Home Gatti Differenza tra Karelian Bobtail e Japanese Bobtail: come distinguerli

Differenza tra Karelian Bobtail e Japanese Bobtail: come distinguerli

Simili, a partire dal nome, eppure ben diversi: ecco i trucchi per scovare la differenza tra Karelian e Japanese Bobtail.

Karelian Bobtail differenza Japanese
(Foto Adobe Stock)

Entrambe le razze feline che andremo ad esaminare sono affascinanti e adorabili. Come riuscire a scegliere qual è quella più adatta a noi? Scopriamo insieme quello che c’è da sapere su somiglianza e differenza tra Karelian Bobtail e Japanese Bobtail.

Similarità tra le due razze

Prima di scoprire qual è la differenza tra le due razze, esaminiamo i punti in comune che legano Karelian Bobtail e Japanese Bobtail.

Adottare Karelian Bobtail
Esemplare di Karelian Bobtail (Foto Adobe Stock)

La prima similarità che accomuna i due esemplari è ben specificata sin dal nome delle razze: la loro coda.

Il termine inglese “Bobtail”, infatti, significa letteralmente coda mozza.

Entrambi i mici presentano un’appendice di lunghezza ridotta rispetto a quella degli altri felini domestici.

La coda, tendenzialmente, misura tra i 4 e i 13 cm e somiglia a un grazioso pompon.

Il temperamento dei due gatti è molto simile sotto numerosi punti di vista: entrambi sono dolci e affettuosi, oltre che vispi e giocosi.

Per via della loro curiosità, potrebbero rischiare di allontanarsi dal loro territorio. Per questo, è fondamentale recintare accuratamente eventuali aree esterne, prima di farvi accedere il gatto.

Inoltre, Karelian Bobtail e Bobtail Giapponese vanno perfettamente d’accordo con bambini e altri animali, indipendentemente dal fatto che si tratti di esemplari della loro stessa specie o di cani.

Infine, la loro adozione è consigliata anche a chi trascorre alcune ore fuori casa: grazie all’indole indipendente, infatti, non soffrono la solitudine.

Potrebbe interessarti anche: La differenza tra Bobtail Giapponese e Bobtail Americano

Differenza tra Karelian Bobtail e Japanese Bobtail

Infine, non ci resta che scoprire in cosa consiste la differenza tra Karelian Bobtail e Japanese Bobtail.

Bobtail Giapponese
Esemplare di Japanese Bobtail (Foto Adobe Stock)

In primo luogo, sebbene il nome delle due razze sia simile, l’appellativo esplicita la prima e importante differenziazione tra i mici, che riguarda la loro provenienza.

Questi quattro zampe, infatti, hanno avuto origine in Paesi distinti: il primo proviene dalla Repubblica di Karelia, in Russia. Il secondo, invece, è originario del Giappone.

Dal punto di vista fisico, si differenziano principalmente per il mantello: il Karelian Bobtail, visto il rigido clima della sua terra natale, è avvolto da un folto sottopelo che lo protegge dal freddo.

Il Bobtail giapponese, invece, è del tutto privo di sottopelo e risulta sensibile alle basse temperature.

Inoltre, mentre il Karelian Bobtail può essere sia shorthair che a pelo lungo, gli esemplari originari del Giappone risultano esclusivamente a pelo corto.

Potrebbe interessarti anche: Adottare un Bobtail Giapponese: tutti i motivi per prenderne uno

Attenzione, poi, anche alla stazza: sebbene entrambi i felini siano di taglia media, il gatto russo ha un peso medio leggermente superiore rispetto al Japanese Bobtail.

Anche dal punto di vista caratteriale c’è differenza tra Karelian Bobtail e Japanese Bobtail.

Il primo, infatti, risulta più discreto e silenzioso rispetto al secondo, che tende a reclamare coccole e attenzioni con miagolii insistenti.

Infine, il micio giapponese, al contrario di quello russo, risulta predisposto all’accumulo di peso in eccesso.