, i suoi sentimenti, una sofferenza o una richiesta di aiuto.

Fido abbaia non solo alle persone ma soprattutto ai suoi simili. Perciò, cerchiamo di conoscere a fondo i segnali da interpretare nel modo corretto.

L’analisi del contesto

Imparando a tradurre i segnali giusti, si può intuire cosa sta passando nella testa del cane quando abbaia o quando non lo fa abbastanza. Innanzitutto, si deve tenere conto del contesto.

Gli esperti affermano che è essenziale capire cosa sta accadendo nella realtà in cui si trova, analizzandolo e osservando il linguaggio del corpo in quel momento.

Se si è fuori casa, ad esempio, e il peloso inizia ad abbaiare, potrebbe aver avvistato un pericolo oppure aver incrociato altri cani, o ancora vorrebbe ricevere qualcosa dal padrone.

In casa, invece, un cane che abbaia all’arrivo di qualcuno, lo fa perché vuole proteggere il suo spazio, ovvero il territorio e, di conseguenza, la sua famiglia. É come un allarme di difesa.

Uno stato d’eccitazione o paura, così come di gioia nel rivedere una persona che conosce, porta il cane ad abbaiare. Si tratta dell’esternazione delle sue emozioni.

L’universo interiore del cane

Sentimenti quali ansia, paura, sofferenza ma anche pericolo e fastidio nei confronti di qualcuno o qualcosa sono tutti motivi per cui un cane abbaia.

L’unico modo che Fido ha per difendersi e per chiedere aiuto, inoltre, è abbaiare: più lo fa più comunica il suo stato di allerta.

Sempre a seconda del contesto che sta vivendo, cambia l’interpretazione dell’abbaiare nel cane. In un contesto felice, fatto di gioco e coccole, Bau può abbaiare pochissimo, come per comunicare che gli piace ciò che fa e con chi sta.

Lo fa troppo o troppo poco? Forse, troppo

E se il cane abbaia decisamente tropo? Potrebbe essere dovuto al fatto che Fido sa che, abbaiando a non finire, potrà ottenere ciò che vuole, cibo, giochi e attenzioni dal suo padrone.

Forse, il suo padrone ha da sempre tollerato questo comportamento nel peloso e lui si aspetta di ricevere tutto, abbaiando di continuo.

Naturalmente, l’atteggiamento del cane dipende comunque dal contesto e dalle esperienze vissute insieme.

Potrebbe interessarti anche: Perché il cane abbaia in auto: cosa è importante sapere

L’abbaiare del proprio Fido: altri segnali

Al contrario, però, Fido potrebbe abbaiare poco o non abbaiare affatto. Così come può abbaiare in modo esagerato. Cosa possono significare questi suoi atteggiamenti? Leggiamo meglio più avanti.

Fido lo fa troppo poco
Esemplare va dal padrone (Foto Pexels)

Se pensi che il tuo cane abbai troppo poco, non devi allarmarti troppo, perché potrebbe essere un atteggiamento normale.

Ci sono alcune razze di cani che abbaiano di meno e in rare occasioni e che si esprimono tramite altri suoni, simili ai fischi, nel quotidiano, come i Levrieri.

Si tratta di una predisposizione genetica ereditata in questi pelosi.

Una situazione del genere non dovrebbe preoccupare, tranne quando ci si aspetta che il cane comunichi abbaiando o ringhiando, ma non lo fa. Allora, sarebbe utile il consulto del medico veterinario.

Cosa vuol dire, invece, se il cane abbaia sempre e in modo rumoroso? Potrebbe trattarsi di un problema emotivo e dell’incapacità di gestire alcune situazioni.

Nel caso in cui Fido abbaia a tutto e a tutti, dentro e fuori casa, per tutto il giorno, allora si consiglia di rivolgersi all’esperto del comportamento canino, per andare a fondo nel problema.

🐾💖 SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 🐶🐱

Abbaiare troppo per tutti i suoi bisogni

Se il cane abbaia in modo eccessivo, ciò può rivelare dei bisogni che non vengono soddisfatti come si dovrebbe. Parliamo di bisogno emotivo, quindi sensazione di amore e protezione, bisogno biologico, cioè cibo, acqua, riposo, movimento.

Ancora, possono esserci problemi nei legami con le persone e gli altri membri della famiglia, dal gioco al momento dell’interazione sociale, durante condivisioni in casa.

Fido potrebbe avere bisogno di gestire meglio le sue relazioni e di sentire più fiducia nell’amicizia instaurata con l’umano. Avrà anche bisogno di imparare e addestrarsi con più stimoli.

Ogni cane necessita di sentirsi stimolato e di lanciarsi in sfide mentali e creative insieme al padrone, sentirsi parte integrante della famiglia e mai dimenticato in un angolo della casa.