Home Foto Ragno e ragnatela: significato simbolico per tatuaggio e non solo – FOTO

Ragno e ragnatela: significato simbolico per tatuaggio e non solo – FOTO

CONDIVIDI

Il ragno e la ragnatela sono simboli con un significato profondo e variegato, legato a tante leggende e curiosità perfette per un tatuaggio – FOTO

ragno e ragnatela
Idee per tatuaggi con animali: ragno e ragnatela, simboli e significati (Pixabay)

Quando si sceglie il tema per un tatuaggio, spesso si cerca di capire il significato simbolico del soggetto preferito: in molti casi, le persone preferiscono un tattoo con protagonista un animale che possa rappresentare un momento importante della vita, oppure una caratteristica della propria personalità.

Gli animali hanno dei significati simbolici spesso molto profondi, che nascono da una serie di leggende o dalla presenza nelle culture che si sono susseguite nei secoli. Lo abbiamo visto, ad esempio, per il delfino e la coccinella, ma anche il ragno e la ragnatela hanno numerosi significati, che in molti casi abbracciano concetti differenti.

In questo articolo, scopriremo il significato di ragno e ragnatela e perchè sceglierli per un tatuaggio.

Il ragno e la ragnatela: significato, simbologia, curiosità

ragno significato
Caratteristiche dei ragni in natura (Pixabay)

Il ragno in natura

I ragni sono insetti che come gli scorpioni fanno parte del gruppo degli Aracnidi, a cui fanno capo oltre 46.000 specie in tutto il mondo: possiedono otto zampe e il corpo suddiviso in due segmenti, uniti tra loro da un piccolo pedicello cilindrico.

Dall’addome dei ragni fuoriesce una seta utilizzata per avvolgere le prede e per costruire le ragnatele: questo materiale leggero, elastico e resistente non teme alcun confronto con le più moderne fibre sintetiche create dall’uomo.

I ragni sono animali predatori, che mangiano solitamente altri insetti: le specie più grandi riescono a catturare anche piccoli uccelli e lucertole, grazie alla resistenza delle loro meravigliose ragnatele tessute come vere e proprie opere d’arte naturali.

Significati simbolici del ragno e della ragnatela

Anche se il ragno non risulta essere un animale molto amato, soprattutto dalle donne, è innegabile che dietro il suo aspetto poco carino ci sia un vero e proprio mondo di significati simbolici nascosti, la maggior parte dei quali molto profondi.

La domanda “qual è il significato del ragno?” non è di facile risposta, infatti questo insetto e le sue ragnatele rivestono un significato molto spesso ambivalente tra il bene e il male, sono racchiusi in una simbologia che richiama al mistero, ma anche al potere e alla crescita.

Solitamente, un tatuaggio con ragno e ragnatela sta a indicare un simbolo di consapevolezza nell’essere artefici del proprio destino, ma il ragno può richiamare anche l’infinito per via del numero 8 che si ripete nelle sue zampe e nei suoi occhi.

Nelle varie culture, ma anche nel mondo dell’arte o della spiritualità, ci sono tantissime leggende e curiosità legate al ragno e alla ragnatela, che contribuiscono a costruire il significato simbolico complesso che li contraddistingue.

Leggende, curiosità e cultura su ragni e ragnatele

ragno sulla ragnatela
Un ragno sulla sua ragnatela (Foto Pixabay)

Proprio come accade per altri animali come il serpente, il ragno assume svariati significati simbolici in alcuni casi negativi, e in altri positivi: vediamo le leggende e il ruolo di ragni e ragnatele nella storia e nella cultura dell’uomo.

Il ragno nella cultura occidentale

Le culture occidentali propendono per una concezione negativa del ragno, che viene visto come un essere maligno e traditore che immobilizza le sue vittime nella ragnatela per poi cibarsene senza pietà. Nel Medioevo il ragno era identificato addirittura con l’immagine del diavolo e simboleggiava il peccato capitale della lussuria.

Il ragno nella cultura islamica

Anche la tradizione islamica lega il ragno e la ragnatela a significati di concezione negativa, considerandolo come un presagio nefasto, soprattutto se si tratta di un ragno nero. Fa eccezione il ragno bianco, che secondo le antiche narrazioni salvò Maometto che si era nascosto dai nemici all’interno di una caverna: con la sua ragnatela, il ragno bianco fece credere che nessuno avesse avuto accesso all’interno da molto tempo.

Il ragno nelle tradizioni orientali

Per trovare una concezione positiva dei ragni bisogna arrivare alle mitologie dell’Oriente, che identificano gli aracnidi come benefattori dell’umanità: il ragno è visto come colui che ha donato agli uomini il fuoco.

Secondo i libri sacri dell’India, invece, il ragno rappresenta il sole e la ragnatela è il cosmo: tutto parte da e tutto ritorna al ragno, proprio come fa il filo che tesse nelle sue spettacolari tele.

Il mito greco di Aracne

Secondo la mitologia greca, Aracne era una giovane tessitrice talmente brava da paragonarsi alla dea Atena: quest’ultima, di fronte a una così talentuosa rivale, distrusse la sua tela. Aracne si uccise, ma Atena volle trasformarla in ragno: ecco perchè in molte culture viene ripreso il concetto della trasformazione dell’uomo in ragno.

ragno con ragnatela
I ragni come protagonisti di leggende e curiosità (Pixabay)

Ragni nella cultura dei nativi americani

Il ragno e la ragnatela rivestono un ruolo molto importante nella cultura e nella simbologia degli indiani d’America: secondo la tribù dei Navajo, la donna-ragno è colei che si nasconde dietro l’orecchio degli eroi e gli sussurra consigli per affrontare al meglio le sfide della vita.

Il significato simbolico del ragno nei sogni

Secondo l’immagine comune, profondamente radicata nel nostro inconscio, il ragno e la ragnatela simboleggiano la morte e il terrore dell’essere paralizzati e poi divorati.
Sognare un ragno è, secondo gli psicologi, simbolo di qualcosa che spaventa e soffoca.

Se sogniamo un ragno intento a tessere la propria ragnatela, è possibile che sentiamo una minaccia incombere nella nostra vita, mentre una stanza piena di ragnatele è il simbolo di qualche retaggio del passato che dobbiamo dimenticare del tutto.

Perchè scegliere il ragno e la ragnatela per un tattoo?

tatuaggio ragno e ragnatela
Tatuaggi con ragni e ragnatele (Foto Pixabay)

Quando si sceglie un ragno per il proprio tatuaggio, è possibile decidere di rappresentare soltanto l’animale o anche la sua ragnatela.
Il ragno viene scelto per i tattoo come simbolo di pazienza, creatività e duro lavoro, mentre la ragnatela ha un significato che si è evoluto nel tempo.

In passato, tatuarsi una ragnatela era molto diffuso in carcere: per ogni anno trascorso dietro le sbarre, i carcerati facevano aggiungere un nuovo filo al disegno.
Oggi invece la ragnatela viene spesso scelta come tatuaggio sul gomito ed è un tattoo a pura valenza estetica e decorativa.

Il tatuaggio di un ragno senza la tela può invece indicare smarrimento o indipendenza, richiamando l’immagine di un uomo senza la propria casa. Se invece si sceglie un ragno appeso al filo della ragnatela, il tatuaggio sarà un portafortuna.

I ragni e le ragnatele vengono solitamente rappresentati nei tatuaggi “classici”, con tratto vecchia scuola e colore nero. In alcuni casi è possibile preferire un disegno più realistico, con colori anche differenti.

Potrebbe interessarti anche >>> Il gufo: significato, leggende e tante idee per un tatuaggio- FOTO

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI