Home Cani Razze di cani spagnole: conosciamo i pelosetti originari della Spagna

Razze di cani spagnole: conosciamo i pelosetti originari della Spagna

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:08
CONDIVIDI

Alcune razze di cani hanno origine in dei paesi specifici, come queste che abbiamo raccolto, provenienti dalla Spagna. Scopriamo le razze di cani spagnole.

mastino dei Pirenei
Direttamente dalla Spagna, cuccioli di mastino dei Pirenei (Foto YouTube)

Spesso parliamo di razze di animali esotiche, provenienti da paesi lontani. Ma spesso in paesi molto vicini al nostro nascono dei meravigliosi amici a quattro zampe. Ecco quindi le razze di cani di origini spagnole, che in quel paese sono da tanti anni fedeli compagni dei loro padroni e che potrebbero trovare un posto anche nel cuore di tanti appassionati nel nostro paese.

Potrebbe interessarti anche: Direttamente dall’oriente: le cinque razze di cani cinesi più interessanti

Le razze di cani spagnole

Cane da pastore catalano
Razze di cani di origini spagnole: il cane da pastore catalano (Foto Pinterest)

Cane da pastore catalano

Conosciuto anche come “gos d’atura”, il cane da pastore catalano è una razza di cani molto intelligente, davvero affettuosa e facile da addestrare

Sarà un perfetto compagno di vita per tutta la famiglia, bambini inclusi. Ma è anche un buon cane da guardia, ed essendo un cane da pastore è sempre vigile.

Proprio per questo motivo è una razza che ha bisogno di fare esercizio fisico ogni giorno. Altrimenti, potrebbe diventare testardo ed avere problemi comportamentali.

Durante la guerra civile spagnola, questo cane veniva utilizzato sia come guardiano che per consegnare messaggi.

Perro de Agua Español

Perro de Agua Español
Perro de Agua Español (Foto Flickr)

Questo cane di razza Spaniel, come molti suoi compagni della stessa categoria, riceve il suo nome dalla sua qualità migliore: il Perro de Agua Español è infatti un perfetto nuotatore.

Proprio per questo motivo questa razza, di taglia media, è stata tradizionalmente usata come aiuto per i pescatori

Sembra sia originario dell’Andalusia, anche se ci sono indicazioni che possa venire dal Nord Africa, forse introdotto dai musulmani durante le conquiste nella penisola.

La sua caratteristica pelliccia è lanosa e molto arricciata, ma perde pochissimo pelo. Ovviamente ha bisogno di spazzolatura e cura costante per prevenire parassiti e nodi.

Podenco ibicenco

Podenco ibicenco razze di cani spagnole
Podenco ibicenco (Foto Pinterest)

Un cane storicamente usato dalla caccia, perché grazie al suo potente olfatto riusciva a lavorare bene anche in luoghi con vegetazione più fitta.

Il Podenco ibicenco infatti usa più l’olfatto che i sensi di udito e vista. Sulle isole veniva usato moltissimo come cacciatore di conigli.

Questa razza spagnola è agile e astuta, energica, dal corpo magro e con il pelo corto. Viene chiamato anche “ca eivissenc” e ora è più un cane da compagnia.

Vive in molte case del suo paese di origine perché è di natura affettuoso, leale con i padroni e tranquillo. Può avere due tipi di pelliccia: liscia o più lunga.

Podenco canario

Podenco canario razze di cani spagnole
Podenco canario (Foto Pinterest)

Come si intuisce dal nome, questa è una delle razze di cani spagnole originaria delle Isole Canarie. Anche il Podenco canario ha un buon olfatto e veniva usato per la caccia ai conigli.

Ha un corpo agile e snello, ha una personalità molto attiva e non è aggressivo. Sviluppa un forte legame con i suoi padroni umani, cui è molto fedele e leale.

Mastino dei Pirenei (o Mastín del Pirineo)

Mastino dei Pirenei
Mastino dei Pirenei (Foto Pinterest)

In origine era un cane molto usato per la guardia e la difesa. Infatti sembra che il mastino dei Pirenei poteva affrontare i lupi e addirittura gli orsi.

Una caratteristica importante – comune a molti cani di montagna – sono le dimensioni grandi ed imponenti di questi cani. Ma non è un cane feroce, anzi.

Il suo carattere è tenero, è molto facile andare d’accordo con questo pelosetto, ed è un cane leale e nobile dall’atteggiamento protettivo.

Poiché è un cane molto territoriale, conviene socializzare il mastino dei Pirenei fin da cucciolo. Inoltre, non si rende conto delle sue dimensioni per cui a volte ha troppa forza.

Galgo español

Galgo Espanol
Galgo Espanol o levriero spagnolo (Foto Flickr)

Un cane davvero speciale, il Galgo español – detto anche levriero spagnolo – ha un aspetto raffinato ed elegante e come molti levrieri si distingue per la sua velocità di corsa.

Proprio per la sua abilità di corridore è stato usato molto come cane da caccia per animali veloci (come le lepri), o come cane da corsa.

Ha un’energia e una rapidità quando corre che però contrastano molto con la tranquillità che ha quando è a casa.

Infatti è un animale sensibile, tranquillo e anche un po’ timido verso chi non conosce o gli altri cani. Fin da cucciolo, infatti, è necessario un lavoro di socializzazione.

Ha però bisogno di fare molta attività fisica, per sfogare tutta la sua energia, per cui deve esercitarsi ogni giorno.

Bracco di Burgos

Bracco di Burgos
Bracco di Burgos, anche detto “Perdiguero de Burgos” (Foto Pinterest)

Anche nel caso del bracco di Burgos (o Perdiguero de Burgos, un altro nome con cui viene chiamato), si tratta di un cane molto apprezzato negli anni dai cacciatori.

Un cane molto nobile, dal carattere docile e molto intelligente, originario di Castiglia e soprattutto nella provincia di Burgos, da cui il suo nome.

Potrebbe interessarti anche: Razze di cani: la suddivisione in 10 gruppi FCI e come riconoscerle

Mastino spagnolo

Mastino spagnolo
Mastino spagnolo (Foto Pinterest)

Una razza di cani molto diffusa in varie zone rurali della Spagna, il mastino spagnolo è un perfetto cane da guardia e da pastore (curava le pecore da lana Merinos).

Questo cane è di grossa taglia, i maschi solitamente arrivano a un peso di 50 – 70 kg ed a un’altezza di 70 cm al garrese, mentre le femmine arrivano a 40 – 60 kg ed a 60 cm.

Nonostante una muscolatura così robusta è un cane molto agile, con una caratteristica striscia di pelle (giogaia) sotto il collo.

E il suo aspetto potente e robusto non deve ingannare: questo cane è fedele alla sua famiglia, nobile ed elegante e anche mansueto.

Può andar bene anche con i bambini, ma c’è sempre bisogno di supervisione vista la grande forza che ha. Può quindi far male se non facciamo attenzione.

Per evitare problemi in età più adulta, è meglio socializzarlo ed addestrarlo correttamente da cucciolo.

Cane da presa canario

Presa canario
Cane da presa canario (Foto Flickr)

Questo cane ha origini nelle isole spagnole delle Canarie, da cui trae il nome, dove veniva usato principalmente come cane da guardia e da pastore per curare il bestiame.

Il cane da presa canario ha muscoli compatti e forti, orecchie cadenti e muso corto. Può arrivare a 60 – 66 cm di altezza al garrese (i maschi) o 56 – 62 cm (le femmine).

Viene considerato un cane potenzialmente pericoloso a causa del suo corpo potente. Per questo, va addestrato e socializzato adeguatamente da cucciolo per avere un cane tranquillo.

F. B.