Home Gatti Come calmare il gatto quando è stressato

Come calmare il gatto quando è stressato

CONDIVIDI

gatto 1

A differenza dei cani, gestire un gatto impaurito è molto difficile. Essendo di natura un animale indipendente che tende ad essere forastico e poco obbediente, il gatto non si lascia gestire in situazioni pericolose in cui può essere stressato e rischia pertanto di scappare e di finire non si sa dove.

Ecco perché è importante imparare a riconoscere i comportamenti del vostro felino domestico e prevenire possibili complicazioni.

Quando il gatto inizia ad impazzire, è bene isolarlo in un posto sicuro da dove non potrà uscire. Successivamente potreste parlargli con un tono di voce bassa e affettuosa che potrà contribuire a calmargli i nervi.

Mettersi all’altezza del gatto, in modo da non apparire minacciosi. Sedersi accanto al micio in una angolazione di 46/90 gradi, in modo che se vuole andare via ha una via di fuga. Accarezzarlo per tranquillizzarlo ulteriormente e metterlo al suo agio.  Se si lascia fare, accarezzare il muso con il pollice, partendo dal naso e salendo gentilmente. Ma insistere se non vuole essere accarezzato.  Il gatto non deve essere bloccato né si deve sentire privato della libertà di movimenti.

Per fare star al suo agio l’animale e distrarlo dalla paura e dal nervosismo si potrà anche dare qualcosa da mangiare ad esempio del cibo umido o del tonno. Disponete anche del cibo in una ciotola e allontanatevi per far sentire il gatto libero nei movimenti.

Se il gatto si posiziona in un luogo in alto, lasciatelo fare e non costringetelo a stare in un altro posto. L’altezza fa stare al sicuro l’animale. Se il felino domestico scappa e si nasconde, anche in questo caso meglio lasciarlo stare. Laddove il gatto inizia a soffiare e ad inarcare la schiena evitate di avvicinarvi a lui.

In ogni modo parlate all’animale sempre con un tono di voce bassa e calma alle orecchie. Al vostro felino potrebbe piacere anche sentire della musica e cantargli una canzoncina aiuterà ad alleviare il senso di timore. L’importante è mantenere un tono e un modo tranquillo come anche se accedente la tv, meglio optare per programmi rilassanti. La tv o la musica devono essere tenute a volume basso, in quanto i gatti non amano i rumori forti.

L’elemento fondamentale è restare calmi perché il gatto assorbe energie e di evitare di portare altri animali nella stanza che potrebbero agitarlo.