Home Gatti Come calmare una gatta in calore: i consigli migliori

Come calmare una gatta in calore: i consigli migliori

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:00
CONDIVIDI

Gestire un felino femmina in calore non è del tutto facile, ciò nonostante ci sono alcune cose che potreste fare per alleviare i sintomi. Ecco alcuni consigli su come calmare una gatta in calore.

come calmare una gatta in calore
Come calmare una gatta in calore: i consigli migliori (Foto Adobe Stock)

Nei mesi primaverili e nei mesi estivi il gatto femmina va in calore. Una situazione del tutto naturale nel mondo animale, ma difficilmente gestibile quando la gatta si trova in casa.

Infatti se la vostra gatta è in calore sicuramente la noterete strisciarsi dappertutto, miagolare insistentemente e cercare anche di scappare per raggiungere qualche gatto maschio. Qui di seguito vi daremo alcuni consigli per calmare la vostra gatta in calore.

Potrebbe interessarti anche: La gatta è in calore: come riconoscere e alleviare i sintomi

Come calmare la gatta in calore: i principali consigli

Gatta in calore
Gatta in calore: di cosa ha bisogno (Foto Adobe Stock)

È risaputo che le gatte che non sono sterilizzate, in primavera e in estate vanno in calore e iniziano ad avere comportamenti strani, si strusciano sulle gambe delle persone o sugli oggetti, sono irrequiete e rotolano sul pavimento. Nonostante ciò è possibile alleviare i sintomi di calore nella vostra gatta.

Innanzitutto è necessario allontanare la gatta in calore dai gatti maschi, in quanto in questo periodo in presenza di un esemplare maschio la felina si eccita di più. Molte persone pensano anche che offrire alla propria gatta un posto caldo dove sedersi, un asciugamano o una borsa d’acqua calda, potrebbe alleviare l’irrequietezza della situazione.

Un altro consiglio per alleviare temporaneamente l’eccitazione della vostra gatta è quello di pulire la sua lettiera spesso. Ciò perché il felino femmina urina per attirare l’esemplare maschio. Se manterrete la lettiera sempre pulita, invoglierete la gatta ad urinare solo quando ha bisogno e non per marcare il territorio.

Nel caso in cui la vostra amica pelosa continui ad avere questo comportamento, è necessario che puliate ogni volta che lei urina rimanendo sempre l’ambiente pulito affinché la gatta non capisca. Inoltre è consigliato non utilizzare la candeggina in quanto incoraggerà la felina a sporcare di nuovo.

Infine potete calmare la vostra gatta dedicandogli del tempo, giocando con lei e magari facendole anche qualche carezza, sempre se la felina è disposta a riceverle.

Calmare la gatta in calore con le erbe

Gatta in calore
Gatta in calore (Foto Pixabay)

Molte persone per calmare temporaneamente la propria gatta quando è in calore utilizzano erbe rilassanti. Anche se queste ultime vengono spesso utilizzate per calmare un gatto stressato, potete provare ad utilizzarle, sempre consultando un veterinario e non offrendo le erbe al gatto per più di due giorni.

Tra le erbe più utilizzate per tranquillizzare la gatta troviamo la valeriana, anche se quest’ultima inizialmente potrebbe portare l’animale ad essere più euforico. Un’altra pianta molto amata dai gatti che ha proprietà calmanti è la melissa.

Infine anche l’erba gatta per alcuni felini può risultare calmante, mentre per altri molto eccitante. Nel caso in cui non abbiate mai offerto dell’erba gatta alla vostra amica pelosa, non è consigliabile dargliela in quanto non conoscete quale possa essere la sua reazione e magari invece di calmarla ve la ritroverete più vivace di prima.

Marianna Durante