Home Foto La preghiera di un chihuahua che commuove la rete

La preghiera di un chihuahua che commuove la rete

CONDIVIDI

chiuahua

Un pensionato di nome John Hwan, appassionato di pelosi, ama documentare la realtà dei cani ospitati nei rifugi per diffondere le loro storie nella speranza che trovino una nuova famiglia. Grazie a Hwan un piccolo chihuahua di due anni, chiamato Oliver, è diventato famoso sui social.

Questo tenero esemplare è stato trovato vagante per le strade della California ed è stato portato nel canile di Baldwin Park dove rischiava di finire i suoi giorni. Quel cane così piccolo, impaurito e solo dietro alle sbarre delle gelide gabbie del canile è stato fotografato da Hwan: “Faceva avanti indietro nella gabbia, poi appoggiava il muso contro la rete e respirava profondamente. Aveva l’espressione di una creatura emarginata dal mondo”, ha commentato Hwan.

Ma grazie ad una fotografia, questo bellissimo cucciolo è diventato una star sul web: “Era seduto e metteva le sue zampe come se pregasse che qualcuno lo aiutasse a ritrovare la libertà”.

E’ bastata una semplice fotografia per conquistare migliaia di utenti che hanno condiviso la storia di Oliver dando l’opportunità che qualcuno s’innamorasse di lui e lo adottasse. Un’immagine con la quale il piccolo Oliver si è conquistato il sopranome del “chihuahua che prega“.

Tra i commenti del post con l’annuncio di richiesta adozione, un utente, probabilmente la persona che lo ha adottato, ha pubblicato la fotografia di Oliver che dorme sopra un cuscino, scrivendo: “Dorme tranquillo nella sua nuova casa”. Ovviamente, sono seguiti messaggi di congratulazioni e di ringraziamenti per aver accolto quel dolcissimo appello di aiuto.

 

Fonte: clicca qui