Home Foto Aoshima, “l’isola dei gatti” in Giappone

Aoshima, “l’isola dei gatti” in Giappone

CONDIVIDI

AOSHIMA1

Al sud del Giappone, a 13 km dalla costa di Ozu, nella Prefettura di Ehime, sorge la piccola isola di Aoshima, dove i gatti sono sei volte più numerosi dei residenti: ovvero ci sono 120 gatti e una ventina di persone.

I felini domestici sono stati introdotti nel piccolo villaggio di pescatori per contenere l’invasione di topi e negli anni si sono riprodotti a tal punto da avere superato il numero degli umani.

L’isola è diventata nota in tutto il mondo e gli abitanti adesso tutti pensionati ed ex pescatori dedicano le loro giornate ad occuparsi dei gatti.

Dopo la seconda guerra mondiale, molte persone sono scappate dall’isola in cerca di lavoro, lasciando buona parte delle case disabitate e adesso diventate il regno dei felini domestici.

Molti turisti si recano sull’isola soprannominata ormai “L’isola dei gatti” anche se non vi sono oltre ai gatte delle attrazioni come ristoranti o negozi.

“E’ bello che le persone vengono nell’isola per passare una giornata rilassante. Ma bisogna fare in modo che ciò non diventi un fardello per gli abitanti”, ha commentato un residente di 65 anni, Hidenori Kamimoto.

 

Ecco un piccolo servizio fotografico per innamorarsi dell’isola