Home Gatti Adottare un gatto Himalayano: carattere, stile di vita, proprietario ideale

Adottare un gatto Himalayano: carattere, stile di vita, proprietario ideale

Stai pensando di accogliere nella tua casa un Persian Himalayan? Ecco tutto quello che c’è da sapere prima di adottare un gatto Himalayano.

adottare gatto himalayano
(Foto Adobe Stock)

Scegliere di condividere le proprie giornate con un quattro zampe è una decisione che dona grande felicità. Tuttavia, si tratta anche di un gesto di grande responsabilità, perché da noi dipendono il benessere e la serenità del nostro pelosetto. Per questo, prima di adottare un gatto Himalayano è fondamentale conoscere tutte le informazioni e i consigli da mettere in pratica per una gioiosa convivenza: ecco quali sono.

Adottare un gatto Himalayano: carattere e proprietario ideale

Adottare un gatto Himalayano sì o no? Gli esemplari di questa razza sono dolcissimi e davvero adorabili, ma per rispondere a questa domanda dobbiamo conoscere a fondo il loro temperamento e l’identikit del proprietario perfetto.

Gatto non mangia più
(Foto Pexels)

Il temperamento di questi mici è estremamente placido ed equilibrato. Per questo, si tratta di perfetti quattro zampe da appartamento, che amano trascorrere il proprio tempo all’insegna di coccole e relax.

Il tutto, naturalmente, accanto al loro umano del cuore. Infatti, si tratta di felini estremamente affettuosi e devoti, che tendono a soffrire la solitudine e amano stare al centro dell’attenzione.

Per questo, adottare un gatto Himalayano è sconsigliato a tutti coloro che trascorrono molto tempo fuori casa: il micio ne soffrirebbe molto.

Al contrario, ben vengano famiglie con bambini e altri animali. Questo quattro zampe, infatti, tende ad andare d’accordo con i più piccoli e con i pelosetti, siano essi della sua specie oppure no.

Infine, vista l’indole tranquilla del micio, l’adozione del Persian Himalayan è consigliata anche alle persone anziane, purché abbiano tempo ed energia da dedicare alla cura del felino.

Potrebbe interessarti anche: Perché adottare un gatto: tutti i motivi per prendere un micio

Stile di vita ed esigenze del Persian Himalayan

Infine, prima di decidere definitivamente se adottare un gatto Himalayano, non ci resta che scoprire quali sono i bisogni etologici di questo micio.

himalayano
(Foto Adobe Stock)

In primo luogo, è fondamentale predisporre un ambiente che sia in grado di soddisfare tutte le esigenze del Persian Himalayan.

Poiché gli esemplari di questa razza tendono a soffrire le basse temperature, è importante che il micio trascorra all’interno dell’abitazione la maggior parte delle sue giornate.

Nelle mattinate di sole, il gatto Himalayano potrà godersi esplorazioni ed avventure all’esterno, purché si tratti di una zona recintata e posta in sicurezza.

Potrebbe interessarti anche: Arricchimento ambientale per gatto: mensole, scale e percorsi

L’area della casa deputata al relax e al gioco del micio dovrà essere provvista di tutto il necessario volto a garantirgli benessere e stimoli. Un esempio? Cuccetta e cuscini, preferibilmente in posizione rialzata, dove il micio possa riposare senza essere disturbato, ma anche tiragraffi, mensole, giocattoli e percorsi.

Ciò contribuirà non solo a mantenere il micio vispo, attivo e soddisfatto, ma anche a contrastare l’accumulo di peso in eccesso, cui gli esemplari di questa razza risultano predisposti.

Infine, particolare attenzione va posta alla cura del gatto Himalayano. Infatti, si tratta di un pelosetto che deve essere spazzolato quotidianamente, oltre che lavato regolarmente, per rimuovere lo strato di pelo morto, evitando la formazione di nodi e boli.

Allo stesso modo, è indispensabile ispezionare occhi e orecchie del felino, in modo da eliminare eventuali secrezioni in eccesso, che il micio tende a produrre a causa della particolare conformazione del muso.

Hai definitivamente deciso di adottare un Persian Himalayan? Allora non perderti questo articolo con tutte le curiosità sul gatto Himalayano.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Laura Bellucci