Il test visivo del pulcino tra le pecore solo 1 persona su 100 riesce a trovarlo

Foto dell'autore

By Loriana Lionetti

Curiosita

Un nuovo test visivo ha fatto breccia sui social lasciando tutti gli utenti che hanno provato a risolvere il test allibiti per la sua immensa difficoltà.

Il test visivo del pulcino tra le pecore solo 1 su 100 riesce a trovarlo
Il test visivo del pulcino tra le pecore solo 1 su 100 riesce a trovarlo

E stato stimato infatti che solo una persona su 100 sia riuscita a vedere il pulcino nascosto tra le pecore.

L’immagine è stata realizzata in bianco e nero e rappresenta moltissimi dolci pecorelle, tra di loro si nasconde un piccolo pulcino e per trovarlo sono stati messi a disposizione ben 60 secondi.

il test difficilissimo ha infatti messo in seria difficoltà chiunque abbia deciso di sottoporvisi e oggi vogliamo sfidare anche voi riuscite a vedere il pulcino?

Tra le pecorelle, le staccionate, le farfalle e fiori, si nasconde infatti un piccolo pulcino, il vostro scopo è quello di localizzarlo. Vista la notevole difficoltà del test il tempo per la sua risoluzione messo a disposizione e molto più lungo rispetto al solito.

Avete precisamente 60 secondi per riuscire a localizzare il pulcino tra le pecore, ma per riuscirci dovrete concentrarvi attentamente su ogni minimo particolare ricordando di non lasciarvi distrarre da nulla.

Potrebbe interessarti anche : Test visivo del serpente tra le angurie solo i più intelligenti riescono a vederlo

Il test visivo del pulcino tra le pecore

Osservare l’immagine priva di colorazioni risulta molto più complesso di quanto ci si possa aspettare e gli occhi si confondono molto facilmente ma non fatevi scoraggiare avviate il vostro cronometro e in 60 secondi cercate di individuare il pulcino nascosto.

Il test visivo del pulcino tra le pecore solo 1 su 100 riesce a trovarlo
Il test visivo del pulcino tra le pecore solo 1 su 100 riesce a trovarlo

se non siete riusciti a trovare il pulcino nascosto tra le pecorelle cliccate su successivo e vi sveleremo la soluzione—->>>>

Gestione cookie