Home Gatti Alimentazione Gatti Alimentazione dell’Arabian Mau: cibo, dosi e frequenza dei pasti

Alimentazione dell’Arabian Mau: cibo, dosi e frequenza dei pasti

Ecco qual è l’alimentazione perfetta per l’Arabian Mau: scopriamo insieme i nutrienti che non possono mancare nella dieta di questo micio.

Alimentazione Arabian Mau
(Foto Adobe Stock)

Sappiamo bene che i cibi che assimiliamo ogni giorno contribuiscono a mantenerci in salute, o possono esporci al rischio di patologie. Per i nostri amici a quattro zampe è lo stesso. Per questa ragione, sapere come articolare la loro dieta è indispensabile per far sì che siano sempre forti e sani: ecco qual è l’alimentazione ideale dell’Arabian Mau.

Alimentazione dell’Arabian Mau: dosi e frequenza dei pasti

Per pianificare la perfetta alimentazione dell’Arabian Mau è fondamentale chiarire due importanti punti: quantità e frequenza dei pasti del micio.

Arabian Mau
(Foto Adobe Stock)

Circa le dosi giornaliere da somministrare al gatto, l’ideale sarebbe rivolgersi al veterinario.

In questo modo, il professionista valuterà la razione ideale sulla base di parametri strettamente individuali come età, stile di vita e condizioni di salute.

In linea di massima, per ottenere la dose di umido per il felino, basterà moltiplicare 40 grammi per ogni kg di peso corporeo dell’animale.

Una volta ottenuta la quantità, dovremo dividerla per 3 in modo da ottenere la dose giornaliera di crocchette.

Ogni quanto dare da mangiare all’Arabian Mau? Possiamo scegliere tra due opzioni: nel primo caso, potremo somministrare la pappa al micio due volte al giorno, preferibilmente mattina e sera.

Nel secondo, invece, farlo a intervalli di tempo più ristretti. In questo caso, dovremo suddividere la sua razione quotidiana in spuntini più piccoli.

Così facendo, il micio manterrà sempre regolari i suoi livelli di energia.

Potrebbe interessarti anche: Alimentazione casalinga del gatto: vantaggi, svantaggi, tabelle e ricette

Cosa dare da mangiare al gatto

Quali sono i cibi che non possono mancare nell’alimentazione ideale dell’Arabian Mau?

Arabian Mau
(Foto Adobe Stock)

In primis, trattandosi di un carnivoro obbligato – come tutti gli altri felini domestici, del resto – questo micio dovrebbe consumare principalmente proteine di origine animale.

Via libera, quindi, a carne e pesce: salmone, tonno, pollo, coniglio e via dicendo.

Al loro interno, infatti, si trovano nutrienti essenziali, che l’organismo dell’animale non è in grado di produrre da sé.

Tra questi, ad esempio, rientrano la cobalamina e la niacina, che hanno un ruolo indispensabile per il corretto funzionamento dei sistemi nervoso e immunitario.

Dovremmo evitare, poi, di somministrare al quattro zampe alimenti che sono destinati al consumo umano e scarti della nostra tavola.

Sostanze come caffè, cioccolato, pasta e condimenti, infatti, sono estremamente dannose per l’organismo del gatto, poiché hanno effetti tossici.

Potrebbe interessarti anche: Quanta acqua deve bere il gatto ogni giorno? Quantità e come regolarsi

Alimentazione casalinga o industriale per l’Arabian Mau?

Quale alimentazione scegliere per l’Arabian Mau: casalinga o industriale?

Arabian Mau
(Foto Adobe Stock)

Prima di decidere, naturalmente, è bene indagare la differenza tra le due. La prima prevede che siamo noi a preparare i pasti da somministrare al gatto, curando ogni fase, dalla selezione degli ingredienti alla loro cottura.

Va da sé che questo metodo ci permette di scegliere con cura materie prime di alta qualità per il nostro pelosetto, così come metodi di cottura sani e salutari.

Allo stesso modo, però, si tratta di un’opzione che richiede tempo ed energie. Senza contare che è indispensabile che questo tipo di alimentazione venga pianificato dal veterinario.

Il rischio, infatti, è che il micio possa sviluppare dei deficit nutrizionali e delle patologie. Vuoi scoprire tutto sulla salute dell’Arabian Mau? Consulta questo articolo.

La dieta industriale, invece, prevede che il quattro zampe consumi mangimi già pronti, acquistati direttamente dagli scaffali del supermercato.

In questo caso, si tratta di prodotti formulati affinché forniscano al micio alimenti bilanciati e nutrienti.

Ciò a cui è importante fare attenzione, però, è la qualità della pappa. Come? Prendendo visione della tabella nutrizionale e degli ingredienti presenti sul retro della confezione.