Home Gatti Alimentazione Gatti Alimentare il gatto con una dieta vegana viola il benessere animali

Alimentare il gatto con una dieta vegana viola il benessere animali

CONDIVIDI
dieta vegana gatti
Gatto carnivoro

Sempre più persone tolgono la carne dalla dieta del gatto, adesso rischiano a livello penale

Molti vegani sono stati negli ultimi anni nel mirino della cronaca per l’estremismo con il quale hanno adottato una dieta priva di carne, estendendola sia ai figli piccoli che anche agli animali. In entrambi i casi, si tratta di “maltrattamento e negligenza”. Infatti, la dieta vegana non è una dieta semplice soprattutto in età evolutiva il corpo necessita di determinate sostanze, proteine, minerali e quant’altro per lo sviluppo equilibrato dell’organismo. Supplire con una dieta interamente vegana comporta una conoscenza che non è di certo alla portata di tutti.

Un discorso che si estende anche agli animali. E’ il dibattito alimentato in questi giorni nel Regno Unito tra la società di protezione animali Rspca e un veterinario vegano che sostiene il contrario.

I proprietari di animali, nello specifico di gatti che li sottopongono ad una dieta vegana, ricorda la Rspca sono passibili di denuncia in quanto violano il benessere degli animali. Tuttavia, un veterinario ha confutato questa tesi, sostenendo che un alimentazione vegana equilibrata non è un pericolo per la salute dei gatti.

Tuttavia, un responsabile della Rspca commentando la tendenza dei vegani ha tenuto a ribadire, in un’intervista al Telegraph che “una dieta del gatto priva di carne potrebbe comportare una violazione della legge sul benessere degli animali”.

Un commento che sorge di fronte all’aumento della richiesta di alimenti vegani per animali domestici, così come emerso dall’ultima kermesse dedicata al PEt Food nel Regno Unito, il National Pet Show di Birmingham.

“In base alla legge sul benessere degli animali, la legge impone al proprietario di adottare misure ragionevoli per assicurare che tutti i bisogni dell’animale siano soddisfatti”, ha dichiarato il portavoce della Rspca.

dieta vegana gatti
Vignetta ironica su gatto vegano

“I cani sono onnivori e possono mangiare un’ampia varietà di tipi di alimenti e possono sopravvivere ad una dieta vegetariana bilanciata, ma i gatti sono prevalentemente carnivori e potrebbero ammalarsi con una dieta vegetariana”. Ha poi aggiunto la portavoce.

Leggi anche–> L’apparato digerente nel cane e nel gatto
Leggi anche–>Quali alimenti dovrebbe evitare il nostro gatto? Eccoli!

Dal canto suo, il veterinario Andrew Knight, professore di Benessere ed etica degli animali presso l’Università di Winchester, è del parere contrario.

“Come veterinario con un particolare interesse per la salute e le questioni nutrizionali che riguardano le diete degli animali da compagnia vegani e moltio alimenti oggi in commercio a base di carne sono pericolposi”.  Ha dichiarato Knight sostenendo che diete bilanciate vegane non sono un pericolo per i gatti.

Tra i pioneri di una dieta vegana, il marchio italiano Ami che da oltre dieci anni ha creato alimenti vegani per cani e gatti e distribuisce in tutto il mondo. Si tratta di alimenti ipoallergenici ideati appositamente per riequlibrare l’organismo e le conseguenze di una cattiva alimentazione come digestione pesante o lenta, appetito e stanchezza”.

Leggi anche–>Dieta dei gatti: possono mangiare il cibo per cani?

C.D.