Home Cani Razze di cani tedesche: questi pelosetti hanno origini dalla Germania

Razze di cani tedesche: questi pelosetti hanno origini dalla Germania

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:03
CONDIVIDI

Se pensiamo alle razze di cani tedesche probabilmente ci verrà in mente il Pastore Tedesco. Ma ci sono altri esempi di razze Made in Germany.

pastore tedesco
Il pastore tedesco, la più famosa tra le razze di cani tedesche. (Foto Pixabay)

La Germania è al terzo posto tra i produttori di razze di cani al mondo (i primi due sono Francia e Gran Bretagna). Molte delle razze di cani più famose ed amate da tutti noi sono infatti tedesche, e dobbiamo dirlo, davvero meravigliose. Scopriamo allora quali sono, e prepariamoci anche a qualche sorpresa, oltre che a qualche già famoso cagnone di origine germanica.

Potrebbe interessarti anche: Razze di cani russi sconosciute: dalla Russia, alcuni cani davvero ignoti

Le razze di cani della Germania

cani ansia alano
Un meraviglioso Alano, non molti sanno che è tedesco. (Foto Pixabay)

Alano

Anche se non molti lo sanno, l’Alano è un mastino tedesco. Le sue origini sono probabilmente molto più antiche, ma fu sviluppato circa quattro secoli fa in Germania.

Un cane davvero molto versatile, veniva usato come cane da guardia, cane da caccia e anche in guerra! Oggi in realtà, gli alani sono cani molto più adatti al divano.

Infatti, sono cani che sembrano preferire la vita rilassata, sul divano a guardare la TV, e – nonostante le enormi dimensioni – stare in braccio al loro padrone.

Se addestrati fin da cuccioli in modo adeguato, i giganteschi alani sono ottimi cani anche con i bambini, e sono perfetti cani da famiglia.

Spitz tedesco

Spitz tedesco
Spitz tedesco (Foto Pixabay)

Oggi più che una razza di cani, lo Spitz tedesco viene considerato un tipo di cane. E infatti, secondo le classificazioni, ci sono varie razze di Spitz, a seconda delle dimensioni:

Ad esempio, Volpino di Pomerania, American Eskimo Dog, Keeshond, sono tutti tipi di Spitz tedesco, ma ce ne sono molti altri.

Sembra che anticamente siano stati usati per molti scopi, per la caccia, per fare la guardia e addirittura per la pesca. Ma sono ottimi cani da compagnia, prima di tutto.

Dal XVIII secolo diventarono una delle razze più amate dai nobili e le famiglie reali di tutta Europa, perché leali, vivaci e molto affettuosi.

Cane da ferma tedesco a pelo corto

Cane da ferma tedesco a pelo corto
Cane da ferma tedesco a pelo corto (Foto Flickr)

I cani da ferma tedeschi a pelo corto, o German Shorthaired Pointer, sono stati allevati attorno al XIX secolo, originariamente come versatili cani da caccia per selvaggina.

Hanno istintivamente l’abitudine di mettersi in posa per indicare la preda, da cui traggono il nome. Oggi invece sono ottimi compagni di vita: amano le persone e vogliono compiacere.

Sono però cani molto energici, e hanno bisogno di sfogare tali energie con un padrone che sappia venire incontro alle loro esigenze con tanto esercizio fisico.

Si tratta di un cane molto bello, davvero intelligente ed addestrabile, capace di fare ogni cosa. Un perfetto compagno di vita per una famiglia attiva.

Pastore tedesco

Adottare un Pastore tedesco
Pastore tedesco (Foto Unsplash)

Probabilmente la più famosa e iconografica tra le razze di cani tedesche. Nato nel 1899, il Pastore tedesco fu allevato per creare un cane molto intelligente e versatile per tanti utilizzi.

I risultati in effetti, sono straordinari: probabilmente il Pastore tedesco è il miglior cane da lavoro che si possa avere. Infatti, viene usato in polizia e nell’esercito.

Può essere addestrato per ogni lavoro e compito, è molto coraggioso e leale. Ma sa essere anche un perfetto cane da famiglia se addestrato e socializzato bene.

Ha infatti un forte lato protettivo. In famiglia, senza il corretto addestramento fin da cucciolo, può generare problemi comportamentali.

Rottweiler

Migliore cane da guardia
Rottweiler (Foto Unsplash)

Questi cani vennero allevati in origine come cani da pastore e da traino, ma i Rottweiler si sono distinti per un istinto protettivo che li ha resi oggi uno dei cani da guardia migliori.

Sono noti per la loro lealtà, e se adeguatamente socializzati e addestrati sono molto gentili. Ma se il padrone non si impegna con costanza e mano ferma, possono diventare aggressivi.

Hanno infatti un forte istinto protettivo, che accoppiato a uno dei morsi più potenti tra le razze di cani, lo rendono un cane molto pericoloso senza il padrone giusto.

Con un padrone adatto, che sappia addestrarlo, amarlo e seguirlo correttamente, il Rottweiler sarà un perfetto compagno di vita.

Leonberger

Curiosità sul Leonberger
Leonberger (Screenshot Instagram)

Quella del Leonberger viene considerata la più antica tra le razze di cani tedesche, originariamente creata – si dice – da un uomo che voleva un cane simile a un leone!

In realtà, si tratta di un cane molto affettuoso verso le persone, ottimo come cane da lavoro, che viene usato spesso per ricerche e soccorso non solo in Germania, ma anche in Italia.

Poiché sono molto grandi, hanno bisogno di una famiglia che sia pronta a gestire un cane così enorme, con una casa adatta. Ma sono molto affettuosi, anche con i bambini.

Potrebbe interessarti anche: Direttamente dall’oriente: le cinque razze di cani cinesi più interessanti

Dobermann

Persone che odiano i cani
Dobermann (Foto Unsplash)

Sembra che il Dobermann sia stato creato alla fine del 1800 da un esattore delle tasse tedesco, per avere un cane addestrabile, protettivo, intimidatorio verso i ladri.

Certo, dovendo trasportare grandi quantità di denaro, aveva proprio scelto un cane abbastanza grande da far paura ad ogni delinquente.

Vengono ritenuti tra le razze di cani più intelligenti, e infatti vengono usati in molti campi, come ricerca, salvataggio, ma anche in ambito militare e nella polizia.

Sono bellissimi ed eleganti cani, che hanno bisogno di un padrone che sappia dedicare tutto il tempo e l’energia necessaria per un addestramento e socializzazione corretti.

Bassotto

bassotto con padrone anziano
Bassotto (Foto Unsplash)

Una delle razze di cani tedeschi più piccoli e allungate: il Bassotto, nato già nel XV secolo, in origine come cane da caccia per animali da tana (tassi, volpi).

Ora è un cane da compagnia, ma in quanto Terrier è un cane che ama scavare, e può essere anche molto testardo e irascibile durante l’addestramento.

Ma sa essere molto leale, amorevole ed affettuoso con i suoi padroni, con cui crea una vera sintonia.

F. B.