Home Gatti Come calmare il gatto quando è nervoso: consigli per ridurre lo stress

Come calmare il gatto quando è nervoso: consigli per ridurre lo stress

Il tuo micio sta attraversando un periodo di forte stress e nervosismo? Vediamo insieme come calmare il gatto quando è nervoso.

come calmare gatto quando è nervoso
(Foto Adobe Stock)

Gestire un gatto impaurito è tutt’altro che facile. Infatti, quando il micio si trova in preda alla paura e allo stress, può avere delle reazioni avverse e imprevedibili, che rischierebbero di compromettere la nostra stessa incolumità. Per questo, è importante sapere come comportarsi in queste circostanze. Scopriamo insieme quali sono i principali fattori di stress nel micio, e come calmare il gatto quando è nervoso.

I fattori di stress nel micio

Sapere come calmare il gatto quando è nervoso è fondamentale per gestire al meglio la situazione.

come aiutare il gatto quando ha paura
(Foto Pinterest)

Altrettanto importante, però, è riconoscere gli eventuali comportamenti e le circostanze che potrebbero generare irritazione e malessere nel micio, in modo da prevenire il problema.

Tra i principali fattori di stress nel gatto rientrano i cambiamenti. Come sappiamo, infatti, il felino domestico è un animale estremamente abitudinario e amante della sua routine.

Per questo, piccoli sconvolgimenti come un trasloco, l’arrivo di un neonato o l’adozione di un nuovo pelosetto potrebbero turbarlo e farlo innervosire.

Come riconoscere che il quattro zampe è agitato? Tra le principali manifestazioni i nervosismo nel micio ci sono:

Come calmare il gatto quando è nervoso

Infine, non ci resta che rispondere a un’ultima domanda: come calmare il gatto quando è nervoso?

come calmare gatto quando è nervoso
(Foto Adobe Stock)

Sono numerose le strategie che possiamo mettere in pratica per tranquillizzare Fuffy, aiutandolo a recuperare calma e serenità. Tra queste rientrano:

  • Isolare il micio in un posto sicuro;
  • Accarezzarlo e parlargli con dolcezza;
  • Cercare di distrarre il gatto.

Isolare Fuffy in un posto sicuro

Come calmare il gatto quando è nervoso? Tra i principali comportamenti da mettere in pratica, c’è quello di mettere al sicuro il micio.

gatto paura segnali
(Foto Pixabay)

Prima di tutto, quando il gatto inizia ad impazzire, è bene isolarlo in un posto sicuro da dove non potrà uscire.

Il rischio, infatti, è che il micio si dia alla fuga e, in preda alla paura e allo stress, si faccia del male. Successivamente bisognerebbe parlargli con un tono di voce bassa e affettuosa che potrà contribuire a calmargli i nervi.

Una ulteriore accortezza da mettere in pratica è quella di posizionarsi all’altezza del gatto, in modo da non apparire minacciosi.

In questo caso, si consiglia di sedersi accanto al micio in una angolazione di 46/90 gradi. In questo modo, se lo desidera, il felino potrà allontanarsi, avendo a disposizione una via di fuga.

Attenzione, però: se il gatto si posiziona in un luogo in alto, meglio lasciarlo fare e non costringerlo a stare in un altro posto.

L’altezza, infatti, fa stare al sicuro l’animale. Infine, se il felino domestico scappa e si nasconde, anche in questo caso meglio lasciarlo stare.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto ha paura del buio sì o no: come si comporta, le cause e cosa sapere

Accarezzare il micio

Se ti stai chiedendo come calmare il gatto quando è nervoso, tra le possibili strategie da mettere in pratica c’è quella di accarezzarlo per tranquillizzarlo ulteriormente e metterlo al suo agio.

come calmare gatto quando è nervoso
(Foto Adobe Stock)

Se il gatto ci permette di farlo, potremo accarezzare il suo muso con il pollice, partendo dal naso e salendo gentilmente.

Se, però, il quattro zampe non vuole essere toccato, non bisogna insistere. Al contrario, è opportuno lasciarlo tranquillo.

Infatti, il gatto non deve mai essere bloccato, né si deve sentire privato della libertà di movimento.

Se il gatto inizia a soffiare e ad inarcare la schiena occorre assolutamente evitare di avvicinarsi a lui.

Qualora, invece, ce lo permetta, potremo stare al suo fianco e parlare all’animale sempre con un tono di voce basso e calmo.

Al vostro felino potrebbe piacere anche sentire della musica. Quindi, cantargli una canzoncina aiuterà ad alleviare il senso di timore.

L’importante è mantenere un tono e un modo tranquillo come anche se accedente la tv, meglio optare per programmi rilassanti. La tv o la musica devono essere tenute a volume basso, in quanto i gatti non amano i rumori forti.

L’elemento fondamentale è restare calmi perché il gatto assorbe energie e di evitare di portare altri animali nella stanza che potrebbero agitarlo.

Potrebbe interessarti anche: Troppe coccole stressano il gatto: i consigli per non stressare il micio

Cercare di distrarre il felino

Infine, un ultimo suggerimento per calmare il gatto quando è nervoso consiste nel distrarlo dalla paura.

come calmare gatto quando è nervoso
(Foto Pinterest)

Ad esempio, potremo provare a dare qualcosa da mangiare al micio, che risulti particolarmente appetibile e gustoso.

In questo caso, basterà disporre il cibo in una ciotola, per poi allontanarsi in modo che Fuffy si senta libero di muoversi e al sicuro.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.